Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

Bologna - Juventus: 0 - 3 | Tempo reale, Formazioni

17° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Renato Dall'Ara

17 dicembre 2017 ore 15:00

Arbitro: Luca Banti
Logo Bologna
0
-
3

Conclusa

Logo Juventus

Juventus

27° M. Pjanic
36° M. Mandzukic
64° B. Matuidi
27° M. Pjanic
36° M. Mandzukic
64° B. Matuidi

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Al Dall'Ara la Juventus vince 3-0 contro un Bologna annichilito dalla superiorità dei campioni d'Italia. Sblocca la partita il gol su punizione di Pjanic al 27', con un Mirante non impeccabile tra i pali. Al 36', su assist dello stesso bosniaco, è Mandzukic a raddoppiare con un tiro a incrociare in area. Chiude il match nel secondo tempo Matuidi, che con una botta dal limite al 64' fa 3-0. La juve si porta così a 41 punti in classifica a -1 dal Napoli in vetta.

Media voto sopra il 6,5 tra le fila bianconere, dove spiccano soprattutto le prestazioni di Mandzukic, inesauribile là davanti, e Douglas Costa, inarrestabile quando parte palla al piede. Meno vistosi invece Khedira, che fa ordinaria amministrazione, e Szczesny, chiamato in causa quasi mai. Per il Bologna, invece, buona gara dal subentrato Falletti e di Donsah, pur trovando poco spazio. Male invece Gonzalez e Destro.

Per Donadoni, orfano di Palacio, nonostante la scelta di pressare alto e aggredire costantemente gli avversari, non è stato possibile mettere in difficoltà una Juve padrona del campo che, come richiesto da Allegri, ha giocato coralmente sia in fase d'attacco che in quella difensiva, oltre a sfruttare la superiorità tecnica dei singoli.
Venerdì prossimo si giocherà Chievo-Bologna alle 18:00, mentre sabato sera il big match Juventus-Roma.

90'+6
Ore 16:51, triplice fischio finale

90'+3
Verdi direttamente dalla bandierina, ma Mbaye fa fallo su Szczesny

90'
4' di recupero

88'
Pulgar cerca la gloria personale dalla distanza! Pallone a lato di poco

87'
Fallo di Petkovic su Alex Sandro. Ammonizione per lui

86'
Cambio per la Juve: esce Pjanic, entra Marchisio

78'
Tacco di Higuain a lanciare Dybala in campo aperto, ma il suo tiro viene deviato in corner da Mirante

76'
Intervento duro di Benatia su Petkovic, che non trova spazio

75'
Cambio per la Juve: esce Mandzukic, entra Dybala

70'
Cambio Bologna: esce Okwonkwo, entra Krejci

70'
Cambio Juventus: esce Douglas Costa, entra Bernardeschi

70'
Pronto a entrare Bernardeschi per la Juve

69'
Ci prova anche Higuain di mancino, ma Mirante respinge

65'
Cambio per il Bologna: esce Donsah, entra Falletti

64'
Matuidi fa 3-0! Helander respinge centralmente un cross in area e il francese al volo dal limite chiude la partita.

61'
Fallo di Benatia su Petkovic

60'
Fallo di Mbaye su Mandzukic. Ammonizione per il giocatore rossoblù

60'
Cross teso di Alex Sandro, Helander anticipa Higuain e mette in corner

58'
Cross di Masina, aggancia Okwonko, ma Benatia gli impedisce il tiro di potenza

56'
Fraseggio della Juve sempre padrona del campo

53'
Cambio per il Bologna: esce Destro, entra Petkovic

51'
Ammonito Masina per trattenuta su Douglas Costa

48'
Juve subito in avanti con Alex Sandro che spinge sulla corsia di sinistra

46'
Ore 16:03, inizia il secondo tempo

Si chiude 1-0 per la Juve al Dall'Ara. Bianconeri padroni del campo, in vantaggio grazie a due giocare di Pjanic, che realizza il primo gol su punizione al 27' e fa l'assist per Mandzukic al 36'.

45'+2
Ore 15:45, fine primo tempo

44'
Non ci sarà recupero

43'
Va Verdì: para Szczesny

42'
Punizione per il Bologna dal vertice destro dell'area

39'
Bologna tutta chiusa nella propria metà campo, in attesa che finisca il primo tempo

36'
La Juve raddoppia! Assist di Pjanic profondo per Mandzukic, che stoppa in area di petto e incrocia

35'
Su corner il pallone arriva a Khedira, che spara però a salve e Mirante può trattenere

34'
Chiusura di Masina su De Sciglio: corner per la Juve

31'
Giallo per Higuain per un fallo su Pulgar

27'
Juventus in vantaggio! Punizione dal vertice destro dell'area, Mirante la tocca ma non respinge.

26'
Chiusura di De Sciglio sulla salita di Masina. Riparte la Juve

25'
Galoppata centrale di Donsah! Prova il tiro dal limite ma Szczesny c'è

23'
Fuorigioco di Higuain

22'
Pressione alta anche di Benatia, coperto dietro da Barzagli

19'
Cross basso di Alex Sandro per Pjanic, che ci prova di sinistro dal limite! Pallone alto

19'
Cross di Masina a cercare Destro, Szczesny esce e fa suo il pallone

18'
Grande uscita di Verdi che dribbla mezza Juve e fa ripartire i suoi

15'
Assedio della Juve nella metà campo rossoblù

14'
Mandzukic straripante in attacco, cerca sempre l'anticipo

10'
Cross di Pjanic per Mandzukic, ma interviene Mbaye col braccio troppo alto in area. L'arbitro non interviene, ma ci potrebbero essere gli estremi per il calcio di rigore

9'
Lungo fraseggio del Bologna, ma ci pensa Mandzukic tornato nelle retrovie a far riparte la Juve

8'
Fallo di Benatia su Destro

8'
Azione d'attacco del Bologna, ma Destro non vede il compagno libero sulla sinistra e perde palla

7'
Lancio lungo per Higuain, ma il movimento della difesa rossoblù lo lascia in fuorigioco

5'
Douglas Costa prova a sfondare dalla parte di destra, ma ci pensa Masina a fermarlo 

4'
Higuain a memoria profondo per Khedira, ma il pallone finisce tra le mani di Mirante

4'
Subito fallo di Okwonkwo in attacco su Benatia

3'
Ore 15:00, inizia la gara

La Juventus, terza in compagnia della Roma con 38 punti all'attivo e reduce dallo 0-0 interno nella supersfida contro l’Inter, fa visita al Bologna. I bianconeri, nei sette impegni sostenuti lontano dallo Stadium, hanno riportato cinque vittorie (l’ultima al San Paolo contro il Napoli), un pareggio (a Bergamo contro l’Atalanta) e una sconfitta (al Ferraris contro il Genoa). Il Bologna, undicesimo in coabitazione con Chievo e Udinese a quota 21, ha conosciuto al Meazza contro il Milan un ko che ha posto fine ad una striscia di tre risultati utili consecutivi. I rossoblu non vantano un bilancio particolarmente soddisfacente nelle gare interne avendo sin qui conseguito 9 punti in otto gare vincendo solo contro Sampdoria e Spal.

Bologna
IN CAMPO (4-3-3)
83 A. Mirante
15 I. Mbaye 60°
3 G. Gonzalez
18 F. Helander
25 A. Masina 51°
16 A. Poli
5 E. Pulgar
9 S. Verdi
77 G. Donsah 65°
10 M. Destro 53°
30 O. Okwonkwo 70°

IN PANCHINA
11 L. Krejci 70°
7 B. Petkovic 53° 87°
21 C. Falletti 65°
1 A. Da Costa
34 F. Ravaglia
4 E. Krafth
6 S. De Maio
20 D. Maietta
35 V. Torosidis
2 A. Nagy
8 S. Taider
12 L. Crisetig
Allenatore
Roberto Donadoni
Juventus
IN CAMPO (4-3-3)
23 W. Szczesny
2 M. De Sciglio
4 M. Benatia
15 A. Barzagli
12 L. Alex Sandro
6 S. Khedira
14 B. Matuidi 64°
9 G. Higuain 31°
5 M. Pjanic 27° 36° 86°
11 D. Douglas Costa 70°
17 M. Mandzukic 75° 36°

IN PANCHINA
8 C. Marchisio 86°
33 F. Bernardeschi 70°
10 P. Dybala 75°
16 C. Pinsoglio
35 L. Loria
24 D. Rugani
22 K. Asamoah
27 S. Sturaro
30 R. Bentancur
20 M. Pjaca
Allenatore
Massimiliano Allegri

Logo Bologna

4-3-3

Arbitro: Luca Banti

Logo Juventus

4-3-3

83 Mirante
23 Szczesny
15 Mbaye
2 De Sciglio
3 Gonzalez
4 Benatia
18 Helander
15 Barzagli
25 Masina
12 Alex Sandro
16 Poli
6 Khedira
5 Pulgar
14 Matuidi
9 Verdi
9 Higuain
77 Donsah
5 Pjanic
10 Destro
11 Douglas Costa
30 Okwonkwo
17 Mandzukic

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Luca Banti 6.0
Nel primo tempo, sullo 0-0, gli sfugge un tocco di mano di Mbaye in area, saltando su Mandzukic. La Juve protesta timidamente, ma ci potrebbero essere gli estremi per il calcio di rigore. Corretta gestione dei cartellini.

Bologna
Allenatore: Roberto Donadoni 5.5
La pesante assenza di Palacio in avanti si vede, ma infonde comunque ai suoi l'idea di mantenere la pressione alta e fare pressing costante. Sconfitta dovuta più che altro all'oggettività superiorità degli avversari.
Antonio Mirante (POR): 5.0
Sulla punizione di Pjanic, indovina il palo ma arriva troppo molle sul pallone. Lo stesso vale anche per lo 0-2, mentre non ha colpe sulla botta di Matuidi. Sul finale respinge il possibile 0-4 di Dybala.
Ibrahima Mbaye (DIF): 5.0
Rischia parecchio al 10', quando interviene di mano su Mandzukic in area, ma per fortuna Banti non vede. Sul gol di Mandzukic, è lui a perdere l'1 vs 1.
Giancarlo Gonzalez (DIF): 5.0
Un po' troppo distratto là dietro soprattutto nei minuti finali. Non può arrestare il dilagare bianconero che semina il panico nella sua zona praticamente per 90'.
Filip Helander (DIF): 5.5
Nei primi minuti cerca spesso di muoversi a tempo con Gonzalez per far scattare la trappola del fuorigioco. Al netto dei tre gol subiti, ha comunque fatto vedere tante buone chiusure, ma paga la respinta corta che si è trasformata in assist per Matuidi.
Adam Masina (DIF): 5.5
Qualche chiusura su Douglas Costa a inizio partita, prima che il brasiliano inizi a carburare a seminare il panico con i suoi tagli in velocità
Andrea Poli (CEN): 5.5
Poca sostanza in mezzo al campo, lo si vede a mala pena. Il suo primo intervento utile è al 94' quando chiude su Dybala per il possibile 0-4.
Erick Pulgar (CEN): 5.5
Titolare irremovibile, si alza fin da subito su Pjanic per ostacolarlo in fase di costruzione. Paga caramente la prima volta che gli concede spazio, consentendogli di regalare l'assist a Mandzukic per lo 0-2.
Simone Verdi (ATT): 5.5
Non trova molto spazio, ma mostra tutta la sua qualità al 16' quando fa fuori mezza Juve e fa ripartire i suoi. Per il resto un po' fuori dal gioco.
Ladislav Krejci (CEN): 5.5
Posizionato sull'out di sinistra, dalla sua parte non si costruisce anche perché la Juve è attenta a controllare il vantaggio.
Bruno Petkovic (ATT): 6.0
Prova a cercare la combinazione con Verdi, ma anche lui ha la peggio con Benatia.
Cesar Alejandro Falletti (ATT): 6.5
Con il suo ingresso mostra grande intraprendenza ed è il più voglioso dei suoi.
Godfred Donsah (CEN): 5.5
Al 25' parte con una galoppata per vie centrali che termina con un tiro dal limite, ma Szczesny c'è. Segue spesso Destro a sostegno nelle ripartenze rossoblù, ma senza far male.
Mattia Destro (ATT): 5.5
Insieme a Pulgar dovrebbe pressare Pjanic non appena la Juve imposta, ma lo fa a fasi alterne. Obiettivamente gli arrivano pochi palloni giocabili. Esce al 53' per Petkovic.
Orji Okwonkwo (ATT): 5.5
Classe '98, è alla prima da titolare al posto di Palacio. Un solo spunto con un guizzo sulla destra nel primo tempo, dove poi serve Mbaye che dal limite non concretizza. Torna spesso ad aiutare Masina in fase difensiva e questo gli impedisce di far male davanti.
Juventus
Allenatore: Massimiliano Allegri 6.5
Imposta un gioco corale sia ad attaccare che a difendere. Lascia in panchina Dybala, ma questo non incide sulla netta supremazia del campo.
Wojciech Szczesny (POR): 6.0
Non ha un gran da fare, ma quando viene chiamato in causa è comunque pronto.
Mattia De Sciglio (DIF): 6.0
Attento in fase di copertura, nella ripresa si spinge con maggiore inventiva, partendo sull'autostrada di destra appena trova spazio.
Mehdi Benatia (DIF): 7.0
6a partita consecutiva tra campionato e Champions, non lascia passare un pallone. Gioca molto aggressivo anche a salire, con Barzagli dietro a coprire.
Andrea Barzagli (DIF): 6.5
Ricopre la posizione di Chiellini sul centro sinistra e non lascia passare niente.
Lobo Silva Alex Sandro (DIF): 6.5
Mandzukic è bravo ad aprirgli lo spazio e lui non ci pensa due volte a galoppare sulla corsia di sinistra. Tanti cross e propositività.
Sami Khedira (CEN): 6.0
Inizialmente in fase di attacco si alza all'altezza delle punte. Al 33' ha una buona occasione su corner, ma strozza troppo la conclusione. Una volta in vantaggio, è ordinaria amministrazione.
Blaise Matuidi (CEN): 6.5
Si muove attaccando lo spazio tra Mandzukic e Higuain con i tempi giusti. Realizza il terzo gol capitalizzando al massimo una respinta corta di Helander e chiudendo la partita.
Gonzalo Higuain (ATT): 6.5
Lavora tantissimo facendo molto movimento anche lontano dalla porta. Al 78' manda in porta Dybala con un assist pazzesco di tacco volante sulla linea di centrocampo.
Claudio Marchisio (CEN): 0.0
Entra nei minuti finali quando ormai i giochi son chiusi.
Federico Bernardeschi (CEN): 5.5
Impalpabile dopo il suo ingresso in campo, ha sui piedi la possibilità di servire a Dybala l'assist dello 0-4, ma non è preciso.
Paulo Dybala (ATT): 6.0
Lanciato in campo aperto al 78'. il suo tiro dal limite è perfetto, ma Mirante questa volta dice no.
Miralem Pjanic (CEN): 7.0
Nella prima mezz'ora sbaglia qualche pallone non da lui. Poi segna su punizione e fa assist per lo 0-2.
De Souza Douglas Costa (CEN): 7.0
Una combinazione esplosiva di tecnica e accelerazione. Con un passo nettamente diverso dagli altri, non perde mai un pallone e quando taglia verso il centro è inarrestabile.
Mario Mandzukic (ATT): 7.5
Straripante in attacco sempre a cercare l'anticipo, ci mette il fisico anche quando torna a difendere. Realizza il meritato 2-0 con stop di petto e incrocio di sinistro.

Al Dall'Ara la Juventus vince 3-0 contro un Bologna annichilito dalla superiorità dei campioni d'Italia. Sblocca la partita il gol su punizione di Pjanic al 27', con un Mirante non impeccabile tra i pali. Al 36', su assist dello stesso bosniaco, è Mandzukic a raddoppiare con un tiro a incrociare in area. Chiude il match nel secondo tempo Matuidi, che con una botta dal limite al 64' fa 3-0. La juve si porta così a 41 punti in classifica a -1 dal Napoli in vetta.

Media voto sopra il 6,5 tra le fila bianconere, dove spiccano soprattutto le prestazioni di Mandzukic, inesauribile là davanti, e Douglas Costa, inarrestabile quando parte palla al piede. Meno vistosi invece Khedira, che fa ordinaria amministrazione, e Szczesny, chiamato in causa quasi mai. Per il Bologna, invece, buona gara dal subentrato Falletti e di Donsah, pur trovando poco spazio. Male invece Gonzalez e Destro.

Per Donadoni, orfano di Palacio, nonostante la scelta di pressare alto e aggredire costantemente gli avversari, non è stato possibile mettere in difficoltà una Juve padrona del campo che, come richiesto da Allegri, ha giocato coralmente sia in fase d'attacco che in quella difensiva, oltre a sfruttare la superiorità tecnica dei singoli.
Venerdì prossimo si giocherà Chievo-Bologna alle 18:00, mentre sabato sera il big match Juventus-Roma.

38 %
Possesso palla
62 %
4
Tiri totali
9
3
Tiri specchio
6
1
Tiri respinti
3
-
Legni
-
3
Corner
7
8
Falli
10
-
Fuorigioco
4
3
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Bologna-Juventus 0-3

MARCATORI: 27' Pjanic (J), 36' Mandzukic (J), 64' Matuidi (J).
BOLOGNA (4-3-3): Mirante 5; Mbaye 5, Gonzalez 5, Helander 5,5, Masina 5,5; Poli 5,5, Pulgar 5,5, Donsah 5,5 (65' Falletti 6,5) ; Verdi 5,5, Destro 5,5 (53' Petkovic 6) , Okwonkwo 5,5 (70' Krejci 5,5) .
A disposizione: Da Costa, Ravaglia, Krafth, De Maio, Maietta, Torosidis, Nagy, Taider, Crisetig.
Allenatore: Roberto Donadoni 5,5.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 6; De Sciglio 6, Benatia 7, Barzagli 6,5, Alex Sandro 6,5; Khedira 6, Pjanic 7 (86' Marchisio ) , Matuidi 6,5; Douglas Costa 7 (70' Bernardeschi 5,5) , Higuain 6,5, Mandzukic 7,5 (75' Dybala 6) .
A disposizione: Pinsoglio, Loria, Rugani, Asamoah, Sturaro, Bentancur, Pjaca.
Allenatore: Massimiliano Allegri 6,5.
ARBITRO: Luca Banti 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 31' Higuain (J); 51' Masina (B); 60' Mbaye (B); 87' Petkovic (B).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 3-7.
RECUPERO: pt 0, st 4