Serie B, Crotone-Ternana 3-0: calabresi secondi

2015-11-21 17:15:37
Serie B, Crotone-Ternana 3-0: calabresi secondi
Pubblicato il 21 novembre 2015 alle 17:15:37
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Crotone-Ternana: cronaca, pagelle e tabellino

Per la 14esima giornata di Serie B, allo stadio Ezio Scida, il Crotone supera una Ternana compatta e ben organizzata: finisce 3-0. I ragazzi di Juric sonnecchiano per tutta la prima frazione, lasciando il pallino del gioco agli ospiti. Nella ripresa, complici le espulsioni dei due centrali umbri Masi e Meccariello, viene fuori la maggior qualità del Crotone ed arrivano anche i gol. Barberis al 66’ porta in vantaggio i suoi grazie ad un destro da posizione ravvicinata, dopo il rigore sbagiato da Budimir. Il croato si fa perdonare pochi minuti dopo, siglando il gol del raddoppio, su assist di Galli. Nel recupero la chiude Sabbione, con assist di Palladino, dopo una grave distrazione di Signorelli.

Avvio sprint allo Scida, con il Crotone che sembra poter far male ogni volta che supera la linea mediana. La sensazione di inizio gara viene subito spazzata via dalla cattiveria dei ragazzi di Breda, che reagiscono alla grande ed iniziano a macinare gioco. Le occasioni non mancano, al 16’ Masi e Gondo si disturbano a vicenda, sprecando una ghiotta chance. Sul ribaltamento di fronte Masi stesso si fa perdonare, salvando tutto su Budimir. Sempre Budimir, al 30’, salta Mazzoni ma si defila troppo, non concretizzando la bella azione corale del Crotone. Passano solo due minuti e Falletti sbaglia un rigore in movimento, tutto solo in area di rigore, spedendo alto da ottima posizione. A pochi minuti dall'intervallo, un prodigioso Cordaz mette in angolo il diagonale di Ceravolo. Resiste il pari, ma umbri decisamente più in palla.

Nel secondo tempo succede di tutto. Al minuto 57’ viene espulso Masi per somma di gialli, reo di aver steso Ricci al limite dell’area. Passano pochi minuti e Budimir si procura un rigore, con annessa espulsione ai danni di Meccariello. Sul penalty dello stesso croato Mazzoni si supera, mettendo in corner un tiro forse troppo centrale. Il vantaggio è nell’aria, e arriva al 66’: Barberis raccoglie un cross di Balasa e beffa Mazzoni da pochi passi. Una manciata di minuti dopo, Budimir si fa perdonare il penalty sbagliato, siglando il gol del raddoppio da pochi passi. Nel recupero la chiude Sabbione, su assist di Palladino. Tre punti nel complesso meritati per il Crotone, passivo bugiardo per una Ternana gagliarda.

Il Crotone sale a quota 28, e nel prossimo turno andrà a La Spezia. La Ternana rimane ferma a quota 13 e settimana prossima ospiterà il Vicenza.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it