Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
5° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Olimpico
20 settembre 2017 ore 20:45
Arbitro: Antonio Damato

Lazio

29° S. De Vrij

1
-
4

Conclusa

Napoli

54° K. Koulibaly
56° J. Callejon
60° D. Mertens
90° F. Jorginho (Rig.)

Lazio



1
29° S. De Vrij

Napoli



4
54° K. Koulibaly
56° J. Callejon
60° D. Mertens
90° F. Jorginho (Rig.)

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Il Napoli di Sarri affonda la Lazio con un prepotente 4-1 e si porta a quota 15 in classifica. I biancocelesti partono forte si dimostrano più intraprendenti degli ospiti riuscendo a chiudere la prima frazione in vantaggio per 1-0 grazie al gol di De Vrij al 29’. Straordinaria reazione dei partenopei nella ripresa che al 54’ pareggiano con Koulibaly, due minuti dopo ribaltano con Callejon, al 60’ allungano con Mertens ed al 92’ Jorginho firma il poker su rigore.

Ennesima straordinaria prestazione di Mertens, oggi autore di un gol “alla Maradona”. Koulibaly e Callejon dopo un avvio un po’ in imbarazzo si riprendono alla grande e vanno anche loro a segno. Leggermente in ombra solo Hamsik. Per la Lazio si salvano Immobile per l’impegno, Luis Alberto per le giocate
e Strakosha per le straordinarie parate nonostante i tre gol incassati. Serata no invece per uno spento Parolo.  
        
Inzaghi schiera una formazione arrembante e capace di dominare il primo tempo, poi gli infortuni lo penalizzano fino a lasciarlo in inferiorità numerica. Sul fronte opposto Sarri è micidiale nel suonare la carica ai suoi che con spietato cinismo ribaltano il risultato e conquistano la quinta vittoria di fila. Nella prossima gara di campionato, 6a giornata, la Lazio sarà ospite dell'Hellas Verona mentre il Napoli affronterà in trasferta la Spal.

Ore 22:39, triplice fischio finale.

90'
Lazio-Napoli 1-4. JORGINHO. Il centrocampista partenopeo al 92' firma il poker su rigore.

90'
Rigore per il Napoli.

90'
Concessi 2 minuti di recupero.

88'
Cross di Rog e colpo di testa a lato di Milik.

86'
Esce Callejon, entra Rog. Ultimo deciso da Sarri.

84'
Nella prossima gara di campionato, 6a giornata, la Lazio sarà ospite dell'Hellas Verona mentre il Napoli affronterà in trasferta la Spal.

83'
Parolo ci prova dalla distanza, palla alta.

81'
Esce Mertens, entra Milik. Seconda sostituzione nel Napoli.

81'
Battuta di Insigne e palla alta.

80'
Punizione interessante per il Napoli.

80'
Giallo a Leiva per fallo su Insigne.

74'
Basta lascia il campo in barella. Altra brutta tegola per Inzaghi che ora resta in dieci uomini non avendo più cambi a disposizione.

73'
Esce Hamsik, entra Zielinski. Primo cambio deciso da Sarri.

71'
Il Napoli ha conquistato finora 12 punti in 4 gare: 4 vittorie, 0 pareggi e 0 sconfitte.

71'
Accenna una reazione la Lazio.

70'
Giallo a Jorginho per fallo su Murgia.

67'
Continua a premere il Napoli.

66'
La Lazio ha conquistato finora 10 punti in 4 gare: 3 vittorie, 1 pareggio e 0 sconfitte.

65'
Conclusione da fuori area di Allan e parata di Strakosha.

65'
Dries Mertens ha segnato 14 gol nelle ultime 12 presenze in campionato; l'attaccante belga si conferma il giocatore più prolifico nel 2017 in Serie A (23 reti).

63'
Esce Milinkovic-Savic, entra Lukaku. Ultimo cambio deciso da Inzaghi.

62'
Botta di Insigne dalla distanza, Strakosha respinge e la palla termina sul palo!

60'
Sesto gol stagionale firmato finora da Mertens.

60'
Lazio-Napoli 1-3. MERTENS. L'attaccante partenopeo al 60' supera Strakosha con un pallonetto strepitoso.

56'
Terza rete stagionale firmata finora da Callejon.

56'
Lazio-Napoli 1-2. CALLEJON. L'attaccante partenopeo al 56' ribalta il risultato su assist di Hamsik.

54'
Prima rete stagionale firmata da Koulibaly.

54'
Lazio-Napoli 1-1. KOULIBALY. Il difensore partenopeo pareggia al 54' ribattendo un corta respinta di Strakosha su conclusione di Albiol.

53'
Spinge ora il Napoli.

53'
Ciro Immobile in carriera ha segnato un solo gol in sei sfide al Napoli in Serie A, nel primo incrocio con i campani datato Novembre 2012.

52'
Colpo di testa di Koulibaly su suggerimento di Ghoulam, para Strakosha.

50'
Radu atterra Allan. Punizione sulla trequarti per il Napoli.

49'
Immobile, lanciato in contropiede da Lulic, è fermato da Koulibaly.

48'
Quattro le reti di Marco Parolo contro il Napoli in Serie A: solo al Milan (cinque gol) ha segnato di più nel massimo campionato.

47'
Lazio prepotentemente in attacco anche nella ripresa.

47'
Murgia è fermato in corner.

46'
Esce De Vrij, entra Murgia. Seconda sostituzione forzata per la Lazio.


46'
Ore 21:51, inizia il secondo tempo.

Primo tempo combattuto e ricco di emozioni all'Olimpico. Al 29' De Vrij sblocca il risultato su assist di Immobile. Il Napoli prova a reagire ma Strakosha e l'attenta retroguardia capitolina non si lasciano sorprendere.

45'
Ore 21:34, fine primo tempo.

45'
Concessi 2 minuti di recupero.

44'
Callejon ci prova sa distanza ravvicinata ma Strakosha si dimostra straordinario e devia in corner!

43'
Conclude dalla distanza Insigne, palla a lato.

39'
Luis Alberto serve Immobile col tacco, ma Koulibaly chiude!

38'
Nessuna formazione ha segnato più della Lazio nei primi 15 minuti dei due tempi (quattro, due per frazione).

38'
Hamsik salta in dribbling Strakosha ma poi conclude sul palo!

36'
Conclusione di Luis Alberto e palla che sorvola la traversa partenopea.

34'
Punizione interessante per la Lazio.

34'
Giallo a Reina per fallo su Immobile!

34'
Il Napoli è la squadra che ha realizzato più gol nel secondo tempo in questo campionato (10).

34'
Immobile ci prova al volo col destro da posizione molto defilata, palla a lato.

33'
Lazio ancora all'attacco!

29'
Prima rete stagionale firmata da De Vrij.

29'
Lazio-Napoli 1-0. DE VRIJ. Il difensore biancoceleste sblocca al 29' su preciso assist di Immobile.

29'
Corner per la Lazio.

28'
Ottimo intervento difensivo di De Vrij su Mertens.

27'
Nelle ultime 15 trasferte di Serie A il Napoli ha pareggiato 2 volte e vinto 13, segnando in 10 gare tre o più gol.

26'
Conclusione in corsa di Insigne e parata a terra di Strakosha.

25'
Giallo a Mertens per fallo su Leiva.

25'
Esce Bastos, entra Marusic. Primo cambio forzato per Inzaghi.

21'
Era dal 1972/73 che una squadra (il Milan che arrivò secondo) non segnava almeno 15 gol nelle prime quattro giornate di campionato.

20'
Giallo a Radu per fallo su Mertens.

19'
Danza in meezzo al campo Milinkovic-Savic!

19'
Pronta uscita di Reina in anticipo su Immobile lanciato a rete da Luis Alberto.

17'
Il Napoli ha vinto 9 partite consecutive in Serie A, record per i partenopei nel massimo campionato.

15'
Immobile a terra su contrasto con Reina in uscita bassa. Il direttore di gara sorvola.

14'
Difese concentrate, vita dura per gli attaccanti.

12'
Hamsik va giù in area della Lazio, nessuno protesta e l'arbitro lascia correre.

12'
La Lazio è l'unica squadra a non essersi ancora trovata sotto nel punteggio in questa Serie A.

11'
Prova a spingere adesso il Napoli.

10'
Lazio più intraprendente in questo avvio di gara.

9'
Le "Aquile" hanno perso tutte le ultime quattro gare all’Olimpico contro i partenopei in campionato, senza riuscire a segnare alcun gol nelle ultime tre.

8'
Piuttosto impreciso finora Koulibaly.

6'
Napoli a segno in tutti gli ultimi 11 confronti con i biancocelesti in campionato, per una media di 2,5 reti a partita.

6'
Cross di Luis Alberto e colpo di testa a lato di Bastos.

5'
Punizione interessante per la Lazio.

4'
Una sola vittoria per la Lazio negli ultimi 10 match di Serie A contro il Napoli: 7 i successi partenopei, 2 i pareggi.

4'
Mertens falloso su Radu.

4'
Gara vivace fin dalle primissime battute.

3'
Non è la prima volta che l’arbitro di Barletta dirige incontri tra capitolini e partenopei: l’anno scorso il match terminò in pareggio (1-1), mentre due stagioni fa, i biancocelesti uscirono sconfitti dal campo dal San Paolo con il pesante risultato di 5-0. Era il 20 Settembre 2015 ed il Napoli travolse la Lazio con la doppietta di Higuain ed i gol di Allan, Gabbiadini ed Insigne.

3'
Risponde Insigne, fermato da Bastos a fondo campo.

2'
L'ultima gara diretta da Damato che ha avuto come protagonista la Lazio è stata quella contro il Milan dello scorso Febbraio; mentre l’ultima volta che le "Aquile" hanno ottenuto i tre punti è stato nella gara di Coppa Italia contro il Genoa dello scorso 18 Gennaio, terminata con il risultato di 4-2.

2'
Subito proiettata in avanti la Lazio.

2'
Il fischietto pugliese ha diretto ben 27 incontri dei biancocelesti. I numeri parlano di un bilancio leggermente a favore della Lazio, uscita vittoriosa da 11 match. I capitolini hanno ottenuto il pareggio in 7 occasioni, mentre per 9 volte è arrivata la sconfitta.

1'
E' Antonio Damato della sezione AIA di Barletta il direttore della sfida coadiuvato dagli assistenti Tonolini e Schenone. Quarto ufficiale è il signor Massa. Il Video Assistant Referee è il signor Irrati mentre l’assistente VAR è il signor Rapuano.

1'
Padroni di casa in campo con la maglia biancoceleste mentre gli ospiti indossano la divisa blu.

1'
Ore 20:47, inizia la gara.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per la 5a giornata del campionato di Serie A, arriva il Napoli di Sarri che, prima a quota 12 dopo l'ultima folgorante vittoria sul Benevento, ambisce a mantenere la vetta continuando la striscia di risultati utili. Sul fronte opposto altrettanto forti le motivazioni dei biancocelesti che, quarti a 10 punti dopo l'ultimo successo contro il Genoa, aspirano ad un prezioso sorpasso sui diretti avversari. Tutti a disposizione finora nelle file campane e probabile tridente offensivo Callejon-Mertens-Insigne. Indisponibili invece Felipe Anderson e Wallace per il tecnico Inzaghi che dovrebbe schierare l'attacco con Luis Alberto e Milinkovic-Savic a supporto di Immobile.

E' sicuramente una delle partite più attese di questa quinta giornata. Lazio - Napoli si affrontano in un ottimo momento di forma in campionato e vogliono proseguire la loro marcia. L'ultimo match all'Olimpico fu dominato dal Napoli (0-3 il 9 Aprile 2017) mentre l'ultima vittoria biancoceleste è datata (curiosamente data simile) 7 Aprile 2012. Un mese dopo i partenopei nello stesso stadio alzarono però la Coppa Italia battendo la Juve di Conte in finale.
Lazio
IN CAMPO (3-4-2-1)
1 T. Strakosha
26 S. Radu 20°
8 D. Basta
6 L. Lucas 80°
16 M. Parolo
19 S. Lulic
18 R. Luis Alberto
17 C. Immobile 29°
5 J. Lukaku 63°
77 A. Marusic 25°
96 A. Murgia 46°

IN PANCHINA
15 Q. Bastos 25°
3 S. De Vrij 46° 29°
21 S. Milinkovic-Savic 63°
25 I. Vargic
4 G. Patric
27 R. Luiz Felipe
29 S. Palombi
88 D. Di Gennaro
23 G. Guerrieri
11 L. Crecco
7 L. Nani
20 F. Caicedo
All.Simone Inzaghi
Napoli
IN CAMPO (4-3-3)
25 P. Reina 34°
11 C. Maggio
26 K. Koulibaly 54°
33 R. Albiol
31 F. Ghoulam
8 F. Jorginho 70° (R)90°
5 M. Allan
24 L. Insigne
20 P. Zielinski 73°
99 A. Milik 81°
30 M. Rog 86°

IN PANCHINA
17 M. Hamsik 73° 56°
7 J. Callejon 56° 86°
14 D. Mertens 81° 25° 60°
1 C. Rafael
42 A. Diawara
37 A. Ounas
22 L. Sepe
62 L. Tonelli
23 E. Hysaj
19 N. Maksimovic
6 S. Mario Rui
15 E. Giaccherini
All.Maurizio Sarri

3-4-2-1

Arbitro: Antonio Damato

4-3-3

1 Strakosha
25 Reina
26 Radu
11 Maggio
8 Basta
26 Koulibaly
6 Lucas
33 Albiol
16 Parolo
31 Ghoulam
19 Lulic
8 Jorginho
18 Luis Alberto
5 Allan
17 Immobile
24 Insigne
5 Lukaku
20 Zielinski
77 Marusic
99 Milik
96 Murgia
30 Rog
Arbitro
Antonio Damato 7.0
Attento e determinato, gestisce l'intera gara in maniera ineccepibile.

Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 5.5
Ad una formazione arrembante e capace di dominare il primo tempo, gli fa eco un'altra Lazio nella ripresa, sebbene condizionata dai numerosi infortuni che lo penalizzano fino a lasciarlo in inferiorità numerica.
Thomas Strakosha (POR): 6.5
Diversi interventi e qualcuno addirittura straordinario nel primo tempo. Nella ripresa, nonostante incassi 4 gol, continua a far vedere buone cose.
Stefan Daniel Radu (DIF): 5.5
Ingaggia dura lotta ma nel secondo tempo allenta la presa.
Dusan Basta (DIF): 6.0
Prestazione gagliarda, peccato per l'infortunio che al 74' lo costringe ad abbandonare la gara anzitempo e lasciando i suoi in inferiorità numerica.
Leiva Lucas (CEN): 5.5
Calmo e razionale, ma non basta nella ripresa ad impedire l'abbattersi dello tsunami partenopeo.
Marco Parolo (CEN): 4.5
Poco nel vivo della manovra, pecca anche di leggerezza negli appoggi.
Senad Lulic (CEN): 6.0
Soldato inesauribile, si spende con enorme spirito di sacrificio.
Romero Luis Alberto (ATT): 6.5
Mobile ed ispirato, nel primo tempo tiene in costante apprensione la retroguardia avversaria con giocate d'alta scuola. Nella ripresa cala come tutta la compagine biancoceleste.
Ciro Immobile (ATT): 6.5
Combatte senza sosta ed al 29' trova un delizioso assist per De Vrij che vale l'1-0.
Jordan Lukaku (DIF): 6.0
In campo dal 63' al posto di Milinkovic-Savic. Tanta corsa e forza di volontà
Adam Marusic (CEN): 5.5
In campo dal 25' al posto di Bastos. Tiene nel primo tempo ma crolla nella ripresa.
Alessandro Murgia (CEN): 6.0
In campo dal 46' al posto di De Vrij. Prova a dare un po' di vivacità alla manovra facendo leva sulla sua notevole tecnica.
Quissanga Bastos (DIF): 6.0
Rapido e potente, si fa valere contro i pericolosi attaccanti partenopei. Poi, sfortunato, al 25' è costretto ad abbandonare la gara per infortunio in favore di Marusic.
Stefan De Vrij (DIF): 7.0
Lucidissimo in fase di copertura, si dimostra efficace anche in avanti dove al 29' sigla la rete del vantaggio laziale. Ad avvio di ripresa non rientra rilevato da Murgia.
Sergej Milinkovic-Savic (CEN): 5.0
Un'oretta di gioco con solo qualche sporadico spunto interessante e senza incidere. Al 63' lo rileva Lukaku.
Napoli
Allenatore: Maurizio Sarri 7.5
Dopo un primo tempo decisamente in sordina è micidiale nel suonare la carica ai suoi che con spietato cinismo ribaltano il risultato e conquistano la quinta vittoria di fila e restano in vetta a punteggio pieno.
Pepe Reina (POR): 6.5
Pronto ad opporsi in diverse occasioni nel primo tempo sebbene al 29' si lasci superare da De Vrij. Impegnato invece pochissimo nella ripresa.
Christian Maggio (DIF): 6.0
Un po' arrugginito nel primo tempo, si ravvede nella ripresa.
Kalidou Koulibaly (DIF): 7.0
Piuttosto impreciso in avvio, recupera concentrazione col passare dei minuti ed al 56' firma la preziosa rete del pareggio che dona nuova linfa all'offensiva partenopea.
Raul Albiol (DIF): 6.0
Sottotono nella prima parte, decisamente più "in palla" poi.
Faouzi Ghoulam (DIF): 6.0
Limitato alla fase di copertura nel primo tempo, nella ripresa si mette in luce anche in avanti.
Filho Jorginho (CEN): 6.0
Spesso in ombra, sovrastato dai più arrembanti centrocampisti capitolini, al 92' ha il merito di trasformare il poker su calcio di rigore.
Marques Allan (CEN): 6.0
In affanno sulle accelerazioni degli attaccanti biancocelesti nella prima parte, al rientro dagli spogliatoi si dimostra rinvigorito.
Lorenzo Insigne (ATT): 6.5
Una trottola sempre pronta allo scatto ed alla giocata funambolica che impegna la difesa laziale agli straordinari. Gli manca solo il gol.
Piotr Zielinski (CEN): 6.0
In campo dal 73' al posto di Hamsik. Ordinaria amministrazione prevalentemente in fase di contenimento.
Arkadiusz Milik (ATT): s.v.
In campo solo dall'81' al posto di Mertens. Non giudicabile.
Marko Rog (CEN): s.v.
In campo solo dall'86' al posto di Callejon. Non giudicabile.
Marek Hamsik (CEN): 6.0
Pochi spunti offensivi nei primi 45'. Nella ripresa aumenta il numero di giri e serve a Callejon l'assist del 2-1, seppur rimanendo molto al di sotto delle sue possibilità. Al 73' Sarri lo rileva con Zielinski. Sufficienza stiracchiata.
José Maria Callejon (ATT): 7.0
Nel finale di primo tempo si vede negare la gioia del gol da uno straordinario intervento di Strakosha. Poi al 56' recupera firmando il gol del 2-1 che ribalta il risultato.
Dries Mertens (ATT): 7.5
Qualche conclusione senza però troppa convinzione nella prima frazione di gioco. Nella ripresa invece si scatena siglando un gol semplicemente favoloso.
Il Napoli di Sarri affonda la Lazio con un prepotente 4-1 e si porta a quota 15 in classifica. I biancocelesti partono forte si dimostrano più intraprendenti degli ospiti riuscendo a chiudere la prima frazione in vantaggio per 1-0 grazie al gol di De Vrij al 29’. Straordinaria reazione dei partenopei nella ripresa che al 54’ pareggiano con Koulibaly, due minuti dopo ribaltano con Callejon, al 60’ allungano con Mertens ed al 92’ Jorginho firma il poker su rigore.

Ennesima straordinaria prestazione di Mertens, oggi autore di un gol “alla Maradona”. Koulibaly e Callejon dopo un avvio un po’ in imbarazzo si riprendono alla grande e vanno anche loro a segno. Leggermente in ombra solo Hamsik. Per la Lazio si salvano Immobile per l’impegno, Luis Alberto per le giocate
e Strakosha per le straordinarie parate nonostante i tre gol incassati. Serata no invece per uno spento Parolo.  
        
Inzaghi schiera una formazione arrembante e capace di dominare il primo tempo, poi gli infortuni lo penalizzano fino a lasciarlo in inferiorità numerica. Sul fronte opposto Sarri è micidiale nel suonare la carica ai suoi che con spietato cinismo ribaltano il risultato e conquistano la quinta vittoria di fila. Nella prossima gara di campionato, 6a giornata, la Lazio sarà ospite dell'Hellas Verona mentre il Napoli affronterà in trasferta la Spal.

-
Possesso palla
-
5
Tiri totali
10
1
Tiri specchio
7
-
Tiri respinti
3
-
Legni
1
3
Corner
2
4
Falli
6
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Lazio-Napoli 1-4

MARCATORI: 29' De Vrij (L), 54' Koulibaly (N), 56' Callejon (N), 60' Mertens (N), 90' Jorginho (Rig.) (N).
LAZIO (3-4-2-1): Strakosha 6,5; Bastos 6 (25' Marusic 5,5) , De Vrij 7 (46' Murgia 6) , Radu 5,5; Basta 6, Lucas 5,5, Parolo 4,5, Lulic 6; Luis Alberto 6,5, Milinkovic-Savic 5 (63' Lukaku 6) ; Immobile 6,5.
A disposizione: Vargic, Patric, Luiz Felipe, Palombi, Di Gennaro, Guerrieri, Crecco, Nani, Caicedo.
Allenatore: Simone Inzaghi 5,5.
NAPOLI (4-3-3): Reina 6,5; Maggio 6, Koulibaly 7, Albiol 6, Ghoulam 6; Hamsik 6 (73' Zielinski 6) , Jorginho 6, Allan 6; Callejon 7 (86' Rog sv) , Mertens 7,5 (81' Milik sv) , Insigne 6,5.
A disposizione: Rafael, Diawara, Ounas, Sepe, Tonelli, Hysaj, Maksimovic, Mario Rui, Giaccherini.
Allenatore: Maurizio Sarri 7,5.
ARBITRO: Antonio Damato 7
NOTE: nessuna
AMMONITI: 20' Radu (L); 25' Mertens (N); 34' Reina (N); 70' Jorginho (N); 80' Lucas (L).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 3-2.
RECUPERO: pt 2, st 2