Serie B, Cesena-Lanciano 2-0: romagnoli in vetta

2015-10-31 17:15:52
Serie B, Cesena-Lanciano 2-0: romagnoli in vetta
Pubblicato il 31 ottobre 2015 alle 17:15:52
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Cesena-Lanciano: cronaca, pagelle e tabellino

Con i gol di Perico al 27’ e Kessie al 75’, il Cesena supera 2-0 la Virtus Lanciano e conquista la sesta vittoria in altrettante gare casalinghe di questo torneo, festeggiando, con la concomitante sconfitta del Crotone a Pescara, il primato solitario in classifica. Abruzzesi comunque orgogliosi e in grado di sfiorare più d'una volta il pari, ma sconfitti per la quarta volta consecutiva in trasferta.

Partenza a razzo della squadra di casa: dopo neanche un minuto Aquilanti perde palla in area, Djuric serve Ciano e il tiro sfiora il palo. Al 4’ girata fiacca di Djuric che Aridità blocca senza problemi. Al minuto 8, Sensi calcia alto dal limite dell’area. Passata senza danni la sfuriata iniziale del Cesena, il Lanciano cresce con il passare dei minuti, e comincia a farsi vedere dalle parti di Gomis. Al 16’, diagonale di Pucino che si perde sul fondo senza che Ferrari riesca a correggerlo in porta. I romagnoli si innervosiscono e fioccano i cartellini: ammoniti nel giro di 6’ Ragusa, Ciano e Capelli. Ma al 27’ arriva il gol bianconero: cross di Renzetti e perfetto inserimento di Perico che, di testa, segna l’1-0. Al minuto 37 Djuric si tuffa su una punizione-cross di Ciano ma devia sul fondo. Finale di frazione tutto rossonero: al 38’ Paghera ruba palla a Sensi e calcia in porta, trovando Gomis pronto alla parata. Portiere cesenate tutt’altro che impeccabile, invece, al 45’: uscita a vuoto su un corner a rientrare di Mammarella, e Capelli deve respingere il pallone sulla linea.

Cesena arrembante anche a inizio ripresa: al 47’ Konè si avventa su una palla vagante in area e anticipa l’uscita di Aridità, ma il pallone termina sul fondo. Minuto 53, colossale occasione per il Lanciano: Mammarella mette in mezzo e Ferrari da due passi spara alto. Al 61’, altra chance rossonera: traversone di Piccolo, Di Cecco indirizza in porta ma Perico respinge il pallone oltre la traversa, anticipando Gomis. Il Cesena reagisce: al 68’ Aridità deve deviare in angolo una girata lenta ma angolata di Ciano. Sette minuti dopo, i romagnoli chiudono il match: diagonale di Kessie che sbatte sul palo e finisce in fondo al sacco, per il 2-0 al 75’. Finale di gara senza emozioni: solo una punizione di Mammarella di poco a lato all’82’, poi nient’altro.

Prossimo turno a Latina per i romagnoli, mentre gli abruzzesi andranno a far visita al Perugia.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it