Serie B: Padova ko, la Reggina fa 2-1

2013-02-16 17:15:07
Pubblicato il 16 febbraio 2013 alle 17:15:07
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Reggina-Padova: cronaca, pagelle e tabellino

Il Padova non sa più vincere, la Reggina torna al successo dopo cinque giornate. Nel 26esimo turno di B, al Granillo finisce 2-1. Al 53’ il vantaggio degli ospiti con Rispoli, sei minuti dopo il pari di Gerardi e al 79’ arriva il gol partita di Di Michele su rigore. Padova fermo a 35 punti, la Reggina sale a quota 29.

Il primo brivido? Al 14’ gran sinistro di Cutolo da 20 metri, Baiocco respinge e poi blocca. Poi al 20’ Colucci ci prova da 35 metri, Silvestri para senza problemi. E poco più tardi (23’) Barillà ci prova con il destro dal limite, il portiere sbadiglia e poi blocca la palla. Reggina ancora davanti alla mezz’ora: angolo da destra di Bombagi, Viviani sulla linea respinge il colpo di testa di Comi. A cinque dalla fine, gran destro del prodotto del vivaio milanista dal limite, con Silvestri a dirgli di no. L’ultima occasione in pieno recupero: rasoiata di Jelenik da fuori, Baiocco chiamato ai lavori forzati.

Reggina subito pericolosa (48’): Rizzato crossa in area, Comi colpisce male e manda sul fondo. Poi due occasioni in un minuto (49’) per il Padova: prima Cutolo s'infila davanti alla porta ed Ely respinge in angolo, poi Rispoli liscia in area da buona posizione. Il gol è nell’aria e arriva al 59’: Rispoli, davanti a Baiocco, sul filo del fuorigioco, prima gli tira addosso e poi deposita in rete con il destro. Dionigi prova a dare la scossa: Gerardi al posto di Comi al 62’. Il risultato? L’attaccante, in campo da qualche secondo, mette dentro di testa da due passi su assist di Rizzato. Adesso la Reggina ci crede: fendente di Rizzato da sinistra, Bombagi impegna Silvestri al 65’. Sei minuti più tardi, amaranto ad un passo dal gol: Di Michele prova la sforbiciata di sinistro in area, Silvestri fa un miracolo e mette in angolo. Al 79’ padroni di casa in vantaggio con un rigore sempre di Di Michele concesso per un fallo di mani in area. Primo gol dopo il suo ritorno a Reggio. La reazione del Padova tre minuti dopo: bolide di Vantaggiato su punizione, para Baiocco a terra. L'ultimo brivido della partita.

Il Padova esce dal Granillo con le ossa rotte e riparte dalla trasferta di Empoli di sabato pomeriggio. Gli amaranto, che tornano a vincere dopo quasi due mesi a secco, giocheranno a Lanciano. Intanto, si godono la vittoria.