Juventus, Allegri: "Perfezione non esiste, Dybala tuttocampista. A Firenze sarà difficile"

2018-11-30 12:29:32
Juventus, Allegri:
Pubblicato il 30 novembre 2018 alle 12:29:32
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Nella giornata di vigilia della sfida contro la Fiorentina, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa, dando anche aggiornamenti sulle condizioni di salute di alcuni suoi giocatori.

"Torna Bernardeschi, De Sciglio è disponibile mentre Alex Sandro e Khedira sono out. Emre Can ha lavorato con la squadra, vediamo se potrà andare in panchina e vediamo come stanno Pjanic e Matuidi. All'occorrenza c'è Cuadrado che può fare il mediano. Per noi sarà difficile, una sfida importante. La Fiorentina è una squadra agguerrita e ben allenata che in casa non ha ancora perso, fatto 14 gol e subiti 3. Domani è un turno importante perché le prime tre giocano partite difficili in trasferta, bisognerà giocare bene e stare attenti. La squadra ha il miglior attacco, non abbiamo mai stravinto ma la perfezione non esiste e non la cerco. Conta di più la prestazione", ha dichiarato Allegri che ha tessuto le lodi di Ronaldo e Mandzukic"Quando si trova l'alchimia tutto va bene, mercoledì la squadra ha fatto bene e anche i tre davanti. Dybala? Segna meno ma raccorda la squadra, sta crescendo. Ho sempre pensato che deve fare il tuttocampista perché riesce ad arrivare alla chiusura dell'azione ma può anche farla partita. E' fondamentale per il gioco della squadra".

Chiosa finale sempre su Cristiano Ronaldo"Sta bene fisicamente, lo faremo riposare quando ci saranno partite un po' più ravvicinate. Adesso è rientrato Bernardeschi e ce lo godiamo, poi si vedrà".
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it