Champions League 2017-2018
Champions League 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

7 marzo 2018 ore 20:45

Arbitro: Szymon Marciniak

Tottenham

39° H. Son

1
-
2

Conclusa

Juventus

64° G. Higuain
67° P. Dybala
39° H. Son
64° G. Higuain
67° P. Dybala

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Un'incredibile Juve, disastrosa per oltre un'ora e perfetta nell'ultima mezz'ora, vince a Wembley 2-1 contro il Tottenham, rimediando al 2-2 casalingo dell'andata. Gli inglesi dominano il primo tempo, passando in vantaggio con Son Heung-Min, ma una zampata di Higuain al 64', bissata da un guizzo di Dybala 3' dopo, ribalta il punteggio. Poi, finale tutto difensivo, con tanto cuore e un bel po' di fortuna (palo clamoroso di Kane al 90'), per portare a casa la vittoria che vale la qualificazione ai quarti, in programma il 3 e 4 aprile .

I migliori: per un'ora sarebbe stato difficile, Buffon a parte, inserire in questa categoria qualche juventino, ma a gara finita c'è l'imbarazzo della scelta; con il portierone bianconero premiamo Higuain, che colpisce al momento giusto e serve l'assist per il raddoppio a Dybala. Nel Tottenham Son Heung-Min è devastante nel primo tempo, un po' meno nella ripresa, così come Alli, comunque positivo. Dietro la lavagna Barzagli, che soffre tanto la rapidità del sud-coreano, e Pjanic la cui regia non brilla; tra i padroni di casa male il legnoso Vertonghen, che rischia il rigore su Douglas Costa al 17', e il compagno di reparto Sanchez, anelli deboli della catena degli Spurs.

Gli allenatori: Allegri ripropone la tattica prudente di Roma, viste le assenze e le precarie condizioni di alcuni big, vede la squadra correre ugualmente troppi rischi e azzecca i cambi, con gli ingressi di Asamoah e Lichtsteiner. Pochettino ha una squadra che gioca bene ma troppo fragile in difesa: la retroguardia disfa ciò che costruisce l'attacco.

L'arbitro: Marciniak commette un solo errore, ma grave, ignorando il fallo da rigore di Vertonghen su Douglas Costa al 17'; buon per lui che alla fine non è decisivo.

90'+3
Ore 22:37, triplice fischio di chiusura.

90'+1
Tentativo senza pretese di Sturaro, facile parata di Lloris.

90'
3' di recupero.

90'
Colpo di testa di Kane (in posizione di off-side non segnalato) che centra la faccia interna del palo, poi Barzagli allontana dalla linea di porta. Grande rischio corso dalla Juve.

89'
Ammonito Dembelè per entrata scomposta su Dybala.

88'
Eriksen calcia dal limite, Chiellini fa muro in scivolata.

86'
Secondo cambio deciso da Pochettino: esce Dele Alli, entra Llorente.

85'
Eriksen ci prova da fuori area ma colpisce malissimo: palla sul fondo.

84'
Superato lo choc dell'uno-due juventino, il Tottenham ha ripreso ad attaccare con pericolosità: la Juve stringe i denti e si chiude in difesa.

83'
Terzo ed ultimo cambio bianconero: esce un esausto Higuain, entra Sturaro.

83'
Sinistro da fuori area di Son Heung-Min: palla a lato di poco.

81'
Destro di Eriksen in area, Alex Sandro devia sul fondo.

78'
Son Heung-Min mette in mezzo, Chiellini rischia l'autorete ma anticipa in corner Kane.

78'
Davies mette in mezzo per Kane, Alex Sandro va in anticipo e allontana in sforbiciata.

77'
Lamela si fa spazio in area e mette in mezzo: cross respinto.

74'
Primo cambio nel Tottenham: esce Dier, entra Lamela.

74'
Tentativo di Eriksen da fuori area subito chiuso da Pjanic.

69'

Incredibile capovolgimento del match: il Tottenham sembrava padrone del match, ma in tre minuti è cambiato tutto. Decisivi gli ingressi di Asamoah e Lichtsteiner.

68'

68'
Primo gol per Paulo Dybala in questo torneo, il sesto in totale nella competizione.

67'
GOL! Tottenham-Juventus 1-2: DYBALA. Al 67' la Joya, lanciato da Higuain, entra in area e batte Lloris in uscita.

65'

65'
Quinto gol per Gonzalo Higuain in questa edizione di Champions, il numero 23 in totale nella competizione.

64'
GOL! Tottenham-Juventus 1-1: HIGUAIN. Al 64' il Pipita corregge in rete, di esterno destro, un colpo di testa di Khedira e riaccende le speranze bianconere.

62'
Cross di Asamoah, Sanchez svirgola anticipando Lloris ma Dybala non ne approfitta calciando sul fondo.

61'
Secondo cambio operato da Allegri: esce Benatia, entra Lichtsteiner.

60'
Primo cambio nella Juve: esce Matuidi, entra Asamoah.

60'
Da azione d'angolo, Kane ci prova in acrobazia ma il tiro è debole e Buffon blocca.

58'
Son Heung-Min si fa spazio in area e tenta la conclusione a giro: nettamente sul fondo.

57'
La Juve non reagisce: l'impressione è che non ci creda più di tanto.

56'
Ammonito Dele Alli per intervento in gioco pericoloso su Khedira.

53'
Ammonito Chiellini per fallo di ostruzione su Alli.

52'
Primo corner per la Juve in questa gara, ma Pjanic lo batte malissimo: palla in fallo laterale.

51'
Dele Alli tenta il tiro da fuori area: palla nettamente a lato.

49'
Ammonito Benatia per intervento scomposto su Alli. Diffidato, salterebbe l'eventuale gara d'andata dei quarti.

47'
Punizione di Eriksen dal lato corto dell'area: palla a Vertoghen il cui tiro è rimpallato dalla difesa juventina.

46'
Ore 21:48, inizia il secondo tempo.

Tottenham-Juventus 1-0 Intervallo. Brutto primo tempo della Juve, troppo passiva contro dei padroni di casa sempre pericolosi in avanti grazie allo scatenato Son Heung-Min, autore del gol che decide per ora la partita. I bianconeri sembrano replicare l'opaca prova di sabato, ma gli Spurs non sono la Lazio. Unico rimpianto, il netto fallo da rigore di Vertonghen su Douglas Costa ignorato da Marciniak al 17'.

45'+2
Ore 21:33, finisce il primo tempo.

45'
2' di recupero.

44'
Ammonito Pjanic per entrata in ritardo su Alli.

43'
Pjanic su punizione cerca Alex Sandro in area: colpo di testa del brasiliano che termina alto.

41'
Reazione della Juve: tiro di Pjanic dal limite che esce di poco.

41'
Quarto gol per Son Heung-Min in questa Champions, il decimo in assoluto nella competizione.

39'
GOL! Tottenham-Juventus 1-0: SON HEUNG MIN. Al 39' il sud-coreano, servito da Trippier, beffa Buffon con un tocco sporco che scavalca il portiere.

38'
Son Heung-Min entra in area e calcia in diagonale: palla fuori di poco.

37'
Punizione dalla tre-quarti di Pjanic: palla scodellata in area ma Chiellini viene anticipato.

35'
Ammonito Alex Sandro per entrata in ritardo su Trippier.

34'
Kane cerca l'incrocio con un diagonale a giro: palla a lato.

33'
Lieve infortunio per Son Hung-Min dopo una tacchettata rifilatagli da Barzagli: il coreano comunque si rialza ed è in grado di proseguire.

32'
Destro in corsa di Alli da fuori area, Buffon blocca in due tempi.

28'
Ammonito Vertonghen per entrata in ritardo su Dybala.

27'
Intanto è rientrato Dier: ristabilita la parità numerica.

26'
Il gioco riprende con Dier a bordo campo: inglesi momentaneamente in dieci.

25'
Dier resta a terra dopo un contrasto con Matuidi. Marciniak ferma il gioco.

23'
Sempre Son Heung-Min a mettere in difficoltà la retroguardia juventina: Chiellini chiude in angolo.

22'
Dybala tenta il tiro da fuori area: subito rimpallato.

21'
Sinistro fiacco di Dier da fuori area, facile parata di Buffon.

20'
Tambureggiante azione del Tottenham: tiro di Eriksen rimpallato, poi Buffon respinge un colpo di testa di Son Heung-Min.

17'
Douglas Costa cade in area inglese dopo un contatto con Vertonghen: ci starebbe il rigore, ma Marciniak fa giocare tra le proteste dei bianconeri.

15'
Grande chance per gli Spurs: Kane supera in velocità Chiellini, evita Buffon ma calcia sull'esterno della rete.

14'
Chiusura puntuale di Benatia su Son Heung-Min, guadagnando anche la rimessa dal fondo.

13'
Chiellini scivola nella propria area, Kane è in agguato ma arriva Matuidi a portargli via il pallone.

13'
Alex Sandro mette in mezzo, pallone troppo alto per Higuain.

9'
Eriksen serve Son Heung-Min in area, ma il coreano liscia il pallone.

7'
Prima azione importante della Juve: traversone di Douglas Costa, Higuain si tuffa ma manca l'impatto con il pallone.

5'
Inizio difficile per i bianconeri, stasera in maglia gialla: molti errori in fase di impostazione.

3'
Ancora gli inglesi: diagonale di Son Heung-Min che Buffon respinge con difficoltà.

3'
Il primo attacco è del Tottenham, cross di Kane che Chiellini respinge.

1'
Ore 20:46, inizia la partita.

Prima del calcio d'inizio, minuto di raccoglimento in onore di Davide Astori, capitano della Fiorentina scomparso domenica scorsa.

Ore 20:15, i due allenatori hanno annunciato le formazioni ufficiali. Clicca su "Formazioni" sulla barra per visualizzarle.

Wembley è teatro della gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Tottenham e Juventus. Nel match d'andata allo Stadium i bianconeri avanti di due reti dopo soli nove minuti in virtù di una doppietta di Higuain subirono il ritorno degli Spurs che pervennero al pareggio andando a segno con Kane ed Eriksen. La Juventus chiamata all'impresa nel tempio del calcio inglese si presenta all'appuntamento con il morale alto: l'affermazione colta in fase di recupero all'Olimpico contro la Lazio e il ko interno del Napoli contro la Roma hanno consentito alla compagine di Allegri che dovrà recuperare anche il match con l'Atalanta di ridurre ad un solo punto il distacco in campionato dal Napoli capolista. Il Tottenham, quarto in Premier League, ha confermato anche nell'ultimo turno il suo grande momento: la compagine di Pochettino ha allungato ad undici la striscia di risultati utili consecutivi conseguendo in casa a spese dell'Huddersfield la quarta vittoria di fila.

La Juventus dopo il 2-2 dell'andata, non può fare troppi calcoli a Wembley contro un Tottenham che ha dimostrato di poter mettere in difficoltà la squadra di Allegri, serve un successo per il passaggio del turno.
Tottenham
IN CAMPO (4-3-3)
1 H. Lloris
2 K. Trippier 39°
6 D. Sanchez
5 J. Vertonghen 28°
33 B. Davies
19 M. Dembélé 89°
23 C. Eriksen
10 H. Kane
7 H. Son 39°
15 E. Dier 74°
20 D. Alli 86° 56°

IN PANCHINA
11 . Lamela 74°
18 F. Llorente 86°
13 M. Vorm
3 D. Rose
12 V. Wanyama
17 M. Sissoko
27 M. Lucas
All.Mauricio Pochettino
Juventus
IN CAMPO (4-3-3)
1 G. Buffon
15 A. Barzagli
3 G. Chiellini 53°
12 L. Alex Sandro 35°
6 S. Khedira 64°
5 M. Pjanic 44°
10 P. Dybala 67°
11 D. Douglas Costa
4 M. Benatia 61° 49°
14 B. Matuidi 60°
9 G. Higuain 64° 83° 67°

IN PANCHINA
26 S. Lichtsteiner 61°
22 K. Asamoah 60°
27 S. Sturaro 83°
23 W. Szczesny
24 D. Rugani
8 C. Marchisio
30 R. Bentancur
All.Massimiliano Allegri

4-3-3

Arbitro: Szymon Marciniak

4-3-3

1 Lloris
1 Buffon
2 Trippier
15 Barzagli
6 Sanchez
3 Chiellini
5 Vertonghen
12 Alex Sandro
33 Davies
6 Khedira
19 Dembélé
5 Pjanic
23 Eriksen
10 Dybala
10 Kane
11 Douglas Costa
7 Son
4 Benatia
15 Dier
14 Matuidi
20 Alli
9 Higuain

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Szymon Marciniak 5.0
Cartellini gestiti con saggezza, ma commette un solo errore, grave, ignorando il fallo da rigore di Vertonghen su Douglas Costa al 17'; buon per lui che alla fine non è decisivo. Non aiutato dai collaboratori sul fuorigioco di Kane al 90'.

Tottenham
Allenatore: Mauricio Pochettino 6.5
La sua squadra gioca bene ma è troppo fragile in difesa: la retroguardia disfa ciò che costruisce l'attacco.
Hugo Lloris (POR): 6.0
Prende i gol senza alcuna responsabilità. Per il resto solo qualche uscita.
Kieran Trippier (DIF): 5.0
Buona partita, rovinata in 4': sta a guardare Higuain sul gol dell'1-1, non sale, come Vertonghen, e lascia campo libero a Dybala nell'azione del raddoppio.
Davinson Sanchez (DIF): 5.0
Lento e macchinoso, ruba il pallone a Lloris al 62' e per poco Dybala non ne approfitta. Correo anche nel gol di Higuain.
Jan Vertonghen (DIF): 5.0
Commette un ingenuo fallo da rigore su Douglas Costa al 17', pochi minuti dopo si fa ammonire. Non va meglio nella ripresa: tiene in gioco, con Trippier, Dybala nell'azione del 2-1.
Ben Davies (DIF): 6.0
Tanti cross nel finale, giocando stabilmente in attacco nell'arrembaggio conclusivo. In difesa soffre solo quando entra Lichtsteiner.
Mousa Dembélé (CEN): 6.5
Corre il doppio dei centrocampisti bianconeri, ma nel finale va fuori giri.
Christian Eriksen (CEN): 6.0
Prova spesso il tiro, ma non è preciso come all'andata.
Harry Kane (ATT): 6.5
Fa penare non poco Chiellini in avvio di gara, poi si vede poco fino al 90', quando centra un clamoroso palo, ma in fuorigioco non rilevato.
Heung-Min Son (CEN): 7.0
Un incubo per la difesa bianconera per tutto il primo tempo. Nella ripresa tira il fiato, perde precisione, ma è sempre una spina nel fianco.
Èrik Lamela (CEN): 6.5
Ridà vivacità e fiducia alla squadra con le sue giocate.
Fernando Llorente (ATT): 5.5
Alla sua ex squadra aveva fatto male con altra maglia, stasera non vede il pallone.
Eric Dier (CEN): 6.0
Prova ordinata, ma condizionata da un infortunio alla spalla rimediato al 25'.
Dele Alli (CEN): 7.0
Altra dinamo quasi inesauribile degli Spurs, i bianconeri faticano a contenerlo.
Juventus
Allenatore: Massimiliano Allegri 6.5
Prova a rifare la gara dell?Olimpico contro la Lazio, rischia molto di più ma alla fine trova le giocate giuste dei suoi campioni. Cambi azzeccati, ma forse Asamoah e Lichtsteiner potevano giocare dall'inizio.
Gianluigi Buffon (POR): 7.0
Decisivo nel primo tempo, le sue parate tengono a galla la squadra nel momento di maggior difficoltà.
Andrea Barzagli (DIF): 5.5
Son Heung-Min viaggia a velocità tripla, e nel primo tempo non lo vede nemmeno. Migliora nel secondo tempo, e si riscatta parzialmente allontanando dalla linea il pallone dopo il palo di Kane.
Giorgio Chiellini (DIF): 6.5
Un pasticcio dopo l'altro in avvio, poi prende le misure a Kane e si esalta nel clima di battaglia del finale.
Lobo Silva Alex Sandro (DIF): 6.0
Poche folate offensive, il meglio lo da' aiutando i compagni della linea difensiva.
Sami Khedira (CEN): 6.0
Gara lineare, forse troppo: fatica come tutta la squadra nel primo tempo, cresce nei secondi 45' entrando nell'azione del pari.
Miralem Pjanic (CEN): 5.5
Suo il primo tiro pericoloso a fine primo tempo, ma è l'unico lampo di una gara opaca, con troppi passaggi sbagliati.
Paulo Dybala (ATT): 7.0
Come sabato, anonimo per lunghi tratti del match, poi non sbaglia nel momento importante: torna al gol in Champions, decide la partita come all'Olimpico.
De Souza Douglas Costa (CEN): 6.5
A tratti sembra l'unico in palla degli attaccanti bianconeri: un suo guizzo al 17' meriterebbe il rigore. Importantissimo quanto si sacrifichi in aiuto del centrocampo.
Stephan Lichtsteiner (DIF): 6.5
L'azione del pari è frutto di una sua iniziativa: da quella parte non c'era nessuno a spingere, fino al suo ingresso.
Kwadwo Asamoah (CEN): 6.5
Da tempo è uno dei più in forma, cambia il ritmo del gioco bianconero.
Stefano Sturaro (CEN): 6.0
Pochi minuti, ma da' una mano nei contrasti.
Mehdi Benatia (DIF): 6.0
Il meno peggio nel momento di maggior sofferenza, poi s'innervosisce e Allegri preferisce sostituirlo, cambiando assetto tattico.
Blaise Matuidi (CEN): 6.0
Meno esplosivo fisicamente del solito, ma comunque qualche buon recupero difensivo.
Gonzalo Higuain (ATT): 7.5
In condizioni precarie, con la squadra che attacca poco e male, fa lo spettatore per 64', poi allunga il piede sul colpo di testa di Khedira e firma il gol che cambia tutto il match. Decisivo anche nel gol di Dybala, di più non gli si poteva chiedere.

Tottenham-Juventus 1-2

MARCATORI: 39' Son (T), 64' Higuain (J), 67' Dybala (J).
TOTTENHAM (4-3-3): Lloris 6; Trippier 5, Sanchez 5, Vertonghen 5, Davies 6; Dembélé 6,5, Dier 6 (74' Lamela 6,5) , Eriksen 6; Alli 7 (86' Llorente 5,5) , Kane 6,5, Son 7.
A disposizione: Vorm, Rose, Wanyama, Sissoko, Lucas.
Allenatore: Mauricio Pochettino 6,5.
JUVENTUS (4-3-3): Buffon 7; Barzagli 5,5, Benatia 6 (61' Lichtsteiner 6,5) , Chiellini 6,5, Alex Sandro 6; Khedira 6, Pjanic 5,5, Matuidi 6 (60' Asamoah 6,5) ; Dybala 7, Higuain 7,5 (83' Sturaro 6) , Douglas Costa 6,5.
A disposizione: Szczesny, Rugani, Marchisio, Bentancur.
Allenatore: Massimiliano Allegri 6,5.
ARBITRO: Szymon Marciniak 5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 28' Vertonghen (T); 35' Alex Sandro (J); 44' Pjanic (J); 49' Benatia (J); 53' Chiellini (J); 56' Alli (T); 89' Dembélé (T).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 6-1.
RECUPERO: pt 2, st 3