Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

25 febbraio 2018 ore 20:45

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni

Roma


0
-
2

Conclusa

Milan

48° P. Cutrone
74° D. Calabria

Roma



0

Milan



2
48° P. Cutrone
74° D. Calabria

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

'+5
Il Milan di Gattuso supera la Roma con un secco 2-0 e si porta a quota 44 in classifica. Dopo una prima frazione vivace ma equilibrata, è nella ripresa che i rossoneri salgono in cattedra passando prima in vantaggio al 48' grazie al gol di Cutrone su assist di Suso e poi al 74' con il raddoppio di Calabria su preciso suggerimento di Kalinic.

Ennesima straordinaria prestazione di Cutrone, oggi protagonista grazie all'impegno ed al gol. Di grande pregio anche le prove di Calabria, anche lui a segno, e della “saracinesca” Donnarumma. Nella Roma, nonostante le due reti incassate, si distingue Alisson per i numerosi interventi a protezione della sua porta. Da archiviare le gare dell'evanescente Nainggolan e del poco incisivo Perotti. 


Gattuso schiera una formazione determinata che lo premia con una preziosissima vittoria. Sul fronte opposto invece troppo lenta e prevedibile la manovra dei ragazzi di Di Francesco. Equilibrata ed obiettiva la sua conduzione di Mazzoleni.

Nella prossima gara di campionato, 27a giornata, la Roma sarà ospite del Napoli mentre il Milan riceverà l’Inter.

Minuti effettivi di gioco 56:03: minuti primo tempo 27:45, minuti secondo tempo 28:18. (Olivia Palmieri)

Ore 22:40 triplice fischio finale.

90'
Perotti fermato in corner da Calabria.

90'
Calhanoglu serve una granm palla a Borini ma l'ex romanista la spara alta da posizione ghiotta!

90'
Concessi 4 minuti di recupero.

90'
Esce Bonaventura, entra Montolivo. Ultimo cambio deciso sa Gattuso.

86'
Conclusione a lato di Defrel.

84'
Nella prossima gara di campionato, 27a giornata, la Roma sarà ospite del Napoli mentre il Milan riceverà l’Inter.

83'
Colpo di testa di Manolas respinto dalla difesa milanista.

82'
Esce Suso, entra Borini. Seconda sostituzione nel Milan.

81'
Roma in avanti.

80'
Esce Pellegrini, entra Gerson. Ultimo cambio deciso da Di Francesco.

79'
Il Milan ha conquistato finora 41 punti in 25 gare: 12 vittorie, 5 pareggio e 8 sconfitte.

79'
Battuta di Kolarov respinta dalla barriera. Nuovo tentativo del terzino e parata di Donnarumma.

78'
Punizione interessante per la Roma.

78'
Romagnoli falloso su Dzeko.

77'
La Roma ha conquistato finora 50 punti in 25 gare: 15 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte.

76'
Cross di Suso e Calhanoglu non arriva al tap-in per un nulla!

75'
Prima rete stagionale firmata da Calabria.

74'
Roma-Milan 0-2. CALABRIA. Il difensore rossonero raddoppia al 74' su assist di Kalinic.

74'
Esce Under, entra Defrel. Seconda sostituzione nella Roma.

73'
Occasionissima per il Milan. Alisson respinge su Kalinic e poi Manolas anticipa Romagnoli in corner!

68'
Edin Dzeko ha preso parte attiva a quattro gol nelle ultime due sfide di campionato contro il Milan: per il bosniaco 3 reti ed un assist.

67'
Esce Cutrone, entra Kalinic. Primo cambio deciso da Gattuso.

66'
Tiro-cross di Under e palla fuori.

65'
Queste due squadre sono inoltre le meno trafitte da fuori area nell’attuale campionato: tre reti subite dalla distanza per i rossoneri; ancora imbattuti i giallorossi.

64'
Esce Nainggolan, entra Dzeko. Primo cambio deciso da Di Francesco.

63'
Provvidenziale uscita bassa di Donnarumma su Schick!

61'
Roma in pressione.

60'
Roma (18,1) e Milan (17,3) sono due delle prime tre squadre di questa Serie A per tiri effettuati in media a partita; tra loro il Napoli (17,4).

59'
Cross di Perotti e respinta in uscita di Donnarumma.

57'
Diagonale mancino di Calhanoglu e palla a lato.

56'
La Roma spinge.

55'
Nel 2018 il Milan ha conquistato 16 punti in sei partite di Serie A, meno solo di Napoli e Juventus (18 a testa).

55'
Fiammata di Calhanoglu che impegna Alisson alla parata a terra.

54'
Sassata di Kessie respinta in corner da Alisson!

53'
Perotti è fermato in corner.

52'
Il Milan non perde da sette partite di campionato: non arriva ad otto gare consecutive senza sconfitta nella competizione da Febbraio 2016.

52'
Suso è fermato in off-side.

52'
Destro di Bonaventura murato dalla retroguardia giallorossa.

51'
Dribbling bruciante e conclusione a fil di palo di Schick!

49'
Sei finora le reti stagionali firmate da Cutrone.

48'
Roma-Lazio 0-1. CUTRONE. La punta rossonera sblocca al 48' su assist di Suso.

47'
La Roma ha vinto soltanto una delle ultime quattro partite interne di Serie A (era a punteggio pieno nelle precedenti cinque), proprio la più recente contro il Benevento.

47'
Fallo di mano di Calhanoglu.

46'
Peres falloso su Rodriguez.

46'
Ore 21:50 inizia il secondo tempo.

Prima frazione equilibrata ma vivace e combattuta da ambo le parti. Squadre al riposo con le reti inviolate ma la ripresa promette scintille.

45'
Concesso un minuto di recupero.

44'
I rossoneri hanno battuto la Roma all’Olimpico in Serie A solo una volta nelle ultime 12 sfide: completano il parziale cinque successi giallorossi e sei pareggi.

43'
Premono i rossoneri.

41'
Destro di Suso respinto dalla difesa capitolina.

40'
La Roma vince da quattro partite di campionato contro il Milan (record per i capitolini contro i rossoneri nella competizione); l’ultimo successo milanese è arrivato nel maggio 2015.

39'
Bonucci ferma Schick in corner.

38'
Conclusione di Schick in diagonale, palla abbondantemente a lato.

37'
I giallorossi, che vantano 9 punti in più dei rossoneri in classifica, hanno sinora segnato 5 gol in più (40-35), subendone 11 in meno (19-30).

35'
Fazio duro su Cutrone.

34'
Continua a premere la Roma.

32'
Dopo mezz'ora di gioco il risultato resta ancora bloccato sullo 0-0.

32'
Tenendo conto anche delle sfide giocate al Meazza, nel totale dei 165 incontri il "diavolo" vanta una netta superiorità con 72 successi, 49 pareggi e 44 sconfitte (233-181 il computo delle reti segnate).

31'
Cutrone è fermato in off-side.

31'
Cross di Pellegrini, palla preda di Donnarumma.

30'
Svarione difensivo di Nainggolan ma Calhanoglu non riesce ad approfittarne!

27'
Cross di Perotti allontanato dalla difesa ospite.

25'
Regna l’equilibrio negli 82 precedenti disputati a Roma in Serie A tra giallorossi e rossoneri, anche se sono gli ospiti a essere leggermente in vantaggio con 27 vittorie a 25, a fronte di 30 pareggi, e sebbene la Roma ha messo a segno 2 reti in più (91-89).

25'
Spinge la Roma.

24'
Schick è fermato in off-side.

23'
Suso duro su Perotti.

23'
La vittoria più pesante della squadra di casa fu il 5-0 del campionato 1997-1998, gara nella quale andarono a segno Di Biagio con una doppietta, Candela, Paulo Sergio e Delvecchio.

22'
Cross di Cutrone troppo lungo per l'accorrente Bonaventura.

21'
Fallo di Pellegrini su Kessie.

17'
Guadagna metri il Milan.

16'
L’ultimo successo esterno dei rossoneri risale alla stagione 2011-2012, quando una doppietta di Ibrahimovic ed un gol di Nesta permisero alla squadra allora allenata da Allegri di uscire dall’Olimpico con il risultato di 2-3 (di Burdisso e Bojan le marcature in favore dei capitolini).

15'
Dopo i primi 15' il risultato è ancora fermo sullo 0-0.

13'
Kessie duro su Nainggolan.

12'
Per quanto riguarda i precedenti dell’Olimpico, l’anno scorso i giallorossi si erano imposti per 1-0 grazie a un gol di Nainggolan. Nella stagione precedente Rudiger e Kucka avevano invece fissato il risultato sull’1-1.

11'
Sinistro fuori misura di Kolarov.

10'
Cross troppo profondo di Calabria e palla preda di Alisson.

10'
Sinistro di Perotti e parata di Donnarumma.

8'
Destro di Nainggolan dal limite respinto dalla difesa rossonera.

7'
All’andata la Roma espugnò San Siro con un 2-0 maturato nei 20 minuti finali grazie alle reti di Dzeko e Florenzi.

7'
Bonaventura è fermato in off-side.

6'
Peres ferma Calhanoglu in corner.

6'
La porta del Milan è finora imbattuta da 380 minuti.

6'
Conclusione di Perotti e palla a lato.

5'
Conclusione di Under e respinta in angolo di Donnarumma.

4'
Prolungato possesso palla della Roma.

3'
Due precedenti tra Roma e Milan con l’arbitro lombardo: la vittoria della squadra di Spalletti per 1-0 con gol di Nainggolan, il 12 Dicembre 2016, ed il 2-1 dei rossoneri il 24 Marzo 2012. Sei rigori concessi a favore della Roma.

Ventitre i precedenti tra Mazzoleni ed il Milan: 9 vittorie (due in coppa), 6 pareggi e 8 sconfitte (quattro in coppa). L’ultimo precedente risale al 2 Aprile 2017, con l’1-1 all’Adriatico contro il Pescara. La vittoria manca invece dal 6 Novembre 2016, con il 2-1 al Barbera contro il Palermo. Tre rigori concessi a favore del Milan.

2'
Prova a spingere il Milan.

1'
Sono 22 i precedenti (uno in Coppa Italia) tra i giallorossi ed il fischietto bergamasco: 14 vittorie (una in coppa), 6 pareggi e 2 sconfitte. L’ultimo ko risale nell’ultima partita diretta da Mazzoleni con la Roma: il 3-2 della Sampdoria a Marassi del 29 Gennaio 2017, con le reti di Praet, Schick e Muriel per i blucerchiati, e quelle di Bruno Peres e Dzeko per i capitolini.

1'
La gara è diretta dal sig. Mazzoleni della sezione di Bergamo coadiuvato dagli assistenti Peretti e Preti. Quarto ufficiale è Guida. Addetto VAR è Irrati ed AVAR Carbone.

1'
Padroni di casa in campo con la maglia giallorossa mentre gli ospiti indossano la divisa bianca.

1'
Ore 20:47 inizia la gara.

Nella Roma sono indisponibili Karsdorp e Gonalons. Il tecnico Di Francesco conferma il 4-3-3 con l'attacco affidato al tridente Under-Schick-Perotti. Il Milan, che deve fare a meno di Conti e Storari, si schiera con un modulo speculare ed in avanti il trio Suso-Cutrone-Calhanoglu.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per la 26a giornata del campionato di Serie A, arriva il Milan di Gattuso che, a 41 punti dopo le due ultime vittorie su Spal e Sampdoria, aspira ad un prezioso colpaccio esterno per continuare la striscia di risultati utili. Tra i rossoneri indisponibili Conti e Storari. Si prevede un 4-3-3 con Suso, Cutrone e Calhanoglu a formare il trio d'attacco.

Sul fronte opposto altrettanto forti le motivazioni per i giallorossi che, terzi a quota 50, inseguono il quarto bottino pieno consecutivo dopo le vittorie su Hellas Verona, Benevento e Udinese. Di Francesco non avrà probabilmente a disposizione Silva, Gonalons e Karsdorp. Si ipotizza quindi un 4-2-3-1 con il trio avanzato Under-Nainggolan-Perotti a supporto di Dzeko.

L’Olimpico è teatro del big match del ventiseiesimo turno tra Roma e Milan. Nel turno precedente i giallorossi, quarti con 50 punti all'attivo, hanno allungato a tre la striscia di successi consecutivi andando ad imporsi ad Udine. La compagine capitolina, in casa, non conosce tendenzialmente mezze misure avendo nei tredici impegni sostenuti davanti al proprio pubblico conseguito otto successi, quattro sconfitte ed un solo pareggio (contro il Sassuolo). Ottimo momento anche per il Milan: i rossoneri, vittoriosi in cinque delle ultime sei gare, hanno agganciato al sesto posto la Sampdoria a quota 41 sconfiggendola per 1-0 nel confronto diretto andato in scena al Meazza. 

Roma
IN CAMPO (4-3-3)
1 R. Alisson
25 D. Bruno Peres
44 K. Manolas
20 F. Fazio
11 A. Kolarov
6 K. Strootman
14 P. Schick
8 D. Perotti
9 E. Dzeko 64°
23 G. Defrel 74°
30 D. Gerson 80°

IN PANCHINA
7 L. Pellegrini 80°
4 R. Nainggolan 64°
17 C. Under 74°
18 B. Lobont
28 L. Skorupski
5 G. Juan Jesus
13 E. Capradossi
16 D. De Rossi
24 A. Florenzi
33 J. Silva
92 S. El Shaarawy
All.Eusebio Di Francesco
Milan
IN CAMPO (4-3-3)
99 G. Donnarumma
2 D. Calabria 74°
19 L. Bonucci
13 A. Romagnoli
68 R. Rodríguez
79 F. Kessie
21 L. Biglia
10 H. Çalhanoglu
18 R. Montolivo 90°
7 N. Kalinic 67° 74°
11 F. Borini 82°

IN PANCHINA
5 G. Bonaventura 90°
8 J. Suso 48° 82°
63 P. Cutrone 67° 48°
75 A. Guarnone
90 A. Donnarumma
15 R. Gustavo Gomez
17 C. Zapata
20 I. Abate
22 M. Musacchio
4 J. Mauri
73 M. Locatelli
9 V. André Silva
All.Gennaro Gattuso

4-3-3

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni

4-3-3

1 Alisson
99 Donnarumma
25 Bruno Peres
2 Calabria
44 Manolas
19 Bonucci
20 Fazio
13 Romagnoli
11 Kolarov
68 Rodríguez
6 Strootman
79 Kessie
14 Schick
21 Biglia
8 Perotti
10 Çalhanoglu
9 Dzeko
18 Montolivo
23 Defrel
7 Kalinic
30 Gerson
11 Borini
Arbitro
Paolo Silvio Mazzoleni 6.5
Equilibrata ed obiettiva la sua conduzione di gara.

Roma
Allenatore: Eusebio Di Francesco 5.0
Reduce da tre vittorie consecutive su Hellas Verona, Benevento e Udinese cade malamente contro i combattivi rossoneri in attesa della prossima trasferta a Napoli.
Ramses Becker Alisson (POR): 6.0
Attento e pronto ad opporsi con efficacia alle iniziative offensive avversarie, nonostante le due reti incassate.
Da Silva Bruno Peres (DIF): 6.0
Concreto in difesa e pronto nel proporsi con frequenza sulla fascia destra.
Kostantinos Manolas (DIF): 5.5
In tandem con Fazio, nel primo tempo mantiene le redini della retroguardia giallorossa. Cala invece nella ripresa.
Federico Julian Fazio (DIF): 6.0
Contiene a dovere sotto la pressione dell'attacco avversario.
Aleksandar Kolarov (DIF): 6.5
Consueta propulsione lungo la corsia esterna mancina a sostegno della manovra offensiva giallorossa.
Kevin Strootman (CEN): 6.0
Opera di quantità e generosità la sua sulla linea mediana del campo.
Patrik Schick (ATT): 5.5
Macchinoso in avvio, non rappresenta un grande problema per la retroguardia rossonera. Poi, pian piano, si slega e fa vedere qualcosina di buono. Diesel.
Diego Perotti (ATT): 5.0
Mobile ma a tratti troppo lezioso, non incide sotto l'attenta guardia di Calabria.
Edin Dzeko (ATT): 5.0
In campo dal 64' al posto di Nainggolan. Mezz'ora da spettatore non pagante.
Gregoire André Defrel (ATT): 5.0
In campo dal 74' al posto di Under. Una ventina di minuti nel completo anonimato.
Da Silva Gerson (CEN): s.v.
In campo solo dall'80' al posto di Pellegrini. Non giudicabile.
Lorenzo Pellegrini (CEN): 5.0
Non brilla, limitato più al contenimento che alla costruzione. All'80' cede il posto a Gerson.
Radja Nainggolan (CEN): 4.5
Sotto tono e nervoso, fatica a trovare la posizione ed entrare in partita. Al 64' esce in favore di Dzeko.
Cengiz Under (ATT): 6.0
Rapido come un furetto, tiene in apprensione la difesa avversaria ogni volta che cambia passo. Al 74' esce in favore di Defrel.
Milan
Allenatore: Gennaro Gattuso 8.0
Dopo le due ultime vittorie su Spal e Sampdoria, conquista anche tre preziosissimi punti all'Olimpico in vista del derby. Carrarmato.
Gianluigi Donnarumma (POR): 7.0
Provvidenziali i suoi interventi a protezione della porta rossonera.
Davide Calabria (DIF): 7.5
Difende con determinazione su Perotti e si sgancia sulla fascia destra non appena ne ha la possibilità. Al 74' firma la rete del 2-0 su preciso assist di Kalinic.
Leonardo Bonucci (DIF): 6.5
Autoritario e lucido il capitano rossonero, mai una sbavatura.
Alessio Romagnoli (DIF): 6.5
Concentrato e grintoso nelle chiusure, concede pochissimo agli attaccanti avversari.
Ricardo Rodríguez (DIF): 6.5
Disciplinato ed attento nelle chiusure difensive, alimenta le ripartenze agendo con continuità lungo la fascia sinistra.
Franck Kessie (CEN): 6.5
Forza e generosità da vendere per il roccioso centrocampista ex Atalanta.
Lucas Rodrigo Biglia (CEN): 6.5
Deciso in fase d' interdizione quanto lucido nell'impostare le ripartenze.
Hakan Çalhanoglu (CEN): 6.5
Sempre nel vivo della manovra avanzata, gli manca solo quel pizzico di cattiveria in più nelle conclusioni.
Riccardo Montolivo (CEN): s.v.
In campo solo dal 90' al posto di Bonaventura. Non giudicabile.
Nikola Kalinic (ATT): 6.5
In campo dal 67' al posto di Cutrone. Subito in partita, al 74' serve a Calabria un assist preciso che vale il gol del 2-0.
Fabio Borini (ATT): s.v.
In campo solo dall'82' al posto di Suso. Non giudicabile.
Giacomo Bonaventura (CEN): 6.5
Macina chilometri mantenendo sempre alto il baricentro rossonero. Al 90' cede il posto a Montolivo.
Jesus Fernandez Suso (CEN): 6.5
Piedi fatati, suo il prezioso suggerimento che al 48' permette a Cutrone di firmare il gol dell'1-0. All'82' esce in favore di Borini.
Patrick Cutrone (ATT): 7.5
Combattivo, pressa e ci mette il cuore per cercare di crear problemi alle linee arretrate giallorosse. Al 48' firma la rete dell'1-0 su assist di Suso. Al 67' cede spazio a Kalinic.
Il Milan di Gattuso supera la Roma con un secco 2-0 e si porta a quota 44 in classifica. Dopo una prima frazione vivace ma equilibrata, è nella ripresa che i rossoneri salgono in cattedra passando prima in vantaggio al 48' grazie al gol di Cutrone su assist di Suso e poi al 74' con il raddoppio di Calabria su preciso suggerimento di Kalinic.

Ennesima straordinaria prestazione di Cutrone, oggi protagonista grazie all'impegno ed al gol. Di grande pregio anche le prove di Calabria, anche lui a segno, e della “saracinesca” Donnarumma. Nella Roma, nonostante le due reti incassate, si distingue Alisson per i numerosi interventi a protezione della sua porta. Da archiviare le gare dell'evanescente Nainggolan e del poco incisivo Perotti. 


Gattuso schiera una formazione determinata che lo premia con una preziosissima vittoria. Sul fronte opposto invece troppo lenta e prevedibile la manovra dei ragazzi di Di Francesco. Equilibrata ed obiettiva la sua conduzione di Mazzoleni.

Nella prossima gara di campionato, 27a giornata, la Roma sarà ospite del Napoli mentre il Milan riceverà l’Inter.

-
Possesso palla
-
7
Tiri totali
5
2
Tiri specchio
3
4
Tiri respinti
4
-
Legni
-
8
Corner
3
4
Falli
4
1
Fuorigioco
3
-
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Roma-Milan 0-2

MARCATORI: 48' Cutrone (M), 74' Calabria (M).
ROMA (4-3-3): Alisson 6; Bruno Peres 6, Manolas 5,5, Fazio 6, Kolarov 6,5; Pellegrini 5 (80' Gerson sv) , Strootman 6, Nainggolan 4,5 (64' Dzeko 5) ; Under 6 (74' Defrel 5) , Schick 5,5, Perotti 5.
A disposizione: Lobont, Skorupski, Juan Jesus, Capradossi, De Rossi, Florenzi, Silva, El Shaarawy.
Allenatore: Eusebio Di Francesco 5.
MILAN (4-3-3): Donnarumma 7; Calabria 7,5, Bonucci 6,5, Romagnoli 6,5, Rodríguez 6,5; Kessie 6,5, Biglia 6,5, Bonaventura 6,5 (90' Montolivo sv) ; Suso 6,5 (82' Borini sv) , Cutrone 7,5 (67' Kalinic 6,5) , Çalhanoglu 6,5.
A disposizione: Guarnone, Donnarumma, Gustavo Gomez, Zapata, Abate, Musacchio, Mauri, Locatelli, André Silva.
Allenatore: Gennaro Gattuso 8.
ARBITRO: Paolo Silvio Mazzoleni 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: nessuno.
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 8-3.
RECUPERO: pt 1, st 4