Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
20° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Marcantonio Bentegodi
5 gennaio 2018 ore 18:00
Arbitro: Daniele Chiffi

Chievo

9° I. Radovanovic

1
-
1

Conclusa

Udinese

41° N. Tomovic (Aut.)

Chievo



1
9° I. Radovanovic

Udinese



1
41° N. Tomovic (Aut.)

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Primo pareggio stagionale per l'Udinese che al Bentegodi contro il Chievo vede fermarsi a cinque la striscia di vittorie consecutive. Il risultato di parità sancito dalla rete di Radovanovic al 9’ e dall’autogol di Tomovic al 41’ consente alla compagine friulana di salire a 28 punti ed a quella clivense, senza vittorie dal 25 novembre ma tornata a muovere la classifica dopo tre ko consecutivi, di raggiungere quota 22.   

Tra i padroni di casa meritano un elogio l'esordiente Bani al centro della difesa e Radovanovic per il gran gol e la regia del primo tempo. Insufficienti Tomovic e gli avanti Pucciarelli e Stepinski. Tra gli ospiti, poco brillanti in generale, si segnalano Danilo e De Paul. Deludono invece Barak e Lasagna.

La compagine di Maran cala nella ripresa dopo una prima frazione più che positiva. Prova non all'altezza di quelle offerte nell'ultimo mese per il complesso di Oddo apparso in evidente difficoltà nel corso dei primi 45 minuti. Il direttore di gara sorvola su alcuni interventi meritevoli di un cartellino giallo. Nel prossimo turno il Chievo sarà di scena all'Olimpico contro la Lazio mentre l'Udinese riceverà la Spal.

Tempo effettivo: 26’35’’ nel primo tempo e 27’07’’ nel secondo tempo, totale 53’42’’.

Chievo-Udinese termina 1-1.

Ore 19:54, triplice fischio finale.

90'+2
Cartellino giallo per Barak per gioco scorretto su Hetemaj.

90'+1
Termina sul fondo un tentativo di Lasagna dal limite dell'area.

90'
Segnalati tre minuti di recupero.

90'
Terzo cambio anche nel Chievo: Leris rileva Birsa.

88'
Bizzarri neutralizza una punizione di Birsa.

87'
Terzo cambio nell'Udinese: Larsen sostituisce Pezzella.

85'
Secondo cambio nell'Udinese: Hallfredsson prende il posto di Fofana.

85'
Quinto corner per l'Udinese determinato da una chiusura di Tomovic su Lasagna. 

78'
Il gioco ristagna a centrocampo.

76'
Primo cambio nell'Udinese: De Paul lascia il posto a Perica.

75'
Secondo cambio nel Chievo: Garritano subentra a Pucciarelli.

74'
Quinto corner per il Chievo che protesta per un contatto in area tra Widmer e Hetemaj.

72'
Quarto tiro dalla bandierina per i padroni di casa.

68'
Primo cambio per il Chievo: Pellissier rileva Stepinski.

66'
Pezzella ci prova dalla distanza: pallone abbondantemente a lato.

63'
Termina sul fondo un tentativo di Samir dalla distanza.

59'
Una conclusione di De Paul è respinta con il corpo da Bani.

57'
Termina sull'esterno della rete una conclusione di Bastien da posizione defilata.

56'
Quarto corner per l'Udinese generato da una conclusione di Widmer deviata da un difensore clivense.

55'
Segnalata una posizione irregolare di Lasagna.

52'
Pucciarelli servito da Bastien conclude malamente a rete: tutto facile per Bizzarri.

46'
Non si registrano variazioni nei due schieramenti.

46'

Ore 19:06, inizia il secondo tempo.

Chievo e Udinese vanno al riposo sull'1-1. I padroni di casa in vantaggio al 9' con Radovanovic vengono raggiunti al 41' dagli ospiti a segno grazie ad un'autorete di Tomovic.

Ore 18:48, fine primo tempo.

45'
Segnalati due minuti di recupero. Il Chievo chiude in avanti guadagnando un corner.

45'
Sorrentino controlla agevolmente un tentativo di Danilo.

45'
Terzo tiro dalla bandierina per l'Udinese.

41'
L'Udinese perviene al pareggio al 41' grazie ad un'autorete di Tomovic che devia alle spalle di Sorrentino un traversone dalla sinistra di Pezzella.

38'
Tomovic allontana fuori area di testa un traversone di Pezzella dalla sinistra.

34'
Radovanovic chiama in causa Bizzarri con una conclusione dalla distanza.

33'
Bizzarri smanaccia un traversone di Birsa dal fondo.

30'
Prolungato possesso palla del Chievo all'altezza della linea mediana del campo.

28'
Traversone fuori misura di Hetemaj: pallone sul fondo.

26'
Gioco fermo per soccorrere Sorrentino rimasto contuso a terra dopo aver subito in uscita sul corner una carica da Samir.

25'
Il gioco riprende e l'Udinese guadagna un corner.

24'
Gioco fermo per soccorrere Hetemaj rimasto contuso a terra dopo un contrasto con Nuytinck.

21'
Tempestiva uscita di Sorrentino sui piedi di Lasagna.

18'
Primo corner per l'Udinese.

16'
L'intervento del VAR determina l'annullamento di una rete di Cacciatore a segno di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato di Birsa. Segnalata una posizione di fuorigioco in partenza del difensore del Chievo.

9'
Gol! Il Chievo si porta in vantaggio al 9' con una potente conclusione mancina di Radovanovic da fuori area.

6'
Hetemaj ci prova senza fortuna dalla distanza: pallone sul fondo.

5'
Secondo tiro dalla bandierina per i padroni di casa.

4'
Chievo pericoloso con Stepinski che sugli sviluppi di un traversone dalla destra di Birsa impegna di testa Bizzarri.

3'
Il primo corner dell'incontro è per il Chievo.

1'

Ore 18:01, inizia la gara.

Rolando Maran fronteggia le assenze di Gamberini, Castro, Meggiorini ed Inglese affidandosi un 4-3-1-2 che prevede al centro della difesa l'esordiente Bani al fianco di Tomovic ed in fase offensiva Birsa a sostegno del tandem d'attacco composto da Pucciarelli e Stepinski. Sul fronte opposto Massimo Oddo privo di Angella, Ali Adnan e Behrami propone un 3-5-2 che in avanti presenta De Paul e Lasagna.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su ‘Formazioni’ sulla barra per consultarle.

Il girone di ritorno della Serie A si apre al Bentegodi con il confronto tra Chievo e Udinese. La compagine friulana, da un mese a questa parte, non sembra conoscere ostacoli: i bianconeri, ancora senza pareggi, hanno infatti inanellato a Bologna la loro quinta vittoria consecutiva issandosi in graduatoria al settimo posto in compagnia di Atalanta e Fiorentina con 27 punti all'attivo. Diametralmente opposto il momento vissuto dal Chievo scivolato inevitabilmente in tredicesima posizione in coabitazione con il Sassuolo a quota 21 avendo nelle ultime cinque gare ottenuto un solo punto. Nel turno precedente la compagine di Maran ha allungato a tre la striscia di sconfitte consecutive cedendo a Benevento.

Chievo
IN CAMPO (4-3-1-2)
70 S. Sorrentino
29 F. Cacciatore
40 N. Tomovic 41°
14 M. Bani
18 M. Gobbi
77 S. Bastien
8 I. Radovanovic
56 P. Hetemaj
7 L. Garritano 75°
11 M. Leris 90°
31 S. Pellissier 68°

IN PANCHINA
23 V. Birsa 90°
20 M. Pucciarelli 75°
9 M. Stepinski 68°
90 A. Seculin
98 A. Confente
2 P. Jaroszynski
3 D. Dainelli
12 B. Cesar
4 N. Rigoni
10 G. Gaudino
27 F. Depaoli
55 E. Vignato
All.Rolando Maran
Udinese
IN CAMPO (3-5-2)
1 A. Bizzarri
17 B. Nuytinck
5 L. Danilo
3 D. Samir
27 S. Widmer
72 A. Barak 92°
14 J. Jankto
15 K. Lasagna
19 J. Stryger Larsen 87°
23 E. Hallfredsson 85°
18 S. Perica 76°

IN PANCHINA
6 S. Fofana 85°
97 G. Pezzella 87°
10 R. De Paul 76°
22 S. Scuffet
25 D. Borsellini
55 P. Bochniewicz
13 S. Ingelsson
21 S. Pontisso
99 A. Balic
9 R. Bajic
20 . Maxi Lopez
96 F. Ewandro
All.Massimo Oddo

4-3-1-2

Arbitro: Daniele Chiffi

3-5-2

70 Sorrentino
1 Bizzarri
29 Cacciatore
17 Nuytinck
40 Tomovic
5 Danilo
14 Bani
3 Samir
18 Gobbi
27 Widmer
77 Bastien
72 Barak
8 Radovanovic
14 Jankto
56 Hetemaj
15 Lasagna
7 Garritano
19 Stryger Larsen
11 Leris
23 Hallfredsson
31 Pellissier
18 Perica
Arbitro
Daniele Chiffi 5.5
Non commette errori di rilievo ma, soprattutto nella prima frazione, sorvola su alcuni interventi meritevoli di un cartellino giallo.

Chievo
Allenatore: Rolando Maran 6.5
La sua squadra disputa un bel primo tempo: la compagine clivense va subito in vantaggio, si vede annullare dalla VAR il raddoppio e controlla senza patemi le rare offensive ospiti. L'autorete in chiusura di prima frazione spegne gli entusiasmi. Nella ripresa la paura prende il sopravvento.
Stefano Sorrentino (POR): 6.0
Normale amministrazione per l'estremo difensore clivense tradito dall'intervento scomposto di Tomovic.
Fabrizio Cacciatore (DIF): 6.5
Grande avvio di gara per l'esterno: spinge con efficacia sulla fascia, partecipa alla rete di Radovanovic, va a segno di testa ma in posizione irregolare stando al VAR. Concede però troppo spazio a Pezzella in occasione dell'autorete di Tomovic.
Nenad Tomovic (DIF): 5.0
Regala il pareggio all'Udinese con una goffa deviazione sul traversone di Pezzella. Nel finale si fa apprezzare per una bella chiusura in scivolata su Lasagna.
Mattia Bani (DIF): 6.5
Esordio più che positivo al centro della difesa: si mostra attento e sicuro. Si oppone con il corpo ad una pericolosa conclusione di De Paul.
Massimo Gobbi (DIF): 6.5
Garantisce, limitatamente alla prima frazione, una buona spinta lungo la corsia di sua competenza.
Samuel Bastien (CEN): 6.5
Cala nella ripresa dopo una prima frazione nella quale aveva assicurato imprevedibilità e vivacità alla manovra clivense.
Ivan Radovanovic (CEN): 6.5
Sigla l'1-0 con uno spettacolare fendente dalla distanza. Nella prima parte di gara riesce a distribuire piuttosto bene il gioco. Il suo rendimento scema nella ripresa.
Perparim Hetemaj (CEN): 6.0
Si batte con determinazione ma con alterni risultati all'altezza della linea mediana del campo.
Luca Garritano (ATT): 6.0
Subentra a Pucciarellli a metà ripresa garantendo un discreto contributo allo sviluppo delle trame offensive.
Mehdi Pascal Marcel Leris (ATT): s.v.
Fa il suo ingresso per Birsa nelle battute conclusive. Ingiudicabile.
Sergio Pellissier (ATT): 6.0
Prende il posto di Stepinski. Costringe in più di una circostanza al fallo gli avversari.
Valter Birsa (CEN): 6.0
Si fa apprezzare con alcune giocate ma, soprattutto nella ripresa, fatica a rifornire adeguatamente le punte.
Manuel Pucciarelli (ATT): 5.5
Si rende utile con alcuni rientri ma non riesce a rendersi pericoloso negli ultimi sedici metri.
Mariusz Stepinski (ATT): 5.0
Pericoloso solo in avvio con un colpo di testa respinto da Bizzarri. Torna spesso a cercarsi il pallone sulla trequarti con risultati piuttosto negativi.
Udinese
Allenatore: Massimo Oddo 6.0
Il suo complesso soffre per tutta la prima frazione l'aggressività e la vivacità dei padroni di casa. Le cose migliorano nella ripresa ma si resta decisamente dagli standard di gioco proposti nell'ultimo mese.
Albano Benjamin Bizzarri (POR): 6.0
Incolpevole sulla rete subita. Controlla con sicurezza i restanti tentativi dalla distanza dei padroni di casa. Attento su un'incornata di Stepinski nelle prime battute di gioco.
Bram Nuytinck (DIF): 6.0
Cresce nella ripresa dopo una prima frazione piuttosto sofferta.
Larangeira Danilo (DIF): 6.5
Presidia con sicurezza l'area concedendo poco ai diretti avversari.
De Souza Samir (DIF): 6.0
Incontra delle difficoltà nel contenere le iniziative avversarie nel corso del primo tempo ma nei secondi 45 minuti riesce a proporsi con una certa efficacia anche in avanti.
Silvan Widmer (DIF): 6.0
Gobbi, in avvio, lo costringe spesso alla difensiva nel primo tempo. Sale di tono con il passare dei minuti.
Antonin Barak (CEN): 5.0
Commette qualche errore di troppo in fase di possesso. Non si vede mai in zona tiro.
Jakub Jankto (CEN): 5.5
Non riesce a garantire la consueta qualità al centrocampo bianconero. Nel finale offre un buon pallone a Lasagna.
Kevin Lasagna (ATT): 5.0
Vede interrompersi la striscia di gare con reti all'attivo. Ben controllato, non sfrutta al meglio un paio di favorevoli opportunità.
Jens Stryger Larsen (DIF): s.v.
Prende il posto di Pezzella all'87'. Ingiudicabile.
Emil Hallfredsson (CEN): s.v.
Rileva Fofana a cinque minuti dal termine. Ingiudicabile.
Stipe Perica (ATT): 6.0
Sostituisce Fofana nel finale. Si batte con impegno senza però trovare adeguata assistenza dai compagni.
Seko Mohamed Fofana (CEN): 5.5
Poche giocate di qualità per il centrocampista ivoriano costretto sovente dagli avversari ad arretrare il suo raggio d'azione.
Giuseppe Pezzella (DIF): 5.5
Subisce per quasi tutto il primo tempo la spinta di Cacciatore ma da un suo traversone sul finire del primo tempo scaturisce l'autorete di Tomovic.
Rodrigo De Paul (CEN): 6.0
Cerca con alterni risultati di animare l'attacco friulano. Serve un buon pallone a Lasagna nel primo tempo, prova la via della rete nella ripresa trovando però Bani sulla sua strada.

Primo pareggio stagionale per l'Udinese che al Bentegodi contro il Chievo vede fermarsi a cinque la striscia di vittorie consecutive. Il risultato di parità sancito dalla rete di Radovanovic al 9’ e dall’autogol di Tomovic al 41’ consente alla compagine friulana di salire a 28 punti ed a quella clivense, senza vittorie dal 25 novembre ma tornata a muovere la classifica dopo tre ko consecutivi, di raggiungere quota 22.   

Tra i padroni di casa meritano un elogio l'esordiente Bani al centro della difesa e Radovanovic per il gran gol e la regia del primo tempo. Insufficienti Tomovic e gli avanti Pucciarelli e Stepinski. Tra gli ospiti, poco brillanti in generale, si segnalano Danilo e De Paul. Deludono invece Barak e Lasagna.

La compagine di Maran cala nella ripresa dopo una prima frazione più che positiva. Prova non all'altezza di quelle offerte nell'ultimo mese per il complesso di Oddo apparso in evidente difficoltà nel corso dei primi 45 minuti. Il direttore di gara sorvola su alcuni interventi meritevoli di un cartellino giallo. Nel prossimo turno il Chievo sarà di scena all'Olimpico contro la Lazio mentre l'Udinese riceverà la Spal.

55 %
Possesso palla
45 %
7
Tiri totali
5
5
Tiri specchio
2
3
Tiri respinti
4
-
Legni
-
5
Corner
5
7
Falli
19
1
Fuorigioco
1
-
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Chievo-Udinese 1-1

MARCATORI: 9' Radovanovic (C), 41' Tomovic (Aut.) (C).
CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino 6; Cacciatore 6,5, Tomovic 5, Bani 6,5, Gobbi 6,5; Bastien 6,5, Radovanovic 6,5, Hetemaj 6; Birsa 6 (90' Leris sv) ; Pucciarelli 5,5 (75' Garritano 6) , Stepinski 5 (68' Pellissier 6) .
A disposizione: Seculin, Confente, Jaroszynski, Dainelli, Cesar, Rigoni, Gaudino, Depaoli, Vignato.
Allenatore: Rolando Maran 6,5.
UDINESE (3-5-2): Bizzarri 6; Nuytinck 6, Danilo 6,5, Samir 6; Widmer 6, Barak 5, Fofana 5,5 (85' Hallfredsson sv) , Jankto 5,5, Pezzella 5,5 (87' Stryger Larsen sv) ; De Paul 6 (76' Perica 6) , Lasagna 5.
A disposizione: Scuffet, Borsellini, Bochniewicz, Ingelsson, Pontisso, Balic, Bajic, Maxi Lopez, Ewandro.
Allenatore: Massimo Oddo 6.
ARBITRO: Daniele Chiffi 5,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 90' Barak (U).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-5.
RECUPERO: pt 2, st 3