Serie B, Cesena-Livorno 1-0: i bianconeri volano in vetta

2015-10-03 17:15:26
Serie B, Cesena-Livorno 1-0: i bianconeri volano in vetta
Pubblicato il 3 ottobre 2015 alle 17:15:26
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Cesena-Livorno: cronaca, pagelle e tabellino

Il Cesena batte 1-0 il Livorno grazie al rigore segnato da Sensi e si porta al primo posto in classifica, insieme al Cagliari e al Crotone. ll Manuzzi si conferma uno stadio ostile agli amaranto che, in sei incontri disputati in terra emiliana nel campionato cadetto, non hanno mai vinto.

Il Cesena a differenza di quanto si vociferasse alla vigilia scende in campo con il solito 4-3-3 nonostante le assenze degli squalificati Cascione e Ciano, espulsi sabato scorso nella partita contro il Perugia. Anche il Livorno deve rinunciare a due giocatori importanti: Vantaggiato e Fedato, infortunati. Avvio sprint per i padroni di casa che creano quattro palle gol nei primi quindici minuti con Ragusa (tre volte, ci prova sia di testa che di piede) e Kessie. Gli uomini di Panucci invece non si rendono mai pericolosi e soffrono la velocità e il pressing asfissiante degli avversari. Al 18’ poi perdono anche Vajushi, sostituito da Jelenic. Il pericolo numero uno per  gli amaranto è Ragusa che sul finire dei primi 45 minuti chiama al miracolo Pinsoglio, che salva prima su Mazzotta e poi sull’attaccante.  

Stessa musica nella ripresa con  il Cesena che fa la partita, lasciando al Livorno solo alcune conclusioni dalla distanza che però non impensieriscono Gomis. Gli attaccanti bianconeri invece costituiscono un vero incubo per Pinsoglio che,  pressato, sbaglia anche qualche rilancio. Ne approfitta subito Garritano che prova a ribattere in rete la respinta dell’estremo difensore su Ragusa, il suo tiro però finisce oltre la traversa. Gli uomini di Drago attaccano ma non trovano lo specchio della porta. Serve infatti un rigore, conquistato da Molina e calciato da Sensi, a sbloccare la partita. Lo svantaggio non scuote il Livorno che continua a subire gli attacchi dei padroni di casa, vicini al raddoppio con Succi e Ragusa. Panucci allora a cinque minuti dalla fine butta nella mischia Comi, al posto di Bonino, ma il risultato non cambia. I bianconeri centrano così la terza vittoria in casa, dove non hanno mai perso.

Dopo il Livorno sabato prossimo il Cesena dovrà affrontare un’altra delle favorite del campionato cadetto: il Cagliari, oggi battuto dal Pescara. Il Livorno invece ospiterà l’Avellino, sconfitto 4-1 dal Vicenza , con l’obiettivo di tornare alla vittoria dopo le due sconfitte subite dallo Spezia e dal Cesena.
 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it