Serie B: Bari-Livorno, gol e highlights. Video

2013-03-29 08:00:26
Pubblicato il 29 marzo 2013 alle 08:00:26
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Bari-Livorno: cronaca, pagelle e tabellino

Un gol all'87' di Fedato impedisce al Livorno di staccare il Verona in classifica e lo condanna al pari con il Bari: al San Nicola finisce 1-1. dopo essere passati in vantaggio con Belingheri ed aver sprecato almeno due palle gol per il raddoppio gli amaranto si sono visti sfuggire i tre punti a danni dei biancorossi, che hanno giocato una partita coriacea confermando l'ottimo status di forma: 4 vittorie e 2 pareggi nelle ultime sei gare per la squadra di Torrente. Con questo risultato la squadra di Nicola resta appunto seconda in compagnia degli scaligeri a quota 64 mentre i galletti salgono a 40 punti, a solo +1 dalla zona playout.

Sono i pugliesi ad avere la prima gol del match: il pregevole destro a giro di Ghezzal viene smanacciato in corner da Fiorillo. Ma al primo spunto gli ospiti passano: splendido velo di Belingheri per Dionisi, il numero 8 amaranto restituisce il favore al compagno che batte Fiorillo in uscita con un delizioso tocco sotto. Al 15' Livorno in vantaggio. I padroni di casa reagiscono e Sciaudone non trova la porta di testa sul cross insidioso di Ceppitelli. Il Bari è molto volenteroso ma non punge e rischia di prendere il secondo gol sul finire di tempo, ma stavolta Belingheri grazia Fiorillo mandando incredibilmente alto a due passi dalla porta l'invito di Paulinho. Si va quindi al riposo sull'1-0 per gli amaranto.

La prima emozione della ripresa lo regala Sciaudone che devia sull'esterno della rete dando l'illusione del gol sulla punizione di Ghezzal. I padroni di casa attaccano, ma gli ospiti sono pericolosissimi in contropiede. Dionisi entra in area, salta Polenta ma conclude debolmente su Lamanna, poi è Paulinho a divorarsi il 2-0 livornese: il brasiliano, scattato sul filo dell'offside, salta Lamanna in uscita ma da posizione defilata colpisce incredibilmente il palo. Torrente rinvigorisce l'attacco con gli ingressi di Fedato e Bellomo e sono proprio loro due a costruire il pari. Bellomo batte la punizione sulla quale Fedato supera Emerson in elevazione ed insacca: all'87' il Bari pareggia. Nel finale brividi in area amaranto, ma stavolta Emerson salva tutto sulla punizione insidiosa di Bellomo. Termina così 1-1 una gara intensa tra due squadre in salute.

Nel prossimo turno il Livorno ospita al Picchi l'Ascoli mentre il Bari è atteso nell'anticipo del venerdì sera dalla sfida salvezza con la Reggina al Granillo.