Serie B: Empoli-Novara, gol e highlights. Video

2013-03-17 08:01:13
Pubblicato il 17 marzo 2013 alle 08:01:13
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Empoli-Lanciano: cronaca, pagelle e tabellino

La Virtus Lanciano pareggia a Empoli. All'inizio della settimana in cui la formazione di Gautieri si opporrà anche a Verona e Livorno, i rossoneri colgono un punto prezioso al Castellani: la sfida tra due delle formazioni più in forma della serie cadetta finisce 2-2. A segno con una doppietta Tavano e Plasmati nella prima frazione di gioco.
 
Gautieri aveva annunciato alla vigilia che in terra toscana i rossoneri avrebbero trovato una delle squadre più complete della categoria: il tecnico lascia in panchina Amenta, optando per Rosania al centro della difesa. Sulla fascia sinistra Scrosta prende il posto di Mammarella non al meglio. In attacco il tridente è formato da Piccolo, Plasmati e Di Cecco, con Volpe a centrocampo. L’ex di turno Spinazzola è relegato in tribuna. Il match è subito in salita per la formazione abruzzese: scambio corto sul corner di Valdifiori, in mezzo all'area si libera Tavano che conclude in porta, Leali tocca ma non basta. L'1-0 degli azzurri non placa le speranze rossonere: all'11' Plasmati pareggia i conti, lanciato solo davanti a Bassi da Paghera, con un destro potente che s'insacca alla destra del portiere dell'Empoli. La formazione di Sarri continua a fare la partita dopo il pareggio della Virtus: al 17' Maccarone calcia fuori da buona posizione, quattro minuti più tardi Croce in rovesciata manda a lato.

L'Empoli spinge ma attenua la sua pericolosità nella fase centrale della frazione: al 35' il vantaggio a sorpresa della Virtus al secondo tentativo. Volpe dalla sinistra trova il palo, sulla respinta Plasmati con una coordinazione perfetta ribadisce in rete per il 2-1 rossonero. Sull'azione successiva l'Empoli trova subito il pareggio: azione sulla destra del tandem Moro-Valdifiori, la palla giunge in mezzo all'area a Tavano che completa la doppietta personale sfruttando la dormita della coppia di centrali abruzzese. Al 39' azione in fotocopia degli abruzzesi, Leali chiude lo specchio sulla conclusione di Tavano. Il primo tempo si conclude ancora con la Virtus in sofferenza, che subisce un tiro di Hysaj respinto dal portiere scuola Juventus.
 
La ripresa si apre all'insegna dello spettacolo: al 46' Aquilanti respinge la conclusione di Saponara da buona posizione, sul capovolgimento di fronte Volpe al volo calcia sull'esterno della rete. I rossoneri ci provano al 52' con una rovesciata di Plasmati che termina alta, ma un minuto più tardi Leali deve uscire al limite dell'area per anticipare Hysaj dopo uno scambio con Saponara. Al 57' il futuro acquisto del Milan è liberato in mezzo all'area da un cross basso di Laurini ma manca l'appoggio in rete. L'Empoli spinge soprattutto nella fase centrale della frazione: al 61' un super Leali respinge la rasoiata di Saponara dal limite dell'area, sul proseguo dell'azione Maccarone mette in mezzo ma i compagni di reparto tardano a ribadire la sfera in rete. Il portiere rossonero commette un erroraccio sei minuti più tardi sul cross velenoso di Maccarone facendosi passare la palla in mezzo alle gambe, Croce sulla linea di porta è ribattuto dai due centrali di Gautieri in scivolata.

I rossoneri proprio nel momento di massimo sforzo dei toscani riescono a uscire e per poco non segnano il 3-2: al 73' Piccolo calcia all'angolino chiamando Bassi alla risposta, sull'azione successiva Plasmati cerca di prima battuta il gol della settimana ma trova la respinta coi pugni di Leali. Nel finale qualche timido attacco dell'Empoli che non trova il varco per il 3-2. Per la formazione di Gautieri una prova di maturità sulla via della salvezza, per i toscani un mezzo passo falso per la strada che porta ai probabili playoff.