Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
18° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Dacia Arena

23 dicembre 2017 ore 15:00

Arbitro: Fabio Maresca

Udinese

28° A. Barak
44° S. Widmer
68° A. Barak
80° K. Lasagna

4
-
0

Conclusa

28° A. Barak
44° S. Widmer
68° A. Barak
80° K. Lasagna

Verona


0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

L'Udinese di Massimo Oddo travolge il Verona vincendo 4-0 nella sfida della Dacia Arena. Friulani che passano al 28' con Barak, assistito da Widmer. E' proprio il laterale svizzero a trovare il raddoppio al 44'. Nella ripresa, ci pensa nuovamente Barak a triplicare le marcature al 68'al termine di una ripartenza letale, mentre il gol di Lasagna definisce il risultato finale al minuto 80. 

Sontuosa prestazione di Antonin Barak. Il centrocampista ceco si conferma una delle principali rivelazioni del campionato. Costante la spinta sulle fasce delle ali Widmer ed Ali Adnan. Non particolarmente brillanti le prove di Maxi Lopez e Behrami. Nel Verona si salva solo il portiere Nicolas, che evita ripetutamente un passivo ancora più pesanti. Pessima la partita di Ferrari, mai in grado di fermare Adnan e finito sul taccuino di Maresca. 

E' sempre più Massimo Oddo l'uomo della svolta. Il suo 3-5-2 sovrasta fisicamente ed agonisticamente il centrocampo veronese, mettendo in vetrina le sue giovani mezze ali Jankto e Barak. Udinese che irrompe in zona Europa League, ottava a 24 punti. Poco da imputare a Pecchia, con scelte ridotte all'osso a causa degli infortuni, a parte l'atteggiamento rinunciatario dei suoi. Prova ordinata da parte di Maresca. Prossimo turno: Bologna-Udinese e Verona-Juventus.

90'+3
Ore 16:51, triplice fischio finale

90'+2
Conclusione di Ali Adnan respinta da Nicolas con i piedi

90'+1
Cross di Widmer dalla destra e Maxi Lopez tenta la conclusione con il tacco sul primo palo, senza trovare la gioia personale

90'
3 minuti di recupero decretati dall'arbitro Maresca

88'
Clamorosa traversa colpita da Stryger Larsen di testa, su cross dalla sinistra di Ali Adnan. Udinese ad un passo dal pokerissimo

85'
Sfiora il quinto gol l'Udinese con Maxi Lopez, che sfiora la traversa con una bella conclusione a giro con il destro

84'
E' il record personale in serie A, meglio anche delle 5 reti da subentrato nel Carpi durante la stagione 2015/16

84'
Sesto gol in campionato anche per Kevin Lasagna

81'
Termina i cambi anche Oddo: fuori Jankto, dentro Balic

81'
Subito dopo il gol lascia il campo Lasagna, accompagnato dalla standing ovation meritata della Dacia Arena. Al suo posto De Paul

80'
UDINESE-VERONA 4-0 LASAGNA. Bellissimo gol del numero 15, che trafigge Nicolas con una bomba di sinistro sotto la traversa su assist di Jankto

78'
Corner dalla sinistra calciato da Ali Adnan e colpo di testa in controtempo di Danilo che termina alto

75'
Cross di Bessa e Lee manda alto con la conclusione di destro sul primo palo

74'
Conclusione mancina inguardabile di Lee dalla distanza. Palla lontanissima dalla porta di Bizzarri

73'
Termina le sue sostituzioni Pecchia: fuori Verde, dentro Tupta

71'
Contropiede micidiale aperto e chiuso da Lasagna, che ha il demerito di non centrare la porta con il destro, dopo essersi presentato di gran carriera all'altezza dei 16 metri avversari

69'
Gol numero 35 incassato dal Verona. Solo il Benevento ha una difesa peggiore con 40

68'
UDINESE-VERONA 3-0 BARAK. Arriva il meritato tris bianconero. Splendida azione con Lasagna ad assistere con il tacco la conclusione con il destro del numero 72, al suo sesto gol in campionato

67'
Lascia il campo Valon Behrami, lo sostituisce in mezzo al campo Emil Halfredsson. Primo cambio per Massimo Oddo

63'
Ammonito Antonio Caracciolo, costretto a stendere Lasagna che stava involandosi in velocità verso la porta di Nicolas partendo dalla metà campo

59'
E' un tiro al bersaglio. Ancora Udinese pericolosa: cross mancino di Jankto verso il secondo palo dove c'è Widmer smarcato a calciare al volo con il destro. Sfortunatamente per i friulani, lo svizzero non centra perfettamente il pallone, che termina a lato del primo palo

56'
Seconda sostituzione per Pecchia: esce Ferrari per far posto a Lee. L'allenatore del Verona le prova tutte per dare una scossa alla sua squadra

52'
Ennesimo contropiede pericoloso dell'Udinese. Jankto scappa in profondità, entra in area e serve con il destro l'accorrente Maxi Lopez che lascia partire una conclusione di piatto, respinta con il piede da Nicolas, che salva nuovamente la barca gialloblu

47'
Ancora Udinese vicina al gol con Barak, la cui conclusione dal limite dell'area, con il sinistro, termina alta, assistita da Jankto

47'
Ammonito Ferrari per un intervento in tackle su Lasagna in ritardo

46'
Udinese subito vicina al terzo gol: sinistro a giro di Lasagna che non passa lontano dall'incrocio dei pali

45'
Sostituzione per il Verona all'intervallo: fuori Kean, dentro Pazzini

45'
Ore 16:04, inizia il secondo tempo

Termina 2-0 il primo tempo della sfida della Dacia Arena. Udinese sempre in controllo e passato in vantaggio al 28' con Barak. Al 44' il secondo gol, firmato da Widmer. Verona non pervenuto ed insidioso solamente con una conlusione di Kean al 14', respinta dall'attenta difesa friulana

45'+1
Ore 15:47, fine primo tempo.

45'
1 minuto di recupero

45'
1 minuto di recupero

44'
UDINESE-VERONA 2-0 WIDMER. L'Udinese raddoppia con il suo terzino destro, alla fine di un'azione in cui Nicolas aveva respinto la conclusione dalla distanza di Barak ed il tap-in di Lasagna. Nulla ha potuto sul diagonale del numero 27

40'
Tiro di Jankto dai 25 metri. Il numero 14 stringe troppo l'angolo e la palla finisce sul fondo

36'
L'Udinese viene da tre successi consecutivi, nei quali ha sempre segnato almeno due gol. Non vince quattro partite di fila da Maggio 2013.

31'
Conclusione sbilenca dalla distanza di Jankto, palla che termina lontanissima dai pali della porta difesa da Nicolas

31'
Il Verona ha vinto una sola sfida in trasferta in questo campionato. Ci sono anche 3 pareggi e 4 sconfitte. Solo il Benevento ha un bilancio peggiore

29'
Quinto gol per il centrocampista ceco, che diventa capocannoniere della sua squadra, insieme a Kevin Lasagna

28'
UDINESE-VERONA 1-0: BARAK. Udinese meritatamente in vantaggio. Cross dalla sinistra di Ali Adnan, sponda di prima intenzione da parte di Widmer per Barak, che difende la palla spalle alla porta per poi girarsi con il mancino e trafiggere Nicolas sul primo palo

25'
Calcia Ali Adnan, ma la sua conclusione termina sopra la traversa di Nicolas

23'
Ammonito Bessa per proteste, in seguito ad una punizione concessa in favore dell'Udinese al limite dell'area ospite

21'
Contropiede fulmineo della squadra di casa: Barak irrompe nella metà campo veronese e serve Jankto sulla sinistra. Assist per Maxi Lopez lanciato verso la porta. La conclusione del numero 20, però, viene deviata in corner da un difensore all'ultimo momento 

19'
Grande occasione per l'Udinese: cambio di gioco da sinistra per Widmer che fa la sponda di testa in favore di Lasagna, il cui colpo di testa, da posizione favorevolissima, si spegne debolmente tra le braccia del portiere del Verona.

15'
Conclusione potente di Barak sulla sinistra, bloccata centralmente da Nicolas

14'
Prima occasione per il Verona: conclusione di Kean con il destro respinta da Nuyntick appena dentro l'area di rigore.

12'
La partita non decolla, le due squadre si aspettano vicendevolmente. Nessuno vuole concedere particolari spazio all'avversario

9'
28 precedenti in serie A tra le due squadre: il bilancio è di 8 vittorie per l'Udinese, 10 pareggi e 10 successi targati Verona

5'
Altra occasione per l'Udinese: cross dalla trequarti di Ali Adnan, Maxi Lopez tenta la deviazione volante con il tacco, ma non trova la porta difesa da Nicolas

3'
Udinese molto aggressiva, con il baricentro alto, in apertura. Il Verona fatica ad uscire dalla propria metà campo

1'
Primo gol in campionato per Silvan Widmer

1'
Udinese subito pericolosa con una conclusione rasoterra mancina di Ali Adnan, bloccata centralmente da Nicolas

0'
Ore 15:01, inizia la gara

Due variazioni nella formazione di Oddo rispetto all'Udinese che ha sconfitto l'Inter settimana scorsa: torna Behrami come mediano davanti alla difesa, in luogo di Fofana, mentre Maxi Lopez riconquista una maglia da titolare in attacco, a danno di De Paul. Nel Verona, assenti per infortunio Cerci e Valoti, sostituiti da Kean e Bessa. Rispetto agli undici anti-Milan, Souprayen sostituisce Caceres in difesa e Fossati centrocampista centrale al posto di Buchel

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

L'Udinese è 11esima in classifica grazie ai 21 punti conquistati. I bianconeri hanno vinto sette gare e ne hanno perse nove, mentre la casella pareggi è ancora ferma a zero. Le ultime 3 gare contro Inter, Benevento e Crotone hanno fruttato ben 9 punti agli uomini di Oddo, che sono in un buon periodo. Il Verona è penultimo in campionato con 13 punti. I veneti hanno vinto 3 incontri, pareggiato in 4 occasioni e perso 10 volte. I ragazzi di Pecchia hanno segnato 17 reti incassandone però quasi il doppio, 32.
Udinese
IN CAMPO (3-5-2)
1 A. Bizzarri
19 J. Larsen
5 L. Danilo
17 B. Nuytinck
27 S. Widmer 28° 44°
72 A. Barak 28° 68°
53 K. Ali Adnan
20 . Maxi Lopez
85 V. Behrami 67°
14 J. Jankto 80° 81°
15 K. Lasagna 81° 80° 68°

IN PANCHINA
10 R. De Paul 81°
23 E. Hallfredsson 67°
99 A. Balic 81°
22 S. Scuffet
55 P. Bochniewicz
97 G. Pezzella
6 S. Fofana
13 S. Ingelsson
7 R. Matos
9 R. Bajic
18 S. Perica
96 F. Ewandro
Allenatore
Massimo Oddo
Verona
IN CAMPO (4-4-2)
1 D. Nicolas
75 T. Heurtaux
12 A. Caracciolo 63°
69 S. Souprayen
2 O. Romulo
5 B. Zuculini
8 M. Fossati
24 D. Bessa 23°
28 A. Ferrari 47° 56°
7 D. Verde 73°
9 M. Kean 45°

IN PANCHINA
11 G. Pazzini 45°
21 S. Lee 56°
29 L. Tupta 73°
17 M. Silvestri
40 F. Coppola
26 M. Caceres
37 E. Bearzotti
97 G. Felicioli
4 S. Laner
14 F. Zuculini
23 S. Calvano
Allenatore
Fabio Pecchia

3-5-2

Arbitro: Fabio Maresca

4-4-2

1 Bizzarri
1 Nicolas
19 Larsen
75 Heurtaux
5 Danilo
12 Caracciolo
17 Nuytinck
69 Souprayen
27 Widmer
2 Romulo
72 Barak
5 Zuculini
53 Ali Adnan
8 Fossati
20 Maxi Lopez
24 Bessa
85 Behrami
28 Ferrari
14 Jankto
7 Verde
15 Lasagna
9 Kean

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Fabio Maresca 6.0
Prova ordinata ed attenta sul piano disciplinare

Udinese
Allenatore: Massimo Oddo 7.5
E' lui l'uomo copertina delle ultime settimane di serie A: il suo 3-5-2 domina fisicamente e sul piano dell'agonismo, oltre ad esaltare le caratteristiche degli uomini mercato Jankto e Barak
Albano Benjamin Bizzarri (POR): 6.0
Mai impegnato dagli attaccanti del Verona. Attento nelle uscite
Jens Stryger Larsen (DIF): 6.0
Compito facile per il danese oggi. Bessa si marca da solo...
Larangeira Danilo (DIF): 6.0
Kean non scalfisce la sua usuale sicurezza
Bram Nuytinck (DIF): 6.0
Compito facile anche per lui contro un Verde apatico
Silvan Widmer (DIF): 7.0
Spinta continua sulla destra, un gol ed un assist. Souprayen non ha mai desiderato così tanto la doccia a fine partita
Antonin Barak (CEN): 8.0
Doppietta che si legge attraverso un dominio totale in mezzo al campo. Sirene di mercato sempre più in vista..
Kadhim Ali Adnan (DIF): 6.5
Un motorino sulla sinistra. Ferrari non può che prendere il numero di targa
Maxi Lopez (ATT): 6.0
Ci prova in un paio di occasioni, ma non è giornata per l'ex River Plate e Barcellona
Rodrigo Javier De Paul (CEN): s.v.
Dieci minuti circa in cui si occupa di mandare al cross Widmer
Emil Hallfredsson (CEN): 6.0
Entra al posto di Behrami e smista il gioco senza fronzoli
Andrija Balic (CEN): s.v.
Sostituisce Jankto al 82'. La partita era già segnata.
Valon Behrami (CEN): 6.0
Impreciso nella fase iniziale del match, tradisce una condizione non ancora ottimale, ma svolge bene il compito in fase di copertura
Jakub Jankto (CEN): 6.5
Finisce nel tabellino con un assist, i suoi inserimenti sono un enigma irrisolto il centrocampo veronese. Pecca di precisione in fase di conclusione
Kevin Lasagna (ATT): 7.0
Energia contagiosa al servizio dei compagni. Non dà mai punti di riferimento e trova il gol dopo alcuni tentativi andati a vuoto
Verona
Allenatore: Fabio Pecchia 5.0
Poche scelte possibili causa infortuni, ma l'atteggiamento arrendevole di oggi non è accettabili per chi deve conquistare la salvezza.
David Nicolas (POR): 6.5
E' l'unico a salvarsi tra i suoi. Forse non impeccabile nell'azione del 2-0, ma salva la porta in più occasioni
Thomas Heurtaux (DIF): 5.5
Salva nel primo tempo un probabile gol di Maxi Lopez, ma sulle palle alte soffre gli inserimenti da dietro di centrocampisti e difensori
Antonio Caracciolo (DIF): 5.0
Non ha armi da opporre alla velocità di Lasagna. Infatti lo stende al 64' procurandosi l'ammonizione
Samuel Souprayen (DIF): 5.0
Widmer è un rebus irrisolvibile per lui.
Orestes Romulo (CEN): 5.0
Lontano parente della locomotiva che ha fatto molto male al Milan domenica scorsa
Bruno Zuculini (CEN): 5.0
Alle sue spalle, le mezze ali dell'Udinese si presentano troppo spesso al tiro
Marco Ezio Fossati (CEN): 5.0
Non dà sostegno a Souprayen. Finisce anche lui travolto dalla veemenza del duo Barak-Widmer.
Daniel Bessa (CEN): 4.5
Nervoso e mai pericoloso negli ultimi 25 metri. Torna sulla Terra dopo la grande prova contro il Milan
Giampaolo Pazzini (ATT): 5.5
Ci mette voglia e viene incontro ai centrocampisti nel gioco di sponda. Niente di più, però
Seung-Woo Lee (ATT): 5.0
Tenta un paio di conclusioni, con effetti disastrosi
Lubomir Tupta (ATT): 5.0
Non lascia tracce della sua presenza
Alex Ferrari (DIF): 4.5
Completamente in balia dell'iracheno Adnan. Viene anche ammonito per un brutto intervento su Lasagna.
Daniele Verde (ATT): 5.0
Inconcludente e mai di aiuto nei ripiegamenti
Moise Kean (ATT): 5.0
L'unico segno di vita nel Verona del primo tempo è un suo tiro respinto. Troppo poco per giustificare la sua titolarità

L'Udinese di Massimo Oddo travolge il Verona vincendo 4-0 nella sfida della Dacia Arena. Friulani che passano al 28' con Barak, assistito da Widmer. E' proprio il laterale svizzero a trovare il raddoppio al 44'. Nella ripresa, ci pensa nuovamente Barak a triplicare le marcature al 68'al termine di una ripartenza letale, mentre il gol di Lasagna definisce il risultato finale al minuto 80. 

Sontuosa prestazione di Antonin Barak. Il centrocampista ceco si conferma una delle principali rivelazioni del campionato. Costante la spinta sulle fasce delle ali Widmer ed Ali Adnan. Non particolarmente brillanti le prove di Maxi Lopez e Behrami. Nel Verona si salva solo il portiere Nicolas, che evita ripetutamente un passivo ancora più pesanti. Pessima la partita di Ferrari, mai in grado di fermare Adnan e finito sul taccuino di Maresca. 

E' sempre più Massimo Oddo l'uomo della svolta. Il suo 3-5-2 sovrasta fisicamente ed agonisticamente il centrocampo veronese, mettendo in vetrina le sue giovani mezze ali Jankto e Barak. Udinese che irrompe in zona Europa League, ottava a 24 punti. Poco da imputare a Pecchia, con scelte ridotte all'osso a causa degli infortuni, a parte l'atteggiamento rinunciatario dei suoi. Prova ordinata da parte di Maresca. Prossimo turno: Bologna-Udinese e Verona-Juventus.

60 %
Possesso palla
40 %
27
Tiri totali
3
10
Tiri specchio
-
3
Tiri respinti
1
1
Legni
-
7
Corner
1
12
Falli
15
2
Fuorigioco
1
-
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Udinese-Verona 4-0

MARCATORI: 28' Barak (U), 44' Widmer (U), 68' Barak (U), 80' Lasagna (U).
UDINESE (3-5-2): Bizzarri 6; Larsen 6, Danilo 6, Nuytinck 6; Widmer 7, Barak 8, Behrami 6 (67' Hallfredsson 6) , Jankto 6,5 (81' Balic sv) , Ali Adnan 6,5; Maxi Lopez 6, Lasagna 7 (81' De Paul sv) .
A disposizione: Scuffet, Bochniewicz, Pezzella, Fofana, Ingelsson, Matos, Bajic, Perica, Ewandro.
Allenatore: Massimo Oddo 7,5.
VERONA (4-4-2): Nicolas 6,5; Ferrari 4,5 (56' Lee 5) , Heurtaux 5,5, Caracciolo 5, Souprayen 5; Romulo 5, Zuculini 5, Fossati 5, Bessa 4,5; Verde 5 (73' Tupta 5) , Kean 5 (45' Pazzini 5,5) .
A disposizione: Silvestri, Coppola, Caceres, Bearzotti, Felicioli, Laner, Zuculini, Calvano.
Allenatore: Fabio Pecchia 5.
ARBITRO: Fabio Maresca 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 23' Bessa (V); 47' Ferrari (V); 63' Caracciolo (V).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 7-1.
RECUPERO: pt 1, st 3