Giro d'Italia: nel 2022 si torna all'estero?

2021-08-23 13:30
Giro d'Italia: nel 2022 si torna all'estero?
Pubblicato il 23 agosto 2021 alle 13:30
Categoria: Giro d’Italia
Autore: Redazione Datasport

Anche chi ha bisogno di saperne di più sulla storia del ciclismo italiano, sa benissimo che il Giro d'Italia è l'evento principale nel nostro paese per la disciplina a due ruote nel nostro paese. L'attenzione dunque è sempre elevatissima per tutto l'anno e dunque vi vogliamo fornire quelle che sono le prime indiscrezioni sull'edizione del 2022.

Data di inizio e fine già ufficiali


Quanto meno già da oggi le date del Giro d'Italia 2022 sono ufficiali e definite: il giro rosa comincerà il 7 maggio e si concluderà il 29 dello stesso mese. Previste 21 tappe da disputare in 23 giorni e dunque ci saranno due giornate dedicate al riposo dei corridori. Fin qui le informazioni certe mentre le indiscrezioni parlano di un Giro che tornerà all'estero probabilmente per le prime tappe. Si parla soprattutto di paesi dell'Europa dell'est e principalmente di Repubblica Ceca, Slovacchia ed Ungheria. Quest'ultima sarebbe stata la protagonista di tre tappe nell'edizione del 2020 ma poi, ahinoi, la pandemia ha cambiato le decisioni precedentemente prese. A livello di regioni invece, Valle d'Aosta, Marche, Friuli e Liguria sembrano quelle più attive per far tornare l'evento in casa loro. Evento sicuramente sportivo ma che diviene anche sociale e volano per il turismo grazie alla copertura televisiva che travalica ampiamente i confini nazionali.

La Maglia Rosa in carica


L'edizione di quest'anno ha visto vincitore il colombiano Egan Bernal che salvo imprevisti proverà a difendere la sua maglia rosa fino all'ultimo nella prossima edizione. Spesso però a seconda di come vengono impostate e costruite le tappe, i favoriti alla vittoria finale possono cambiare notevolmente. Vincere per due volte il Giro d'Italia è indubbiamente una impresa non semplice: non accade più dallo scorso millennio quando il campione spagnolo Miguel Indurain concluse con la maglia rosa le edizioni 1992 e 1993.

I recordman del Giro d'Italia


Dopo aver guardato al futuro del Giro d'Italia, scopriamo anche un po' di storia della corsa rosa. Non tutti forse sapranno ad esempio che il mitico ciclista belga Eddy Merckx ha il record assoluto di giorni da leader della corsa, ben 77 e dunque oltre due mesi in totale! Merckx invece condivide con altre due leggende del ciclismo il record di giri vinti: sia lui che i nostri Alfredo Binda e Fausto Coppi sono riusciti ad aggiudicarsi ben cinque edizioni. Coppi è stato anche il vincitore del Giro più giovane della storia (20 anni e 268 giorni) mentre il più anziano fu Florenzo Magni che vinse la corse nel 1955 a 34 anni e 180 giorni. A livello di nazione però l'Italia è sostanzialmente irraggiungibile con 42 ciclisti differenti che hanno vinto nel 69 edizioni. Sul podio il Belgio con 7 vittorie ottenuti da tre atleti e la Francia che con lo stesso numero di ciclisti si è aggiudicata 6 edizioni. A livello di tappe, il recordman è sempre un italiano, Mario Cipollini che si è aggiudicato 42 volte il traguardo di giornata, sempre nei percorsi dedicati ai velocisti, nell'arco di 14 partecipazioni. Il già citato Alfredo Binda invece è l'atleta capace sia di vincere più tappe consecutive (8 nell'edizione del 1929), sia più tappe in una sola edizione (12 nel 1927)

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it