Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

11 febbraio 2018 ore 20:45

Arbitro: Gianluca Manganiello

Roma

26° F. Fazio
59° E. Dzeko
62° C. Under
75° C. Under
90° +2 G. Defrel (Rig.)

5
-
2

Conclusa

Benevento

7° C. Guilherme
77° E. Brignola

Roma



5
26° F. Fazio
59° E. Dzeko
62° C. Under
75° C. Under
90° +2 G. Defrel (Rig.)

Benevento



2
7° C. Guilherme
77° E. Brignola

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

La Roma di Di Francesco travolge il Benevento con un perentorio 5-2 e si porta a quota 47 in classifica. I sanniti partono forte ed al 7’ si ritrovano clamorosamente in vantaggio per 1-0 grazie al diagonale di Guilherme. I padroni di casa però reagiscono con forza ed al 26’ pervengono al pareggio grazie al colpo di testa di Fazio su assist di Kolarov. Nella ripresa Dzeko porta in vantaggio i capitolini al 59’, poi Under firma la sua personale doppietta (62’ e 75’), Brignola accorcia al 77’ ma al 92’ Defrel su rigore chiude la gara.

Straordinaria serata del turco Under, oggi protagonista assoluto con una doppietta ed un assist. Di pregio anche le prestazioni di Kolarov e Florenzi, sempre nel vivo della manovra sulle rispettive corsie esterne. Leggermente sottotono Perotti e Manolas. Nel Benevento buone le prove di Guilherme e Brignoli, sia per i gol che per l’impegno.  
    
Di Francesco schiera una formazione leggermente rimaneggiata ma capace comunque di premiarlo con una vittoria convincente. Sul fronte opposto invece si manifesta troppo pesante la differenza di valori a disposizione di De Zerbi, capace comunque di far tremare la corazzata capitolina. Buon operato di Manganiello, attento nel gestire la gara senza commettere errori.
    
Nella prossima gara di campionato, 25a giornata, la Roma sarà ospite dell’Udinese mentre il Benevento riceverà il Crotone.

Minuti effettivi di gioco 53:08: minuti primo tempo 26:27, minuti secondo tempo 26:41. (Olivia Palmieri)

Ore 22:38 triplice fischio finale.

90'+2
Roma-Benevento 5-2. DEFREL. La punta giallorossa firma il pokerissimo al 92' battendo Puggioni dal dischetto.

90'+2
Fallo di mano in area di Djimsiti e l'arbitro assegna il rigore alla Roma.

90'
Concessi 3 minuti di recupero.

89'
Nella prossima gara di campionato, 25a giornata, la Roma sarà ospite dell’Udinese mentre il Benevento riceverà il Crotone.


89'
Esce Perotti, entra Schick. Ultimo cambio deciso da Di Francesco.

82'
Esce Under, entra De Rossi. Seconda sostituzione nella Roma.

79'
Insiste il Benevento.

78'
Esce Djuricic, entra Del Pinto. Terzo cambio deciso da De Zerbi.

78'
Seconda rete stagionale firmata da Brignola.

77'
Roma-Benevento 4-2. BRIGNOLA. La punta sannita accorcia al 77' su assist di Lombardi.

76'
Terza rete stagionale firmata da Under.

75'
Roma-Benevento 4-1. UNDER. L'attaccante turco al 75' firma la sua doppietta fulminando Puggioni con un preciso sinistro a giro dalla distanza.

73'
Esce Letizia, entra Sagna. Seconda sostituzione nel Benevento.

71'
Perotti è fermato in off-side.

69'
Squalificato per questa partita Radja Nainggolan: dal suo esordio con i giallorossi (Gennaio 2014) il centrocampista belga ha saltato solo 14 incontri di Serie A, in cui la percentuale di vittoria è stata del 50%, rispetto al 63% con lui in campo.

67'
Dzeko ci riprova di testa ma la palla termina alta.

63'
Seconda rete stagionale firmata da Under.

62'
Roma-Benevento 3-1. UNDER. L'attaccante giallorosso al 62' infila Puggioni su assist di Perotti.

60'
Esce D'Alessandro, entra Lombardi. Primo cambio deciso da De Zerbi.

59'
Undicesimo gol stagionale firmato da Dzeko.

59'
Roma-Benevento 2-1. DZEKO. La punta giallorossa al 59' batte Puggioni con un preciso colpo di testa su assist di Under.

58'
Dzeko è fermato in off-side.

57'
L'ultima doppietta in campionato di Edin Dzeko è stata al Vigorito, nella partita di andata contro il Benevento: da allora l'attaccante bosniaco ha giocato tutte e 19 le partite di Serie A segnando cinque gol.

56'
Esce El Shaarawy, entra Defrel. Primo cambio deciso da Di Francesco.

56'
La Roma ha segnato 34 gol in questo campionato, 14 in meno della scorsa stagione dopo le prime 23 partite giocate: i giallorossi non ne segnavano così pochi dal 2001/02.

55'
Cross di Perotti bloccato da Puggioni.

51'
Il Benevento è la squadra che in questo campionato è stata più tempo in svantaggio (1030 minuti); solo Juventus (1184) e Napoli (1024) hanno trascorso più minuti sopra al punteggio della Roma (868) nella Serie A in corso.

50'
Fallo di Guilherme su Gerson.

47'
Conclusione di testa di Kolarov su cross di Kolarov e palla a lato.

47'
Brignola ferma Perotti in corner.

46'
Ore 21:49 inizia il secondo tempo.

Prima frazione vivacissima grazie in particolare ad un combattivo Benevento che già al 7' si porta in vantaggio con Guilherme. La Roma però reagisce con impeto ed al 26' riesce ad agguantare il pareggio con Fazio, abile a battere Puggioni con un preciso colpo di testa su assist di Kolarov.

Ore 21:34 fine primo tempo.

45'
Concessi 2 minuti di recupero.

44'
Continua a premere la Roma.

42'
Il 61.5% delle reti del Benevento sono arrivate da calcio da fermo (record in percentuale in questa Serie A); sono invece sei i gol subiti dalla Roma da palla inattiva, solo l’Inter (3) ha fatto meglio finora.

42'
Potente sinistro di El Shaarawy stemperata in corner dalla respinta di Puggioni.

41'
Colpo di testa di Manolas e palla a lato.

36'
Corner in favore del Benevento.

32'
Il Benevento è l'unica squadra nei cinque maggiori campionati europei in corso a non aver raccolto neanche un punto in trasferta finora.

31'
Colpo di testa di El Shaarawy e palla di poco a lato.

30'
El Shaarawy è fermato in off-side.

27'
Seconda rete stagionale firmata da Fazio.

26'
Roma-Benevento 1-1. FAZIO. Il difensore centrale giallorosso pareggia al 26' con un preciso colpo di testa su cross di Kolarov.

25'
Continua a premere la Roma.

25'
Kolarov è atterrato da D'Alessandro.

22'
Dopo cinque vittorie interne di fila in campionato, la Roma ha perso due delle ultime tre partite giocate all’Olimpico in Serie A (1 pareggio).

21'
Perotti è fermato in off-side.

21'
Violento sinistro di El Shaarawy e palla fuori.

20'
Djimisti ferma El Shaarawy in corner.

20'
Nelle ultime nove partite di campionato la Roma non ha mai segnato più di un gol a partita; nel parziale ha ottenuto solo due successi (4 pareggi, 3 sconfitte).

19'
Guilherme è fermto in off-side.

16'
Kolarov ferma D'Alessandro in maniera fallosa.

15'
Colpo di testa di Dzeko ma Puggioni si oppone in tuffo!

15'
La Roma ha vinto tutte le ultime nove partite di Serie A contro squadre neopromosse; nel parziale ha segnato almeno tre gol in sei occasioni.

14'
Insiste la Roma a caccia del pareggio.

13'
El Shaarawy è fermato in angolo.

13'
Conclusione di Perotti respinta in corner da Puggioni.

9'
Sinistro di El Shaarawy respinto da Puggioni.

7'
Prima rete stagionale firmata da Guilherme.

7'
Roma-Benevento 0-1. GUILHERME. L'attaccante brasiliano al 7' batte Alisson con un velenoso diagonale mancino.

6'
L'incontro di andata giocato tra le due squadre, ovvero l'unico precedente nel massimo campionato, è terminato con una vittoria per 4-0 a favore dei giallorossi.

5'
La Roma spinge dopo un avvio frizzante dei sanniti.

3'
Ritmo piuttosto sostenuto fin dalle primissime battute di gioco.

2'
Cross basso di D'Alessandro ma Guilherme non arriva in tempo all'impatto!

1'
In massima serie Manganiello ha arbitrato 15 incontri, contraddistinti da 6 vittorie interne, 4 pareggi e 5 exploit esterni. Ha concesso 3 calci di rigore e tirato fuori in 4 occasioni il cartellino rosso.

1'
Padroni di casa in campo con la maglia giallorossa mentre gli ospiti indossano la divisa bianca.

1'
Guilherme è fermato in off-side.

1'
Ore 20:47 inizia la gara.

Il fischietto piemontese ha arbitrato una sola volta in carriera i capitolini, in occasione dell'1-0 rifilato da loro al Crotone lo scorso 25 Ottobre, con il calcio di rigore decisivo di Diego Perotti. Vanta invece quattro precedenti con i sanniti:

9 Ottobre 2016, Salernitana-Benevento 2-1
22 Maggio 2017, Benevento-Spezia 2-1
4 Giugno 2017, Carpi-Benevento 0-0
6 Gennaio 2018, Benevento-Sampdoria 3-2

Lo score, quindi, è di due vittorie, un pareggio e una sconfitta.

La gara è diretta dal sig. Manganiello della sezione di Pinerolo coadiuvato dagli assistenti Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Gianmattia Tasso di La Spezia. Quarto ufficiale è Daniele Minelli di Varese. Addetto VAR è Paolo Tagliavento di Terni ed AVAR Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia.

Nella Roma sono assenti Karsdorp, Gonalons, Nainggolan e Pellegrini. Il tecnico Di Francesco conferma il 4-2-3-1 con l'attacco affidato al tridente Under-Perotti-El Shaarawy a supporto di Dzeko. Il Benevento, che deve fare a meno di Antei e dello squalificato Lucioni, si schiera con un modulo speculare ed in avanti il trio D’Alessandro-Guilherme-Djuricic alle spalle di Brignola.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per la 24a giornata del campionato di Serie A, arriva il Benevento di De Zerbi che, ultimo con solo 7 punti, aspira ad un prezioso colpaccio esterno per riscattarsi dalle ultime tre sconfitte di fila patite rispettivamente contro Bologna, Torino e Napoli. Tra i sanniti risulta indisponibile Antei oltre allo squalificato Lucioni. Si prevede un 3-5-1-1 con Djuricic in attacco alle spalle di Coda.

Sul fronte opposto altrettanto forti le motivazioni per i giallorossi che, quinti a quota 44, inseguono il secondo bottino pieno consecutivo dopo l'ultima vittoria di misura sull'Hellas Verona. Di Francesco non avrà probabilmente a disposizione Karsdorp, Gonalons, Schick e De Rossi, oltre ai sicuri assenti per squalifica Nainggolan e Pellegrini. Si ipotizza quindi un 4-2-3-1 con il trio avanzato Under-Defrel-El Shaarawy a supporto di Dzeko.

Il ventiquattresimo turno di Serie A si chiude all'Olimpico con il confronto tra la Roma e il Benevento. Nel turno precedente i giallorossi, quinti con 44 punti, hanno ritrovato al settimo tentativo la via del successo andando ad imporsi al Bentegodi contro il Verona. Il Benevento, fanalino di coda del torneo a quota 7 ed ancora alla ricerca del primo storico punto esterno nella massima serie, è invece reduce dal ko interno contro il Napoli. 

Roma
IN CAMPO (4-2-3-1)
1 R. Alisson
24 A. Florenzi
44 K. Manolas
20 F. Fazio 26°
11 A. Kolarov 26°
6 K. Strootman
30 D. Gerson
9 E. Dzeko 59°
16 D. De Rossi 82°
14 P. Schick 89°
23 G. Defrel 56° (R)92°

IN PANCHINA
17 C. Under 62° 75° 82° 59°
8 D. Perotti 89° 62°
92 S. El Shaarawy 56°
18 B. Lobont
28 L. Skorupski
5 G. Juan Jesus
13 E. Capradossi
41 D. Bouah
49 A. Riccardi
53 A. Marcucci
All.Eusebio Di Francesco
Benevento
IN CAMPO (4-2-3-1)
81 C. Puggioni
6 B. Djimsiti
21 A. Costa
23 L. Venuti
14 N. Viola
30 R. Sandro
66 C. Guilherme
99 E. Brignola 77°
83 B. Sagna 73°
4 L. Del Pinto 78°
87 C. Lombardi 77° 60°

IN PANCHINA
3 G. Letizia 73°
31 F. Djuricic 78°
7 M. D'Alessandro 60°
22 A. Brignoli
16 A. Tosca
18 B. Gyamfi
29 J. Billong
11 M. Coda
20 L. Memushaj
25 C. Diabaté
26 V. Parigini
33 P. Iemmello
All.Roberto De Zerbi

4-2-3-1

Arbitro: Gianluca Manganiello

4-2-3-1

1 Alisson
81 Puggioni
24 Florenzi
6 Djimsiti
44 Manolas
21 Costa
20 Fazio
23 Venuti
11 Kolarov
14 Viola
6 Strootman
30 Sandro
30 Gerson
66 Guilherme
9 Dzeko
99 Brignola
16 De Rossi
83 Sagna
14 Schick
4 Del Pinto
23 Defrel
87 Lombardi
Arbitro
Gianluca Manganiello 6.5
Gara diretta con attenzione e decisione anche nel concedere il giusto rigore alla Roma, sebbene già ampiamente in vantaggio, al 92' .

Roma
Allenatore: Eusebio Di Francesco 8.0
Dopo l'ultima vittoria in trasferta contro l'Hellas Verona, replica con un prezioso bottino pieno che gli permette di salire a quota 47 e tenere il passo delle antagoniste in attesa di ricevere l'Udinese.
Ramses Becker Alisson (POR): 6.0
Al 7' ed al 77' incassa i sorprendenti gol di Guilherme e di Brignola. Per il resto risulta poco impegnato dall'attacco avversario.
Alessandro Florenzi (CEN): 7.0
Il capitano giallorosso percorre chilometri a volontà su e giù per la corsia esterna di destra in sostegno delle azioni d'attacco capitoline.
Kostantinos Manolas (DIF): 5.5
In tandem con Fazio in mezzo alla linea difensiva giallorossa copre con attenzione, sebbene al 7' non si dimostri proprio insuperabile in occasione del momentaneo vantaggio firmato da Guilherme.
Federico Julian Fazio (DIF): 7.0
Imponente ed autoritario in difesa, concede pochissimo agli attaccanti avversari. Al 26' pareggia con un preciso colpo di testa su cross di Kolarov.
Aleksandar Kolarov (DIF): 7.0
Solito incontenibile impeto lungo la fascia mancina. Suo al 26' l'assist per il gol dell'1-1 di Fazio.
Kevin Strootman (CEN): 6.5
Sempre puntuale nel chiudere le iniziative avversarie sulla linea mediana del campo.
Da Silva Gerson (CEN): 6.5
Buona e costante la sua opera in fase d'interdizione a centrocampo.
Edin Dzeko (ATT): 7.0
Marcato stretto da Costa, prova diverse conclusioni senza fortuna non appena gli si presenta l'opportunità ma al 59' batte Puggioni con un preciso colpo di testa su assist di Under.
Daniele De Rossi (CEN): s.v.
In campo solo dall'82' al posto di Under. Non giudicabile.
Patrik Schick (ATT): s.v.
In campo solo dall'89' al posto di Perotti. Non giudicabile.
Gregoire André Defrel (ATT): 6.0
In campo dal 56' al posto di El Shaarawy. Poco reattivo non si inserisce a dovere in verticale ma al 92' insacca su rigore la quinta rete giallorossa.
Cengiz Under (ATT): 8.0
Mobile e caparbio, non si risparmia andando a pressare con buona continuità sulla difesa sannita per mantenere alto il baricentro giallorosso. Suo al 59' il cross per la rete del 2-1 di Dzeko. Al 62' ed 75' firma inoltre la sua determinante doppietta. All'82' cede spazio a De Rossi.
Diego Perotti (ATT): 5.5
Spesso impreciso ed avulso dalla manovra giallorossa, si fa apprezzare solo in sporadici tratti di gara, tra questi l'assist per Under al 62'. All'89' viene rilevato da Schick.
Stephan El Shaarawy (ATT): 6.5
L'ex milanista si impegna senza risparmiarsi e tenendo in costante apprensione la retroguardia avversaria. Al 56' cede spazio a Defrel.
Benevento
Allenatore: Roberto De Zerbi 5.5
Reduce da tre sconfitte di fila patite rispettivamente contro Bologna, Torino e Napoli, nonostante un buon avvio di gara, incassa anche questa pesante batosta e ristagna a soli 7 punti in attesa di ospitare il Crotone.
Christian Puggioni (POR): 5.5
Cerca di proteggere come può la sua porta dalle numerose iniziative avversarie, cade però al 26' sotto il gol di Fazio, al 59' di Dzeko, al 62' ed al 75' di Under, ed al 92' di Defrel su rigore.
Berat Djimsiti (DIF): 5.5
Con Costa al centro della difesa sannita si dimostra efficace nello stemperare le iniziative offensive giallorosse. Peccato per il fallo di mano in scivolata che al 92' regala il rigore ai giallorossi.
Andrea Costa (DIF): 6.0
Concreta e decisa la sua guardia difensiva su Dzeko, solo al 59' non riesce ad opporsi al bosniaco.
Lorenzo Venuti (DIF): 5.5
Posizionato sul lato destro della linea difensiva fatica non poco nel contenere le scorribande di Kolarov ed El Shaarawy.
Nicolas Benito Viola (CEN): 5.5
Grintoso in mezzo al campo, cerca di opporsi con buona determinazione alle incursioni dei giallorossi, anche se non sempre ci riesce.
Raniere Guimaraes Cordeiro Sandro (CEN): 6.0
Grande carattere e forza di volontà espressa dal capitano brasiliano per tutta la gara.
Costa Marques Guilherme (CEN): 7.0
Effervescente, l'attaccante brasiliano al 7' batte Alisson con un velenoso diagonale mancino.
Enrico Brignola (CEN): 7.0
Combattivo e rapido come un furetto, si spende pressando i giallorossi su tutti i palloni e sacrificandosi tantissimo in fase di contenimento. Al 77' ha la gioia di perforare Alisson su assist di Lombardi.
Bacary Sagna (DIF): 5.0
In campo dal 73' al posto di Letizia. Il suo ingresso non dona particolare verve alla manovra sannita.
Lorenzo Del Pinto (CEN): 6.0
In campo dal 78' al posto di Djuricic. Cerca di rendersi utile in fase di contenimento.
Cristiano Lombardi (ATT): 6.0
In campo dal 60' al posto di D'Alessandro. Subito nel vivo ed al 77' confeziona l'assist per la rete di Brignola.
Gaetano Letizia (DIF): 6.0
Agisce con buona continuità lungo la corsia esterna mancina del campo. Al 73' cede il posto a Sagna.
Filip Djuricic (CEN): 5.5
Gioca prevalente di sponda ma senza apportare particolare propulsione alla manovra offensiva. Al 78' lo rileva Del Pinto.
Marco D'Alessandro (ATT): 6.0
Mobile e coraggioso, sulla fascia destra ingaggia aspra battaglia contro Kolarov. Al 60' esce in favore di Lombardi.
La Roma di Di Francesco travolge il Benevento con un perentorio 5-2 e si porta a quota 47 in classifica. I sanniti partono forte ed al 7’ si ritrovano clamorosamente in vantaggio per 1-0 grazie al diagonale di Guilherme. I padroni di casa però reagiscono con forza ed al 26’ pervengono al pareggio grazie al colpo di testa di Fazio su assist di Kolarov. Nella ripresa Dzeko porta in vantaggio i capitolini al 59’, poi Under firma la sua personale doppietta (62’ e 75’), Brignola accorcia al 77’ ma al 92’ Defrel su rigore chiude la gara.

Straordinaria serata del turco Under, oggi protagonista assoluto con una doppietta ed un assist. Di pregio anche le prestazioni di Kolarov e Florenzi, sempre nel vivo della manovra sulle rispettive corsie esterne. Leggermente sottotono Perotti e Manolas. Nel Benevento buone le prove di Guilherme e Brignoli, sia per i gol che per l’impegno.  
    
Di Francesco schiera una formazione leggermente rimaneggiata ma capace comunque di premiarlo con una vittoria convincente. Sul fronte opposto invece si manifesta troppo pesante la differenza di valori a disposizione di De Zerbi, capace comunque di far tremare la corazzata capitolina. Buon operato di Manganiello, attento nel gestire la gara senza commettere errori.
    
Nella prossima gara di campionato, 25a giornata, la Roma sarà ospite dell’Udinese mentre il Benevento riceverà il Crotone.

-
Possesso palla
-
9
Tiri totali
2
4
Tiri specchio
2
4
Tiri respinti
-
-
Legni
-
9
Corner
2
2
Falli
2
4
Fuorigioco
2
-
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Roma-Benevento 5-2

MARCATORI: 7' Guilherme (B), 26' Fazio (R), 59' Dzeko (R), 62' Under (R), 75' Under (R), 77' Brignola (B), 90+2' Defrel (Rig.) (R).
ROMA (4-2-3-1): Alisson 6; Florenzi 7, Manolas 5,5, Fazio 7, Kolarov 7; Strootman 6,5, Gerson 6,5; Under 8 (82' De Rossi sv) , Perotti 5,5 (89' Schick sv) , El Shaarawy 6,5 (56' Defrel 6) ; Dzeko 7.
A disposizione: Lobont, Skorupski, Juan Jesus, Capradossi, Bouah, Riccardi, Marcucci.
Allenatore: Eusebio Di Francesco 8.
BENEVENTO (4-2-3-1): Puggioni 5,5; Letizia 6 (73' Sagna 5) , Djimsiti 5,5, Costa 6, Venuti 5,5; Viola 5,5, Sandro 6; Djuricic 5,5 (78' Del Pinto 6) , Guilherme 7, D'Alessandro 6 (60' Lombardi 6) ; Brignola 7.
A disposizione: Brignoli, Tosca, Gyamfi, Billong, Coda, Memushaj, Diabaté, Parigini, Iemmello.
Allenatore: Roberto De Zerbi 5,5.
ARBITRO: Gianluca Manganiello 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: nessuno.
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 9-2.
RECUPERO: pt 2, st 3