Serie B, Vicenza-Ascoli 3-0: Mangia parte male

2015-11-07 17:18:24
Serie B, Vicenza-Ascoli 3-0: Mangia parte male
Pubblicato il 7 novembre 2015 alle 17:18:24
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

 
Allo stadio Romeo Menti, per la 12esima giornata di Serie B, il Vicenza supera l'Ascoli con un netto 3-0. Assoluto dominio biancorosso sulla timidissima compagine marchigiana, che cade per via delle reti di Cinelli al 7', Raicevic al 17' e Vita su rigore al 43': esordio amaro per Devis Mangia, sedutosi in settimana sulla panchina marchigiana dopo l'esonero di Mario Petrone.
 
Nel Vicenza sono assenti Pozzi, Brighenti, Manfredini, Gagliardini, Pazienza e Galano. Il tecnico Marino opta per il 4-4-2 con Raicevic e Giacomelli a formare la coppia d'attacco. L'Ascoli, che deve invece fare a meno di Giorgi, Tripoli, Pirrone, Quaranta e Cacia, si schiera con il 4-3-2-1 ed in avanti Berrettoni e Petagna a supporto di Perez. Primo tempo ricco di emozioni, combattuto con buon ritmo, grande agonismo e generosità da entrambe le squadre. Gli ospiti hanno subito un paio di occasioni propizie con Berrettoni e Perez ma entrambe le conclusioni terminano fuori. I padroni di casa rispondono con maggior concretezza ed al 7' passano in vantaggio con Cinelli, abile nel battere Lanni deviando in rete col destro un preciso traversone basso di Laverone. Provano a reagire i marchigiani ed al 14’ Grassi colpisce una clamorosa traversa direttamente da calcio di punizione. Senza pietà i veneti che al 17’ pervengono addirittura al raddoppio con un micidiale colpo di testa di Raicevic sempre su assist di Laverone. La retroguardia dell’Ascoli appare in affanno ed i biancorossi vanno ancora vicini al gol con le iniziative di Urso e D’Elia; in entrambe questa volta Lanni si dimostra però provvidenzialmente insuperabile. Al 42’ Antonini atterra Vita in area e l’arbitro gli assegna il rigore. Dal dischetto batte lo stesso centrocampista vicentino che col destro spiazza il portiere avversario fissando il sul 3-0 risultato parziale.
 
Grande combattività espressa da entrambe le compagini anche nella ripresa ma sono sempre i padroni di casa a spingere con maggior vigore. Al 53’ Giacomelli conclude in diagonale ma è decisiva la respinta di Lanni. Tentano una timidissima reazione gli ospiti al 60’ ma il potente colpo di testa di Perez termina fuori. Al 67’ Giacomelli, da calcio piazzato, impegna ancora Lanni alla parata. Petagna all’81’ calcia con violenza dalla distanza ma Mantovani si oppone respingendo col corpo. All’89’ Gatto va in percussione e scarica un sinistro radente ma la palla esce di un soffio. Al 92’ cross dalla destra di Perez e colpo di testa ravvicinato di Jankto respinto perentoriamente in angolo da Vigorito. Senza ulteriori emozioni, la gara si chiude così sul definitivo 3-0 in favore del Vicenza. Preziosi tre punti conquistati dai biancorossi che salgono ora a quota 17 in vista della prossima insidiosa trasferta a Livorno. Quinta sconfitta di fila invece per l’Ascoli che ristagna a 10 punti in attesa di ricevere il Perugia.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it