Milan, Gattuso: "Ho visto giocatori in lacrime dopo Atene. Higuain? Mi aspetto di più"

2018-12-17 15:05:30
Milan, Gattuso:
Pubblicato il 17 dicembre 2018 alle 15:05:30
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Giornata di vigilia di campionato per il Milan, impegnato domani sera nel posticipo di Serie A contro il Bologna. Gennaro Gattuso sfiderà il suo ex compagno Filippo Inzaghi, a rischio esonero. Ecco le parole del tecnico rossonero che parte dall'eliminazione in Europa League: "Ho visto gente che piangeva, son segnali che questo gruppo ha dei valori del calcio di 10/15 anni fa. Questa cosa mi ha colpito, è una cicatrice che ci portiamo dentro e che ci deve ricordare cosa sia successo. Col Bologna voglio vedere la stessa prestazione vista con l'Olympiacos senza certi errori. Gli errori arbitrali ci sono stati ma non dobbiamo attaccarci a questo ma stare sul pezzo. Mi fanno rabbia tante cose, le disattenzioni nostre, avevamo la partita in mano ma la qualificazione ce la siamo giocata anche nelle prime cinque partite".

Gattuso ha poi parlato di Inzaghi: " Domani sarà un termometro di come sappiamo reagire. Ho stima di Pippo e la amicizia e l'affetto che ho per lui rimarranno per sempre, sappiamo che in questo lavoro ci sono cose che possono capitare (dell'esonero, ndr)", ha dichiarato il tecnico rossonero che, su Higuain, è sicuro: "Ho parlato con lui ed è il primo deluso della situazione. Deve darci di più a livello di leadership e esperienza, abbiamo bisogno dei suoi gol ma ora mi interessa che incoraggi i compagni, deve fare qualcosa in più come tutti".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it