Champions League 2017-2018
Champions League 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
1° giornata Champions League 2017-2018
Stadio Metalist Stadium
13 settembre 2017 ore 20:45
Arbitro: Felix Zwayer

Shakhtar Donetsk

16° . Taison
58° F. Ferreyra

2
-
1

Conclusa

Napoli

72° A. Milik (Rig.)

Shakhtar Donetsk



2
16° . Taison
58° F. Ferreyra

Napoli



1
72° A. Milik (Rig.)

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Esordio da dimenticare per il Napoli in questa Champions League: gli azzurri escono sconfitti dal Metalist Stadium, finisce 2-1 in favore dello Shakhtar. La sblocca Taison al 16’, dopo uno splendido tacco di Ferreyra, ed è proprio lo stesso argentino a trovare il raddoppio al minuto 58. Uno sciagurato intervento di Stepanenko regala a Milik il rigore che riporta in partita gli azzurri, ma non basta. Il Napoli esce sconfitto e rimane ultimo a zero punti nel girone insieme al Feyenoord.  

Nel Napoli deludono Hamsik e Zielinski, Milik trasforma il penalty ma fallisce altre due occasioni a tu per tu con Pyatov. Come sempre positivo l’ingresso di Dries Mertens, che si procura il rigore e trascina la sua squadra alla ricerca del pari. Nello Shakhtar di un ottimo Fonseca, da segnalare la prova sontuosa di Taison: senza ombra di dubbio il migliore in campo e vero ispiratore della manovra dei campioni di Ucraina. Bene anche Rakitsky, non convince invece Stepanenko.

L’espressione di Sarri durante tutta la gara è indicativa della pessima prestazione dei suoi, almeno fino all’entrata di Dries Mertens nella ripresa. Gli azzurri sono lenti, prevedibili e soffrono ad ogni contropiede degli avversari. Fonseca sorprende tutti con una formazione super offensiva, ma la scelta ripaga il tecnico portoghese, che imbriglia la squadra di Sarri e porta a casa un successo fondamentale. Ottima la direzione di gara di Zwayer, molto fiscale e preciso.

Ore 21:42, triplice fischio finale. 

92'
Fuori Ordets, dentro Kocholava. 

90'
Cinque di recupero. 

89'
Fuori Facundo Ferreyra, dentro Dentinho. 

86'
Callejon vicino al pari! Palla fantastica di Diawara per la conclusione volante dello spagnolo: Pyatov manda in angolo.

84'
Che errore di Milik! A tu per tu con Pyatov, il polacco non riesce ad inquadrare la porta.

83'
Si salva il Napoli! Palo pieno colpito dallo Shakhtar! Sugli sviluppi, errore di Kovalenko da pochi passi.

83'
Ammonito Koulibaly per un fallo di ostruzione su Kovalenko. 

80'
Napoli a trazione offensiva in questo finale: doppio tiro murato ad Insigne e Mertens. 

77'
Fuori Marlos, dentro Kovalenko nello Shakhtar. 

75'
Fuori Marlos, dentro Kovalenko.  

75'
L'ingresso di Mertens sembra aver svegliato i suoi, che ora si portano in avanti alla ricerca del pari. 

72'

GOL DI MILIK! Rigore perfetto del polacco, Napoli ancora in partita. 

72'
Rigore per il Napoli! Intervento killer di Stepanenko, che si becca anche il giallo. Milik alla battuta. 

70'
Giallo anche per Mertens, entrato in campo con troppa foga. 

69'
Molto nervosismo in campo in questi minuti. 

69'
Ammoniti sia Insigne che Fred: principio di rissa in campo al Metalist Stadium. 

67'

Altro cambio nel Napoli: fuori Zielinski, dentro Allan. Napoli ora disposto con il 4-2-3-1. 

62'
Subito un'occasione per Mertens: cross basso di Ghoulam per il belga, che tira in porta ma lo fa troppo debolmente. 

60'
Fuori Hamsik (ancora una volta, al minuto 60'), dentro Mertens. 

58'
 GOL DI FERREYRA! Raddoppio Shakhtar! Cross perfetto di Stepanenko, uscita sbagliata di Reina e appoggio facile dell'attaccante argentino. 

56'
Occasione per Ferreyra! Controllo e tiro dell'argentino, palla non lontano dall'incrocio dei pali. 

53'
Occasione per Insigne! Pescato benissimo da Hamsik, il 24 non aggancia al meglio in area e sbaglia anche la conclusione. 

51'
Primi movimenti sulla panchina del Napoli: si scaldano Mertens e Allan. 

48'
Scontro durissimo in area di rigore tra Hamsik e Srna: ha la peggio il laterale croato. 

46'
Ore 21:46, inizia il secondo tempo. 

Shakhtar meritatamente avanti sul Napoli dopo la prima frazione di gioco: rete che porta la firma di Taison, arrivata al minuto 16 dopo un sinistro ad incrociare da dentro area. 

Ore 21:31, finisce il primo tempo. 

45'
Un minuto di recupero. 

45'
Miracolo di Pyatov! Insigne rientra con il solito movimento e calcia in porta a giro: vola il portiere ucraino e mette in angolo. 

43'
Lo Shakhtar ha perso 4 delle 6 sfide domestiche contro squadre italiane in Champions League, vincendo le restanti due. 

41'
Occasione per Milik! Fred regala palla ad Insigne, che serve subito l'attaccante polacco: bandierina alzata per l'assistente, ma Pyatov era stato comunque bravo a ribattere in uscita. 

37'
Napoli vicino al pari! Cross teso di Ghoulam, Ordets entra in scivolata e la mette ad un centimetro dal palo. Che rischio per lo Shakhtar! 

36'
Ci prova Insigne: palla troppo debole e centrale, facile per Pyatov. 

35'
Punizione dai venticinque metri per il Napoli: distanza non impossibile, posizione centrale rispetto allo specchio della porta. 

33'
Provvidenziale Rakitsky! Salvataggio perfetto in scivolata, a mettere in corner un cross teso di Insigne. 

31'
Molto male il Napoli fino ad ora: possesso palla sterile e sotto ritmo, troppi errori di misura e poca cattiveria sulle seconde palle. 

27'
Occasione per Milik, direttamente su rimessa laterale di Ghoulam: è bravo Pyatov ad uscire direttamente sui piedi del polacco. 

26'
Il Napoli ha un solo precedente contro formazioni ucraine in questa competizione, una vittoria per 2-1 in trasferta con la Dynamo Kiev e un pareggio per 0-0 nel ritorno al San Paolo.

23'
Terzo corner consecutivo per il Napoli, che alza la pressione in cerca del pareggio. 

22'
Miracolo di Reina! Ancora Taison micidiale in contropiede, ma questa volta il portiere spagnolo si oppone e salva i suoi. 

18'
Sarri infuriato in panchina per l'avvio del Napoli: approccio alla partita da rivedere per gli azzurri. 

16'
GOL DI TAISON! Shakhtar in vantaggio! Rasoterra a fil di palo del brasiliano dal limite dell'area, smarcato da un colpo di tacco geniale di Ferreyra. 

13'
Che errore di Hamsik: lo slovacco non vede l'inserimento perfetto di Callejon e serve Milik che si trovava in posizione di offside. Contropiede sprecato dagli azzurri! 

11'
Prova lo schema su calcio da fermo lo Shakhtar di Fonseca: da dimenticare l'esecuzione. 

8'
Partita dai ritmi abbastanza blandi: entrambe le squadre non rischiano la giocata e provano a manovrare partendo dalla difesa. 

6'
Pericoloso Milik! Uno contro uno con Ordets e tiro sul primo palo: palla sull'esterno della rete. 

4'
Risponde lo Shakhtar con una conclusione dal limite di Taison: palla fuori. 

1'
Subito pericoloso il Napoli! Classico taglio di Callejon, servito con il contagiri da Insigne, ma lo spagnolo manca l'aggancio per un soffio. 

1'
Ore 20:45, inizia la gara. 

Quattro cambi per Sarri rispetto alla formazione di Bologna: c'è Albiol al posto di Chiriches, con lo spagnolo che era già subentrato in corsa domenica sera; poi Zielinski per Allan e Diawara per Jorginho. Davanti, Milik per Mertens. Confermati Insigne e Callejon.

Le formazioni sono state comunicate dai due allenatori: clicca su "Formazioni" per vederle.

Lo Shakhtar di Fonseca aspetta il Napoli forte del primo posto in campionato e di un andamento convincente. Anche gli azzurri però stanno andando alla grande e vogliono tornare dalla trasferta con tre punti, per partire bene in un girone dove, nonostante la terza fascia di partenza, il passaggio del turno è l'obiettivo minimo.
Shakhtar Donetsk
IN CAMPO (4-2-3-1)
30 A. Pyatov
31 . Ismaily
44 Y. Rakitskiy
33 D. Srna
8 . Fred 69°
6 S. Taras 58° 72°
10 . Bernard
7 Taison 16°
74 V. Kovalenko 77° 75°
5 D. Khocholava 92°
9 . Dentinho 89°

IN PANCHINA
18 I. Ordets 92°
11 . Marlos 77° 75°
19 F. Ferreyra 89° 58° 16°
26 N. Shevchenko
21 A. Patrick
66 G. Marcio Azevedo
2 B. Butko
All.Paulo Fonseca
Napoli
IN CAMPO (4-3-3)
25 P. Reina
23 E. Hysaj
26 K. Koulibaly 83°
33 R. Albiol
31 F. Ghoulam
42 A. Diawara
7 J. Callejon
99 A. Milik (R)72°
24 L. Insigne 69°
14 D. Mertens 70° 60°
5 M. Allan 67°

IN PANCHINA
20 P. Zielinski 67°
17 M. Hamsik 60°
22 L. Sepe
11 C. Maggio
30 M. Rog
8 F. Jorginho
19 N. Maksimovic
All.Maurizio Sarri

4-2-3-1

Arbitro: Felix Zwayer

4-3-3

30 Pyatov
25 Reina
31 Ismaily
23 Hysaj
44 Rakitskiy
26 Koulibaly
33 Srna
33 Albiol
8 Fred
31 Ghoulam
6 Taras
42 Diawara
10 Bernard
7 Callejon
7 Taison
99 Milik
74 Kovalenko
24 Insigne
5 Khocholava
14 Mertens
9 Dentinho
5 Allan
Arbitro
Felix Zwayer 6.0
Ottima la sua direzione di gara, molto fiscale ma precisa.

Shakhtar Donetsk
Allenatore: Paulo Fonseca 6.5
Fino al minuto 70 è uno Shakhtar quasi perfetto. L'intervento sciagurato di Stepanenko complica i piani del tecnico portoghese, ma i suoi si compattano e riescono a portare a casa una vittoria importante.
Andriy Pyatov (POR): 6.5
Provvidenziale almeno in tre occasioni: prova strepitosa del portiere ucraino.
Ismaily (DIF): 6.0
Si spinge con frequenza in avanti, abbinando ad una ottima corsa una discreta qualità.
Yaroslav Rakitskiy (DIF): 6.5
Un muro. Insuperabile per tutti i novanta minuti: non lascia un centimetro di spazio a Milik.
Darijo Srna (DIF): 6.0
Trentacinque anni e non sentirli. Galoppa sulla fascia destra come se ne avesse quindici in meno, e mette al centro anche qualche buon cross.
Fred (CEN): 6.0
Gioca con una tranquillità impressionante: a volte anche troppa, come in occasione della palla persa sul finire di primo tempo.
Stepanenko Taras (CEN): 5.5
Sciagurato. L'intervento killer su Mertens poteva costargli il rosso, e riapre una partita che sembrava ormai indirizzata.
Bernard (CEN): 5.5
Il più in ombra dei trequartisti di Fonseca: non prova mai l'affondo e si limita alla giocata scolastica.
Barcellos Freda Taison (ATT): 7.5
Per distacco il migliore in campo. I suoi strappi mettono in crisi la difesa del Napoli e si rende utile anche in copertura nel finale. Trascinatore.
Viktor Kovalenko (CEN): 5.5
Entra e spreca l'occasione del 3-0.
Davit Khocholava (DIF): s.v.
Dentro nel finale, per sostituire Ordets.
Dentinho (ATT): s.v.
Nessun pallone toccato.
Ivan Ordets (DIF): 6.0
Rischia di beffare il proprio portiere con una fortuita deviazione, ma per il resto risulta sempre puntuale e preciso.
Marlos (CEN): 6.0
Un po' in ombra nel primo tempo, decisamente meglio nella ripresa: nel complesso, prova sufficiente.
Facundo Ferreyra (ATT): 7.0
Un gol e un assist per il centravanti argentino: sempre presente al centro dell'area nonostante svari su tutto il fronte offensivo.
Napoli
Allenatore: Maurizio Sarri 5.5
La sua espressione dice tutto. Il suo Napoli sbaglia l'approccio alla partita e non riesce ad esprimersi sui livelli delle prime gare stagionali. L'ingresso di Mertens ed Allan dà energia agli azzurri, deludono Zielinski e Hamsik.
Pepe Reina (POR): 5.0
Un po' lento nel tuffarsi in occasione del vantaggio di Taison, ma si rifà alla grande poco dopo, sempre sull'ispiratissimo brasiliano. Nella ripresa però, una uscita sbagliata regala il 2-0 agli ucraini.
Elseid Hysaj (DIF): 6.0
Uno dei più positivi tra gli azzurri: prova spesso l'avventura offensiva, dialogando bene con Callejon.
Kalidou Koulibaly (DIF): 6.0
Alterna anticipi magistrali a svarioni non da lui, ma nel complesso è provvidenziale in un paio di occasioni.
Raul Albiol (DIF): 6.0
Positivo negli anticipi con palla scoperta, qualche difficoltà di troppo nell'uno contro uno contro i trequartisti brasiliani.
Faouzi Ghoulam (DIF): 5.5
Un suo cross stava per provocare l'autorete di Ordets: il laterale mancino si spinge spesso in avanti, ma non ha la solita precisione al tiro.
Amadou Diawara (CEN): 5.5
Un disastro nel primo tempo: perde palloni in quantità industriale e non velocizza il gioco quando ne avrebbe occasione. Nella ripresa molto meglio, ma non basta per la sufficienza.
José Maria Callejon (ATT): 5.5
Subito in avvio ha l'occasione buona per il vantaggio, ma non riesce a concretizzare. Con il passare dei minuti si spegne, ma si rende utile in fase di ripiegamento.
Arkadiusz Milik (ATT): 5.5
Lucido e preciso in occasione del penalty trasformato, ma si mangia almeno due-tre palle gol troppo facili per un attaccante del suo livello.
Lorenzo Insigne (ATT): 6.5
In un Napoli che gioca sottoritmo, le sue fiammate risultano provvidenziali. Splendido il tiro a giro sul finire del primo tempo, come è splendida anche la risposta di Pyatov.
Dries Mertens (ATT): 6.5
Il suo ingresso cambia l'inerzia della gara: freschezza e velocità spaccano in due la linea difensiva dei padroni di casa.
Marques Allan (CEN): 6.5
Fisicità e muscoli al servizio della squadra: quello che mancava nel primo tempo.
Piotr Zielinski (CEN): 5.0
Non si vede mai. Il centrocampista polacco non riesce mai ad incidere e si limita unicamente all'appoggio scolastico al compagno più vicino.
Marek Hamsik (CEN): 5.0
In ombra. Si vede solo sul finire di primo tempo, quando scodella un pallone d'oro per la testa di Insigne. Esce dal campo, ancora una volta, al minuto 60'.

Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1

MARCATORI: 16' Taison (S), 58' Facundo (S), 72' Milik (Rig.) (N).
SHAKHTAR-DONETSK (4-2-3-1): Andriy 6,5; Ismaily 6, Yaroslav 6,5, Ivan 6 (92' Khocholava sv) , Darijo 6; Fred 6, Taras 5,5; Marlos 6, Bernard 5,5, Taison 7,5; Facundo 7 (89' Dentinho ) .
A disposizione: Nikita, Viktor, Patrick, Marcio Azevedo, Butko.
Allenatore: Paulo Fonseca 6,5.
NAPOLI (4-3-3): Reina 5; Hysaj 6, Koulibaly 6, Albiol 6, Ghoulam 5,5; Zielinski 5 (67' Allan 6,5) , Diawara 5,5, Hamsik 5 (60' Mertens 6,5) ; Callejon 5,5, Milik 5,5, Insigne 6,5.
A disposizione: Sepe, Maggio, Rog, Jorginho, Maksimovic.
Allenatore: Maurizio Sarri 5,5.
ARBITRO: Felix Zwayer 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 69' Insigne (N); 69' Fred (S); 70' Mertens (N); 72' Taras (S); 83' Koulibaly (N).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-8.
RECUPERO: pt 1, st 5