Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
12° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Olimpico
24 gennaio 2018 ore 18:30
Arbitro: Luca Banti

Lazio

22° D. Samir (Aut.)
47° L. Nani
87° P. Felipe Anderson

3
-
0

Conclusa

Udinese

Lazio



3
22° D. Samir (Aut.)
47° L. Nani
87° P. Felipe Anderson

Udinese



0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Nella gara di recupero della 12a giornata, la Lazio di Inzaghi supera l’Udinese con un secco 3-0 e si porta a quota 46 in classifica. I bianconeri partono bene ma si spengono presto permettendo ai padroni di casa di chiudere la prima frazione in vantaggio grazie all’autogol di Samir al 22’. Deludente anche la ripresa per i friulani che al 47’ subiscono il raddoppio di Nani ed all’87’ il sigillo di Felipe Anderson.

Puntuale prestazione della punta portoghese, oggi protagonista con la sua terza marcatura stagionale. Di grande pregio anche la partita giocata da Felipe Anderson, pienamente recuperato ed autore sia del terzo gol che dell’assist a Nani. Per l’Udinese si salvano De Paul e Fofana per l’impegno. Giornata da dimenticare invece per Samir.  
    
Inzaghi schiera una formazione inedita ma capace comunque di premiarlo con una preziosa vittoria che vale la terza solitaria piazza a quota 46. Sul fronte opposto invece piuttosto remissivi i ragazzi di Oddo che interrompono la notevole striscia di risultati utili ristagnando a 29 punti.
Seppur senza particolari difficoltà, ordinata e corretta risulta la conduzione di Banti.

Nella prossima gara di campionato, 22a giornata, la Lazio sarà ospite del Milan mentre l'Udinese affronterà in trasferta il Genoa.

Ore 20:22, triplice fischio finale.

90'
Concessi 3 minuti di recupero.

89'

Prova un ultimo affondo l'Udinese.    

87'
Lazio-Udinese 3-0. FELIPE ANDERSON. Il fantasista brasiliano resiste alla marcatura di Danilo ed all'87' firma il tris biancoceleste.

87'
Nella prossima gara di campionato, 22a giornata, la Lazio sarà ospite del Milan mentre l'Udinese affronterà in trasferta il Genoa.


86'
Esce Parolo, entra Murgia. Ultima sostituzione nella Lazio.

85'
Velenosissima conclusione dalla distanza di Fofana e palla che sibila ad un soffio dal palo!

85'
In trasferta l'Udinese ha conquistato finora 13 punti in 9 gare: 4 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte.

83'
Leiva è fermato in off-side.

81'
In casa la Lazio ha conquistato finora 17 punti in 9 gare: 5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte.

80'
Conclusione di De Paul e straordinaria respinta di Strakosha!

79'
Esce Hallfredsson, entra Balic. Ultimo cambio deciso da Oddo.

75'
L'Udinese finora ha realizzato 34 gol e ne ha subiti 30.

74'
Destro al volo di Jankto, palla fuori.

73'
Destro di Felipe Anderson e parata di Bizzarri.

72'
La Lazio finora ha realizzato 55 gol e ne ha subiti 25.

72'
Esce Nani, entra Luis Alberto. Seconda sostituzione nella Lazio.

67'
Prova ad affacciarsi in avanti l'Udinese.

66'
L'Udinese ha conquistato finora 29 punti in 20 gare: 9 vittorie, 2 pareggi e 9 sconfitte.

65'
Esce Milinkovic-Savic, entra Lulic. Primo cambio deciso da Inzaghi.

64'
Esce Perica, entra Jankto. Seconda sostituzione nell'Udinese.

63'
Conclusione fuori misura di Milinkovic-Savic.

62'
La Lazio ha conquistato finora 43 punti in 20 gare: 13 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte.

60'
Cross dalla destra di Larsen e parata in uscita alta del portiere biancoceleste.

60'
Conclusione di Basta e parata di Bizzarri.

58'
La vittoria più ampia della squadra di casa è il 5-0 della stagione 2006-2007, quando a decidere la partita furono le doppiette di Rocchi e Mauri e il gol di Oddo.

57'
Conclusione di Milinkovic-Savic deviata in corner.

56'
Ancora in avanti la Lazio.

55'
Esce Barak, entra De Paul. Primo cambio deciso da Oddo.

52'
L'ultimo pareggio è il 2-2 del campionato 2011-2012, gara nella quale andarono a segno Floro Flores, Lulic, Ferronetti e Pinzi.

51'
Continua a premere la Lazio.

48'
Nuytinck ferma Anderson in corner.

47'
Terza rete stagionale firmata finora da Nani.

47'
Lazio-Udinese 2-0. NANI. La punta portoghese al 47' perfora Bizzarri con un preciso destro su assist di Felipe Anderson.

46'
Ore 19:33, inizia il secondo tempo.

Prima frazione vivace e ricca di spunti interessanti da ambo le parti, sebbene decisa finora in favore della Lazio solo dall'autorete di Samir al 22'.

Ore 19:15, fine primo tempo.

45'
Giallo a Samir per fallo su Nani.

45'
Pezzella è fermato in off-side.

45'
Concessi 2 minuti di recupero.

44'
Destro a giro di Felipe Anderson e parata di Bizzarri.

43'
Nella partita del 25 Settembre 2014 in cui l’Udinese di Stramaccioni mise a segno l’ultima vittoria conseguita in terra laziale e terminata 0-1. Al 26′ Thereau punì una disattenzione difensiva della retroguardia laziale lanciando l’Udinese al terzo posto dietro Juve e Roma con nove punti e tre gare senza subire gol.

43'
Prova a spingere l'Udinese ma i biancocelesti reggono l'urto.

41'
Destro potente ma fuori misura di Parolo su suggerimento di Nani.

37'
L'ultimo incontro risale al 26 Febbraio 2017 all’Olimpico terminato 1-0 in una partita dai ritmi bassissimi. Zero conclusioni della Lazio nello specchio nel primo tempo, due in tutta la partita. Il risultato venne sbloccato da Immobile che non sbagliò l’unica occasione guadagnata su rigore assegnato dall’arbitro Pairetto per fallo di mano in area di Adnan.

37'
Fatica ad oltrepassare la metà campo l'Udinese.

33'
Più attendista adesso la tattica laziale.

31'
L'ultimo incontro risale al 26 Febbraio 2017 all’Olimpico terminato 1-0 in una partita dai ritmi bassissimi. Zero conclusioni della Lazio nello specchio nel primo tempo, due in tutta la partita. Il risultato venne sbloccato da Immobile che non sbagliò l’unica occasione guadagnata su rigore assegnato dall’arbitro Pairetto per fallo di mano in area di Adnan.

26'
Conclusione in diagonale di Barak e pronta respinta di Strakosha!

22'
Lazio-Udinese 1-0. SAMIR (autogol). Il difensore biancoceleste al 22' beffa Bizzarri deviando di testa nella propria porta un cross dalla sinistra di Milinkovic-Savic.

21'
La prima vittoria della Lazio arrivò nel primo confronto che vide i friulani battuti per 3-2 nella 5a giornata del campionato 1950/51 grazie alle reti di Cecconi, Flamini e Hofling.

20'
Il cross di Lukaku dalla sinistra questa volta è da dimenticare.

16'
Continuano a cercare varchi i ragazzi di Inzaghi.

15'
Giallo a Perica per fallo su Leiva.

10'
Parolo duro su Hallfredsson.

9'
Nel totale dei 76 incontri tra le due squadre, i bianconeri hanno realizzato 24 vittorie (32%), 19 pareggi (25%) e 33 sconfitte (43%), con 100 reti realizzate (1,32 media a partita) e 120 subite (1,58).

8'
Aumenta la pressione offensiva la Lazio.

6'
Cross dalla sinistra di Lukaku stoppato da Larsen.

5'
Dopo cinque minuti di gioco la gara appare vivace e caratterizzata da rapidi cambi di fronte.

4'
Sul fronte opposto pronta uscita di Bizzarri in anticipo sull'accorrente Felipe Anderson.

3'
Immediata risposta degli ospiti con Fofana che ci prova da fuori area con un destro "strozzato" facile preda di Strakosha.

2'
Prima occasione per Nani che conclude a lato col mancino.

2'
Nelle 38 gare che hanno visto opponenti Lazio e Udinese sul campo dell’Olimpico in campionato, i friulani hanno portato a casa 11 vittorie (29%), 8 pareggi (21%) e 19 sconfitte (50%), con 44 gol realizzati (1,16 media a partita) e 63 subiti (1,66). L’Udinese ha segnato nel 76% delle partite ed è riuscita a non subirne nel 24% di esse.

1'
E' il sig. Luca Banti di Livorno a dirigere la partita. Assistenti sono stati designati il sigg. Del Giovane e Gori. Quarto Ufficiale il sig. Nasca. In qualità di VAR il sig. Guida ed AVAR il sig. Costanzo.

1'
Padroni di casa in campo con la maglia biancoceleste mentre gli ospiti indossano la divisa bianconera.

1'
Ore 18:30, inizia la gara.

Nella Lazio sono indisponibili Immobile e Di Gennaro. Il tecnico Inzaghi opta per il 3-5-2 con l'attacco affidato a alla coppia Felipe Anderson-Nani. Fuori causa Adnan, Lasagna e Behrami invece nell'Udinese che si schiera con un modulo speculare ed in avanti il duo Perica-Maxi Lopez.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per il recupero della 12a giornata del campionato di Serie A, arriva l'Udinese di Oddo che, a quota 29 dopo l'ultimo pareggio contro la Spal, ambisce ad un clamoroso colpaccio in trasferta per proseguire la lunga striscia di risultati utili. Sul fronte opposto altrettanto forti le motivazioni dei biancocelesti che, terzi a 43 punti dopo l'ultima schiacciante vittoria sul Chievo, aspirano ad un ulteriore prezioso bottino pieno tra le mura amiche.

Indisponibili Adnan, Angella e Behrami nelle file friulane, probabile 3-5-1-1 con De Paul a supporto di Lasagna. Assente invece Immobile per il tecnico Inzaghi che dovrebbe quindi affidare l'attacco a Luis Alberto e Milinkovic-Savic in sostegno di Nani.

Lazio e Udinese recuperano all'Olimpico il match della dodicesima giornata rinviato per il maltempo. Nel turno precedente i biancocelesti, terzi in compagnia dell’Inter con 43 punti all'attivo e con il miglior attacco interno del torneo (25 reti come la Sampdoria ma con una gara in meno), hanno allungato a cinque la striscia di risultati utili consecutivi conseguendo una larga vittoria interna sul Chievo. L'Udinese, nona in coabitazione con il Torino a quota 29, è in serie positiva da otto turni avendo fatto seguire alle sei affermazioni di fila inanellate dopo il ko casalingo contro il Napoli del 26 novembre i pareggi per 1-1 contro il Chievo al Bentegodi e contro la Spal alla Dacia Arena. 

A causa delle pessime condizioni climatiche ed a seguito di due ricognizioni sul terreno di gioco dall'esito negativo il direttore di gara ha deciso di rinviare definitivamente la partita.

La gara viene definitivamente rinviata a data da destinarsi.

Si attende ora una definitiva comunicazione sul destino del match.

Banti sul campo di gioco, ma la palla affoga nel terreno ad ogni lancio di prova.

Una unova ricognizione arbitrale in merito allo svolgimento della gara è prevista per le 15:30.

Per ora la pioggia continua a cadere copiosa sul terreno di gioco.

Si resta in attesa della decisione arbitrale in merito allo svolgimento della gara.

L'arbitro Banti con i rispettivi capitani delle due sfidanti ha effettuato la verifica delle condizioni del campo che attualmente appare impraticabile.


Diluvio sull'Olimpico, gara a rischio di sospensione.

Gli incroci in campionato con il fischietto toscano non sorridono ai biancocelesti: 5 vittorie, tre pareggi e 8 sconfitte. L’ultimo precedente risale al derby del 4 Dicembre 2016 terminato 2-0 per i giallorossi. Altro incrocio tutt’altro che positivo è quello del 3 Aprile 2011, quando la Lazio di Reja venne sconfitta al San Paolo dal Napoli di Mazzarri per 4-3.

E' il sig. Luca Banti di Livorno a dirigere la partita. Assistenti sono stati designati il sigg. Del Giovane e Gori. Quarto Ufficiale il sig. Serra. In qualità di VAR il sig. Manganiello ed AVAR il sig. Di Martino.

Nella Lazio sono indisponibili Felipe Anderson, Wallace e Di Gennaro. Il tecnico Inzaghi opta per il 3-5-1-1 con l'attacco affidato a Luis Alberto a supporto di Immobile. Fuori causa Hallfredsson e Behrami invece nell'Udinese che si schiera con il 4-4-2 ed in avanti la coppia Maxi Lopez-Perica.

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su "Formazioni" sulla barra per consultarle.

All'Olimpico, per la 12a giornata del campionato di Serie A, arriva l'Udinese di Delneri che, a quota 12 dopo l'ultima vittoria interna contro l'Atalanta, ambisce ad un prezioso bis in trasferta per portarsi in una zona meno rischiosa della classifica. Sul fronte opposto altrettanto forti le motivazioni dei biancocelesti che, terzi con la Juventus a 28 punti, aspirano ad un nuovo bottino pieno tra le mura amiche.

Indisponibili Hallfredsson e Behrami nelle file friulane, probabile il trio offensivo De Paul-Maxi Lopez-Ingelsson. Assenti invece Felipe Anderson, Wallace e Di Gennaro per il tecnico Inzaghi che dovrebbe quindi affidare l'attacco a Luis Alberto e Milinkovic-Savic in supporto di Immobile.

Dopo la larga e prevedibile vittoria di Benevento, la Lazio riceve all'Olimpico l'Udinese di Delneri. Contro i friulani la squadra di Inzaghi punta decisamente al decimo successo in campionato, settimo consecutivo dalla pesante sconfitta interna subita con il Napoli lo scorso 20 settembre. Dal canto loro, i bianconeri sono reduci dalle vittorie ottenute contro Sassuolo e Atalanta che hanno risollevato una classifica che cominciava a farsi deficitaria.
Lazio
IN CAMPO (3-5-2)
1 T. Strakosha
13 F. Wallace
3 S. De Vrij
26 S. Radu
8 D. Basta
6 L. Lucas
5 J. Lukaku
10 P. Felipe Anderson 87° 47°
96 A. Murgia 86°
19 S. Lulic 65°
18 R. Luis Alberto 72°

IN PANCHINA
16 M. Parolo 86°
21 S. Milinkovic-Savic 65°
7 L. Nani 72° 47°
25 I. Vargic
23 G. Guerrieri
4 G. Patric
22 M. Caceres
15 Q. Bastos
27 R. Luiz Felipe
77 A. Marusic
66 B. Jordao
20 F. Caicedo
All.Simone Inzaghi
Udinese
IN CAMPO (3-5-2)
1 A. Bizzarri
17 B. Nuytinck
5 L. Danilo
3 D. Samir 45° 22°
19 J. Stryger Larsen
6 S. Fofana
97 G. Pezzella
20 . Maxi Lopez
99 A. Balic 79°
14 J. Jankto 64°
10 R. De Paul 55°

IN PANCHINA
72 A. Barak 55°
23 E. Hallfredsson 79°
18 S. Perica 15° 64°
22 S. Scuffet
67 S. Pizzignacco
4 G. Angella
63 A. Caiazza
64 A. Donadello
13 S. Ingelsson
21 S. Pontisso
66 N. Jaadi
All.Massimo Oddo

3-5-2

Arbitro: Luca Banti

3-5-2

1 Strakosha
1 Bizzarri
13 Wallace
17 Nuytinck
3 De Vrij
5 Danilo
26 Radu
3 Samir
8 Basta
19 Stryger Larsen
6 Lucas
6 Fofana
5 Lukaku
97 Pezzella
10 Felipe Anderson
20 Maxi Lopez
96 Murgia
99 Balic
19 Lulic
14 Jankto
18 Luis Alberto
10 De Paul
Arbitro
Luca Banti 6.0
Seppur senza occasioni particolarmente complicate, ordinata e corretta risulta la sua conduzione.

Lazio
Allenatore: Simone Inzaghi 7.5
Terzo solitario posto in classifica conquistato con il giusto sforzo in vista della delicata trasferta contro il Milan.
Thomas Strakosha (POR): 6.5
Sebbene non estremamente impegnato, si dimostra attento e pronto ad evitare il peggio.
Fortuna Wallace (DIF): 6.0
In tandem col sopravanzato Basta, controlla a dovere la sua fascia di competenza.
Stefan De Vrij (DIF): 6.5
Concreto, difende con lucidità e senza fronzoli.
Stefan Daniel Radu (DIF): 6.5
Completo, copre con decisione e senza disdegnare pronte ripartenze con elegante testa alta.
Dusan Basta (DIF): 6.5
Spinge con forza e continuità lungo la corsia esterna di destra per dare sostegno alle azioni d'attacco biancocelesti.
Leiva Lucas (CEN): 6.5
Sempre in cabina di regia, detta i tempi della manovra con ordine ed autorità.
Jordan Lukaku (DIF): 6.5
Con una potenza fisica fuori dal comune, sfrutta a pieno la corsia esterna sinistra e tiene costantemente in scacco la retroguardia avversaria.
Pereira Felipe Anderson (CEN): 7.5
Volenteroso, corre e spinge impegnando più che può la difesa avversaria. Al 47' devastante la sua progressione che suggerisce il raddoppio firmato da Nani. All'87' firma anche il tris biancoceleste.
Alessandro Murgia (CEN): s.v.
In campo solo dall'86' al posto di Parolo. Non giudicabile.
Senad Lulic (CEN): 6.0
In campo dal 65' al posto di Milinkovic-Savic. Consueta prestazione di sostanza.
Romero Luis Alberto (ATT): 6.0
In campo dal 72' al posto di Nani. Una ventina di minuti per poter apprezzare le sue pregevoli giocate.
Marco Parolo (CEN): 6.0
Consueto generoso lavoro oscuro ma sempre di grande efficacia. All'86' cede il posto a Murgia.
Sergej Milinkovic-Savic (CEN): 6.5
Per tratti di gara sembra scomparire ma poi gli basta un lampo per accendere l'entusiasmo dell'Olimpico. Suo il cross che al 22' induce Samir all'autorete. Al 65' esce in favore di Lulic.
Luis Carlos Nani (CEN): 7.0
Controllato a vista e spesso raddoppiato, soffre non poco nel mettere in mostra le sue doti di funanbolo. Al 47' però, su assist di Felipe Anderson, riesce a firmare il prezioso raddoppio laziale. Al 72' cede il posto a Luis Alberto.
Udinese
Allenatore: Massimo Oddo 5.0
Piuttosto remissivi i suoi ragazzi che interrompono la notevole striscia di risultati utili ristagnando a 29 punti.
Albano Benjamin Bizzarri (POR): 5.5
Abile nell'opporsi su svariate conclusioni avversarie, ma si fa sorprendere dall'autorete di Samir al 22', al 47' dal raddoppio di Nani ed all'87' dal definitivo sigillo di Felipe Anderson.
Bram Nuytinck (DIF): 6.0
Non vanta piedi sopraffini ma, con la valida collaborazione di Larsen, riesce per buona parte della gara a tenere botta lungo la fascia destra.
Larangeira Danilo (DIF): 5.0
Difende senza rivolgere troppi complimenti agli attaccanti avversari ed accusa il colpo quando questi aumento il numero dei giri.
De Souza Samir (DIF): 4.5
Piuttosto impreciso e scoordinato, al 22' beffa Bizzarri deviando nella propria porta un cross di Milinkovic-Savic con un colpo di testa che vale il vantaggio avversario.
Jens Stryger Larsen (DIF): 6.0
Buon lavoro di copertura lungo la fascia destra nonostante la prepotente spinta di Lukaku.
Seko Mohamed Fofana (CEN): 6.5
Costantemente al centro della manovra offensiva bianconera, con la sua tecnica e velocità, per la difesa laziale rappresenta un pericolo da non sottovalutare mai.
Giuseppe Pezzella (DIF): 5.0
Spinge lungo la corsia esterna mancina ma non riesce mai ad oltrepassare il muro biancoceleste.
Maxi Lopez (ATT): 5.5
Accerchiato dall'attenta difesa laziale, lo si intravede solo in sporadici sprazzi di gioco, seppur di qualità.
Andrija Balic (CEN): s.v.
In campo solo dal 79' al posto di Hallfredsson. Non giudicabile.
Jakub Jankto (CEN): 5.5
In campo dal 64' al posto di Perica. Una mezz'oretta di gioco senza incidere.
Rodrigo De Paul (CEN): 6.5
In campo dal 55' al posto di Barak. Con scarsa collaborazione da parte dei compagni, cerca di riorganizzare la manovra offensiva bianconera.
Antonin Barak (CEN): 6.0
Generoso, si spende con forza a tutto campo. Al 55' cede spazio a De Paul.
Emil Hallfredsson (CEN): 6.0
Onesta la sua opera a centrocampo, sia in fase di contenimento che in quella d'impostazione delle ripartenze. Al 79' cede il psoto a Balic.
Stipe Perica (ATT): 5.0
Macchinoso, fatica parecchio a sfondare contro l'arcigna retroguardia avversaria. Al 64' cede il posto a Jankto.

Highlights non pubblicati

-
Possesso palla
-
8
Tiri totali
3
5
Tiri specchio
1
1
Tiri respinti
2
-
Legni
-
3
Corner
6
1
Falli
2
1
Fuorigioco
1
-
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Lazio-Udinese 3-0

MARCATORI: 22' Samir (Aut.) (U), 47' Nani (L), 87' Felipe Anderson (L).
LAZIO (3-5-2): Strakosha 6,5; Wallace 6, De Vrij 6,5, Radu 6,5; Basta 6,5, Parolo 6 (86' Murgia sv) , Lucas 6,5, Milinkovic-Savic 6,5 (65' Lulic 6) , Lukaku 6,5; Felipe Anderson 7,5, Nani 7 (72' Luis Alberto 6) .
A disposizione: Vargic, Guerrieri, Patric, Caceres, Bastos, Luiz Felipe, Marusic, Jordao, Caicedo.
Allenatore: Simone Inzaghi 7,5.
UDINESE (3-5-2): Bizzarri 5,5; Nuytinck 6, Danilo 5, Samir 4,5; Stryger Larsen 6, Barak 6 (55' De Paul 6,5) , Hallfredsson 6 (79' Balic sv) , Fofana 6,5, Pezzella 5; Perica 5 (64' Jankto 5,5) , Maxi Lopez 5,5.
A disposizione: Scuffet, Pizzignacco, Angella, Caiazza, Donadello, Ingelsson, Pontisso, Jaadi.
Allenatore: Massimo Oddo 5.
ARBITRO: Luca Banti 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 15' Perica (U); 45' Samir (U).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 3-6.
RECUPERO: pt 2, st 3