Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

3 marzo 2018 ore 18:00

Arbitro: Luca Banti

Lazio


0
-
1

Conclusa

Juventus

90° P. Dybala

Lazio



0

Juventus



1
90° P. Dybala

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

La Lazio di Inzaghi è beffata in casa dalla Juventus che allo scadere strappa la preziosa vittoria per 1-0. Grande agonismo ma poche occasioni da ambo le parti caratterizzano una partita in cui l’equilibrio si rompe solo al 93’ grazie a Dybala. I bianconeri salgono a quota 68 (con la gara da recuperare con l’Atalanta) mentre i capitolini ristagnano a 52 punti.

Buone le prestazioni di Milinkovic-Savic e Lucas Leiva, perni della manovra, e di pregio anche la partita giocata dal terzetto arretrato biancoceleste. Solo Parolo appare insufficiente, penalizzato dalla ridicola chiusura in occasione del gol. Anche nella Juventus, oltre al salvator di patria Dybala, a salvarsi è soprattutto il reparto difensivo. Giornata da dimenticare invece per gli spenti Pjanic e Khedira.  

Inzaghi schiera una formazione capace più di difendere che di attaccare. Sul fronte opposto anche i  ragazzi di Allegri, fatta salva la punta argentina, non brillano per spirito offensivo. Buono nel complesso l’operato di Banti, determinato ed attento a gestire la gara senza commettere errori di sorta.

Nella prossima gara di campionato, 28a giornata, la Lazio sarà ospite del Cagliari mentre la Juventus riceverà l’Udinese.

90'
Gol stagionale numero 15 firmato da Dybala.

90'
Esce Dybala, entra Chiellini. Ultimo cambio deciso da Allegri.

90'
Lazio-Juventus 0-1. DYBALA. La punta bianconera al 93' insacca la rete della preziosa vittoria bianconera.

90'
Concessi 3 minuti di recupero.

90'
Esce Lulic, entra Murgia. Ultimo cambio deciso da Inzaghi.

89'
Nella prossima gara di campionato, 28a giornata, la Lazio sarà ospite del Cagliari mentre la Juventus riceverà l’Udinese.



88'
Giallo a Lulic per fallo su Alex Sandro.

86'
La Juventus ha conquistato finora 65 punti in 25 gare: 21 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte.

85'
Prova a spingere con maggior forza ora la Lazio.

79'
Esce Immobile, entra Caicedo. Seconda sostituzione nella Lazio.

76'
La Lazio ha conquistato finora 52 punti in 26 gare: 16 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte.

75'
Giallo ad Alex Sandro per fallo su Leiva.

74'
Davanti ai propri tifosi la Lazio ha il migliore attacco del campionato, 31 gol fatti con 13 subiti.

72'
Esce Mandzukic, entra Alex Sandro. Seconda sostituzione nella Juventus.

71'
In casa la squadra di Inzaghi viaggia con 7 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte.

70'
Esce Luis Alberto, entra Felipe Anderson. Primo cambio deciso da Inzaghi.

69'
La difesa bianconera in trasferta è solo la quarta del campionato dopo quelle di Roma, Napoli e Inter.

68'
Fallo di Benatia su Immobile.

68'
Aumenta leggermente il ritmo del gioco.

67'
Nel 2018 all’Olimpico in campionato i biancocelesti non hanno ancora mai pareggiato, tre vittorie contro Chievo Verona, Udinese e Hellas Verona, e la sconfitta contro il Genoa con 11 gol fatti e 3 subiti.

66'
Diagonale sinistro di Dybala respinto da Luiz Felipe.

66'
Conclusione da fuori area di Dybala, palla abbondantemente fuori.

65'
In trasferta la Juventus ha collezionato 11 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta con 32 gol fatti, il migliore attacco esterno del campionato, e 11 subiti.

63'
Benatia interviene in area a gamba tesa ma l'arbitro lascia giocare.

63'
Leiva è fermato in off-side.

59'
In campionato la Lazio viene da due vittorie consecutive contro Hellas Verona e Sassuolo nelle quali ha segnato 5 gol senza subirne.

59'
Buffon sventa in uscita bassa.

58'
Quella contro gli emiliani è stata l’unica partita del 2018 nella quale la Juventus ha segnato più di due gol nella stessa partita.

57'
Esce Lichtsteiner, entra Douglas Costa. Primo cambio deciso da Allegri.

56'
Luiz Felipe duro su Mandzukic.

54'
Nelle ultime quattro partite giocate i bianconeri non hanno mai segnato più di due gol, non ne segnano di più dal 7-0 casalingo contro il Sassuolo del 4 Febbraio.

53'
Prolungato possesso palla della Lazio.

51'
In tre delle ultime quattro gare giocate la Lazio ha tenuto la porta inviolata incassando l’unico gol nel 5-1 casalingo contro lo Steaua Bucarest in Europa League.

50'
Attacca la Lazio ma si difende a dovere la Juventus.

49'
La vittoria contro i bergamaschi ha segnato la nona partita senza subire gol sulle dieci giocate nel 2018, le uniche reti incassate sono state quelle del 2-2 nell’andata degli ottavi di Champions League contro il Tottenham.

48'
Cross di Lichtsteiner dalla destra e parata in uscita alta di Strakosha.

47'
Quella di Mercoledì è stata la seconda partita stagionale nella quale i biancocelesti non hanno segnato davanti ai propri tifosi, era successo solo all’esordio in campionato contro la Spal.

46'
Nessuna variazione nelle formazioni ad inizio ripresa.

46'
Ore 19:07, inizia il secondo tempo.

Prima frazione equilibrata ma combattuta con buona cattiveria agonistica da ambo le parti. Squadre al riposo con le reti inviolate.

Ore 18:50, fine primo tempo.

45'
Giallo a Lichsteiner per fallo su Radu.

45'
Concessi 2 minuti di recupero.

42'
Le ultime due partite giocate dalla squadra di Allegri sono entrambe finite 1-0, vittoria nel derby contro il Torino e contro l’Atalanta nel ritorno della semifinale di Coppa Italia.

40'
Fallo di Barzagli su Milinkovic-Savic.

39'
Nel nuovo anno solo due volte la Lazio ha pareggiato e non ha trovato il gol, negli 0-0 di andata e ritorno contro il Milan nella semifinale di Coppa Italia.

38'
Conclusione di Khedira deviata in angolo.

38'
Matuidi è fermato in corner.

36'
I bianconeri arrivano per giocare la prima delle tre gare all’Olimpico di questa seconda parte di stagione, ci torneranno per affrontare la Roma in campionato e la finale di Coppa Italia contro il Milan, la quarta consecutiva.

36'
Scontro tra Lulic e Buffon in area bianconera. Fallo del laziale.

34'
Fallo di Lulic su Asamoah.

30'
La squadra di Inzaghi è reduce dalla maratona contro il Milan di Mercoledì risolta a favore dei rossoneri solo ai rigori, gara che ha interrotto la striscia di tre vittorie consecutive contro Hellas Verona, Steaua Bucarest e Sassuolo.

30'
Giallo a Luiz Felipe per fallo su Mandzukic.

28'
Radu anticipa in corner Benatia.

27'
Per ritrovare una vittoria dei biancocelesti davanti ai propri tifosi in campionato bisogna tornare al 2-0 del Dicembre 2003.

27'
Giallo a Luis Alberto per fallo su Lichtsteiner.

25'
L’ultima sconfitta della Juventus sul campo della Lazio risale al 2-1 subito in coppa Italia nel Gennaio 2013.

25'
Insiste la Lazio.

24'
In campionato la squadra di Allegri ha una striscia aperta di tre vittorie e quattro risultati utili consecutivi all’Olimpico.

23'
Destro teso di Immobile e respinta in angolo.

20'
All'andata finì 2-1 per la Lazio, dopo che Immobile, con una doppietta, riuscì a rimontare il provvisorio vantaggio di Douglas Costa. Nei minuti finali Strakosha parò un rigore a Dybala, al secondo errore consecutivo dal dischetto.

20'
Cross di Luis Alberto dalla destra, colpo di testa in area di Milinkovic-Savic e parata a terra di Buffon!

19'
Conclusione di Luis Alberto deviata in corner.

17'
Cross di Lukaku allontanato di testa da Asamoah.

15'
Un pareggio non si verifica in campionato dall’1-1 dell’Olimpico del Gennaio 2014.

14'
Lukaku duro su Lichtsteiner.

13'
Spinge la Lazio.

13'
Nelle ultime nove partite, 7 vittorie dei bianconeri e 2 dei biancocelesti, l’ultimo pareggio è l’1-1 in finale di Coppa Italia del 2015 poi vinta ai supplementari dalla Juventus.

12'
Cross di Lukaku deviato in corner.

10'
Matuidi ferma Milinkovic-Savic con un intervento falloso.

9'
Pjanic crossa dalla destra per Mandzukic che di testa spedisce palla sopra la traversa.

8'
La Juve aveva vinto le precedenti sette sfide consecutive.

7'
Lazio in attacco ma Buffon sventa in uscita bassa.

6'
Leiva in contrasto su Dybala in area, Banti lascia correre.

4'
La Lazio ha vinto gli ultimi due precedenti, entrambi giocati in questa stagione, il 3-2 in Supercoppa all’Olimpico e il 2-1 dell’andata allo Stadium.

4'
Diagonale destro di Parolo da fuori area e palla che si perde a lato.

4'
Mandzukic è fermato in off-side.

3'
Lulic duro su Asamoah.

1'
L’ultima gara, con i bianconeri protagonisti, del direttore di gara toscano è datata 17 Dicembre: è la sfida con il Bologna, vinta dalla Juve per 3-0. In totale, 21 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte in 31 incontri totali.
L’arbitro ha inoltre diretto i biancocelesti per 21 volte: in totale, con Banti la Lazio ha perso 11 volte, pareggiato 3 e vinto solo 7 volte.

1'
E' il sig. Banti della sezione AIA di Livorno a dirigere la partita. Assistenti sono stati designati i sigg. Costanzo e Vuoto. Quarto Ufficiale è il sig. Damato. In qualità di VAR il sig. Irrati ed AVAR il sig. Peretti.

1'
Padroni di casa in campo con la divisa biancoceleste mentre gli ospiti indossano la maglia bianconera.

1'
Ore 18:02 inizia la gara.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per la 27a giornata del campionato di Serie A, arriva la Juventus di Allegri che, seconda a quota 65 ed una partita contro l'Atalanta da recuperare, è a caccia del decimo successo di fila. Sul fronte opposto altrettanto forti, le motivazioni dei biancocelesti che, terzi a 52 punti, cercano il terzo bottino pieno consecutivo dopo le ultime vittorie contro Hellas Verona e Sassuolo.

Assente lo squalificato Marusic per mister Inzaghi che si affiderà ad un probabile 3-5-1-1 con Luis Alberto a sostegno della punta Immobile.

Indisponibili De Sciglio, Bernardeschi e Cudrado, oltre al forte dubbio su Higuain, per il tecnico Allegri che dovrebbe quindi optare per il 4-3-3 con Douglas Costa, Mandzukic ed Alex Sandro a formare il tridente offensivo.

L'Olimpico è teatro dell’attesa sfida tra Lazio e Juventus. I bianconeri, secondi con 65 punti all'attivo, hanno dovuto rimandare l'impegno interno di campionato contro l'Atalanta a causa della bufera di neve che domenica scorsa ha investito Torino. La compagine di Allegri, in serie positiva da dodici gare, ha conseguito negli ultimi nove impegni sostenuti altrettanti successi, mantiene inviolata la propria porta da 571 minuti e non ha trovato la via della rete solo in occasione del match interno contro l'Inter. Nel turno precedente la Lazio, terza a quota 52, ha bissato a Reggio Emilia contro il Sassuolo l'affermazione interna ottenuta a spese del Verona. Nei ventisette impegni sin qui sostenuti i biancocelesti che vantano il miglior attacco del torneo (64 reti all'attivo) non sono riusciti ad andare a segno soltanto in due circostanze: alla prima di campionato all'Olimpico contro la Spal ed a Milano contro l'Inter.

Lazio
IN CAMPO (3-5-1-1)
1 T. Strakosha
27 R. Luiz Felipe 30°
3 S. De Vrij
26 S. Radu
16 M. Parolo
6 L. Lucas
21 S. Milinkovic-Savic
5 J. Lukaku
96 A. Murgia 90°
10 P. Felipe Anderson 70°
20 F. Caicedo 79°

IN PANCHINA
19 S. Lulic 88° 90°
18 R. Luis Alberto 27° 70°
17 C. Immobile 79°
23 G. Guerrieri
25 I. Vargic
15 Q. Bastos
13 F. Wallace
4 G. Patric
11 L. Crecco
66 B. Jordao
8 D. Basta
7 L. Nani
All.Simone Inzaghi
Juventus
IN CAMPO (3-5-2)
1 G. Buffon
24 D. Rugani
4 M. Benatia
15 A. Barzagli
6 S. Khedira
5 M. Pjanic
14 B. Matuidi
22 K. Asamoah
3 G. Chiellini 90°
12 L. Alex Sandro 75° 72°
11 D. Douglas Costa 57°

IN PANCHINA
26 S. Lichtsteiner 57° 45°
10 P. Dybala 90°
17 M. Mandzukic 72°
23 W. Szczesny
32 M. Del Favero
21 B. Howedes
27 S. Sturaro
30 R. Bentancur
8 C. Marchisio
All.Massimiliano Allegri

3-5-1-1

Arbitro: Luca Banti

3-5-2

1 Strakosha
1 Buffon
27 Luiz Felipe
24 Rugani
3 De Vrij
4 Benatia
26 Radu
15 Barzagli
16 Parolo
6 Khedira
6 Lucas
5 Pjanic
21 Milinkovic-Savic
14 Matuidi
5 Lukaku
22 Asamoah
96 Murgia
3 Chiellini
10 Felipe Anderson
12 Alex Sandro
20 Caicedo
11 Douglas Costa
Arbitro
Luca Banti 6.0
Dirige la gara con attenzione e determinazione.

Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 5.5
Reduce dalla sofferta eliminazione in Coppa Italia ad opera del Milan e con la testa alla prossima gara di Europa League contro la Dinamo Kiev, esce sconfitto e beffato nel finale in vista della trasferta di campionato a Cagliari.
Thomas Strakosha (POR): 6.0
Poco impegnato nella prima frazione. Solo allo scadere incassa il gol di Dybala.
Ramos Marchi Luiz Felipe (DIF): 6.0
Onesta e senza sbavature la sua copertura.
Stefan De Vrij (DIF): 6.5
Attenta e decisa la sua guardia su Mandzukic.
Stefan Daniel Radu (DIF): 6.5
Difende con testa e cuore. Insuperabile.
Marco Parolo (CEN): 5.0
Agisce senza troppi complimenti in fase d'interdizione a metà campo. Ingiudicabile il suo scomposto intervento difensivo che permette a Dybala di realizzare il gol della vittoria.
Leiva Lucas (CEN): 6.5
Copre con lucidità, recupera un gran numero di palloni ed a testa alta rimette in moto la manovra d'attacco.
Sergej Milinkovic-Savic (CEN): 6.5
Perno, è sempre al centro della manovra offensiva biancoceleste.
Jordan Lukaku (DIF): 6.0
Consueta incontenibile percussione lungo la fascia mancina.
Alessandro Murgia (CEN): s.v.
In campo solo dal 90' al posto di Lulic. Non giudicabile.
Pereira Felipe Anderson (CEN): 5.5
In campo dal 70' al posto di Luis Alberto. Incide poco.
Felipe Caicedo (ATT): 5.0
In campo dal 79' al posto di Immobile. Pochi minuti e senza riuscire ad esprimersi.
Senad Lulic (CEN): 6.5
Senza soluzione di continuità la sua spinta lungo la corsia esterna di destra. Al 90' esce in favore di Murgia.
Romero Luis Alberto (ATT): 6.0
Con la sua tecnica tiene spesso in apprensione la retroguardia bianconera. Al 70' ced spazio a Felipe Anderson.
Ciro Immobile (ATT): 5.5
Lotta e quando ne ha l'occasione, di rado, spara in porta. Al 79' cede spazio a Caicedo.
Juventus
Allenatore: Massimiliano Allegri 6.5
Reduce dalla qualificazione in finale di Coppa Italia e con la testa alla gara di Champions League a Londra, solo nel finale strappa tre punti preziosissimi in attesa di ricevere l'Udinese in campionato.
Gianluigi Buffon (POR): 6.5
I suoi interventi sono sempre provvidenziali.
Daniele Rugani (DIF): 6.5
Deciso, copre con giusta cattiveria agonistica.
Mehdi Benatia (DIF): 6.5
Concentrato e freddo nel mantenere in equilibrio la difesa bianconera.
Andrea Barzagli (DIF): 6.0
Ci mette grande forza per smorzare la pressione degli attaccanti avversari.
Sami Khedira (CEN): 5.5
Piuttosto in ombra, si limita strettamente ad assolvere il compitino.
Miralem Pjanic (CEN): 5.0
Gira a corrente alternata, gioca pochi palloni e senza mai brillare.
Blaise Matuidi (CEN): 6.0
Con le buone e con le cattive a far da filtro a centrocampo.
Kwadwo Asamoah (CEN): 6.0
Umile e generoso, non si risparmia sulla fascia sinistra.
Giorgio Chiellini (DIF): s.v.
In campo solo dal 93' al posto di Dybala. Non giudicabile.
Lobo Silva Alex Sandro (DIF): 6.0
In campo dal 72' al posto di Mandzukic. Spinge con buon piglio lungo la fascia.
De Souza Douglas Costa (CEN): 5.5
In campo dal 57' al posto di Lichtsteiner. Il suo ingresso non apporta particolari migliorie alla manovra avanzata bianconera.
Stephan Lichtsteiner (DIF): 6.5
Spinge molto alto sulla fascia destra quasi fungendo da ala. Al 57' cede il posto a Douglas Costa.
Paulo Dybala (ATT): 7.0
Molto mobile, si abbassa parecchio per cercare di legare il gioco tra le linee. Al 93' resiste a Parolo ed insacca la rete che regala la vittoria ai bianconeri. Arma letale.
Mario Mandzukic (ATT): 5.5
Servito poco, ci mette impegno ma pecca anche di precisione. Al 72' esce in favore di Alex Sandro.
La Lazio di Inzaghi è beffata in casa dalla Juventus che allo scadere strappa la preziosa vittoria per 1-0. Grande agonismo ma poche occasioni da ambo le parti caratterizzano una partita in cui l’equilibrio si rompe solo al 93’ grazie a Dybala. I bianconeri salgono a quota 68 (con la gara da recuperare con l’Atalanta) mentre i capitolini ristagnano a 52 punti.

Buone le prestazioni di Milinkovic-Savic e Lucas Leiva, perni della manovra, e di pregio anche la partita giocata dal terzetto arretrato biancoceleste. Solo Parolo appare insufficiente, penalizzato dalla ridicola chiusura in occasione del gol. Anche nella Juventus, oltre al salvator di patria Dybala, a salvarsi è soprattutto il reparto difensivo. Giornata da dimenticare invece per gli spenti Pjanic e Khedira.  

Inzaghi schiera una formazione capace più di difendere che di attaccare. Sul fronte opposto anche i  ragazzi di Allegri, fatta salva la punta argentina, non brillano per spirito offensivo. Buono nel complesso l’operato di Banti, determinato ed attento a gestire la gara senza commettere errori di sorta.

Nella prossima gara di campionato, 28a giornata, la Lazio sarà ospite del Cagliari mentre la Juventus riceverà l’Udinese.

-
Possesso palla
-
2
Tiri totali
3
1
Tiri specchio
1
2
Tiri respinti
2
-
Legni
-
3
Corner
4
8
Falli
5
1
Fuorigioco
1
3
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Lazio-Juventus 0-1

MARCATORI: 90' Dybala (J).
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Luiz Felipe 6, De Vrij 6,5, Radu 6,5; Lulic 6,5 (90' Murgia sv) , Parolo 5, Lucas 6,5, Milinkovic-Savic 6,5, Lukaku 6; Luis Alberto 6 (70' Felipe Anderson 5,5) ; Immobile 5,5 (79' Caicedo 5) .
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Bastos, Wallace, Patric, Crecco, Jordao, Basta, Nani.
Allenatore: Simone Inzaghi 5,5.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6,5; Rugani 6,5, Benatia 6,5, Barzagli 6; Lichtsteiner 6,5 (57' Douglas Costa 5,5) , Khedira 5,5, Pjanic 5, Matuidi 6, Asamoah 6; Dybala 7 (90' Chiellini sv) , Mandzukic 5,5 (72' Alex Sandro 6) .
A disposizione: Szczesny, Del Favero, Howedes, Sturaro, Bentancur, Marchisio.
Allenatore: Massimiliano Allegri 6,5.
ARBITRO: Luca Banti 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 27' Luis Alberto (L); 30' Luiz Felipe (L); 45' Lichtsteiner (J); 75' Alex Sandro (J); 88' Lulic (L).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 3-4.
RECUPERO: pt 2, st 3