Zamparini: “Rossi ormai era andato in default”

2011-03-01 16:43:13
Pubblicato il 1 marzo 2011 alle 16:43:13
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

“Delio Rossi era andato in default. Tutti dicono per colpa mia, ma in realtà io l'ho solo spronato, anche se nelle ultime settimane ci ho litigato”. Lo sostiene il presidente del Palermo Maurizio Zamparini nel giorno della presentazione del nuovo allenatore Serse Cosmi.

“Sin dall'inizio ho sostenuto che la difesa era il nostro problema – prosegue Zamparini parlando del tecnico esonerato dopo l'incredibile ko con l'Udinese –. Speravo che Rossi migliorasse qualcosa, ma invece c'è stata un'incredibile involuzione, fino al 7-0 subito in casa. Inoltre c'era un problema di dialogo, già da questo giugno: prima parlavo al tecnico tramite Sabatini, poi, dopo le sue dimissioni, ho iniziato a parlargli direttamente, ed è finita come tutti avete visto”.

Il patron rosanero, dopo aver precisato di non aver avuto contatti con Gasperini, passa a presentare il nuovo tecnico Serse Cosmi: “E' un motivatore, forse meno bravo di Rossi nell'allenamento settimanale, ma ha più carisma in panchina. Mi aspetto un atteggiamento difensivo diverso con lui”.

Un'ultima battuta sull'andamento del campionato: “Credo che alla fine sarà una corsa a due, con le milanesi che distanzieranno tutti di almeno dieci punti. Dietro è tutto aperto: l'Udinese ora è la squadra del momento, ma ci sono anche Lazio, Roma e Juve. Per noi sarà molto difficile”.