Samp: Garrone \"Pazzini voleva andarsene\"

2011-03-07 18:24:14
Pubblicato il 7 marzo 2011 alle 18:24:14
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Sono ore concitate in casa Sampdoria. Nel giorno dell'addio a Mimmo Di Carlo e dell'ingaggio del 'traghettatore' Alberto Cavasin, il presidente blucerchiato Riccardo Garrone non nasconde l'amarezza per il comportamento dei tifosi, soprattutto di coloro che difendono Giampaolo Pazzini, passato a gennaio all'Inter.

"Non c'è nessuno, a meno che non sia un folle, che tenga un giocatore che vuole andare via e che ha fatto di tutto per andare via - le parole di Garrone ai microfoni di Sky -. Questa è la ragione per cui è andato via Pazzini. Io l'ho già detto più volte. Si continua a dire sui media che questa situazione della Samp è la conseguenza della partenza di Pazzini. Ma per com'era a gennaio, a dicembre e com'è stato da quest'estate alla Sampdoria, sarebbe stato meglio far giocare Cristicic, sia ben chiaro. Cassano? La storia di Cassano non è il caso di ripeterla - chiosa il patron blucerchiato -. Io sarò fatto diverso da altri ma resto come sono sempre stato nella vita. Ci sono momenti in cui la dignità e il comportamento della gente è fondamentale rispetto a qualsiasi altra cosa".