Fiorentina, Simeone: "Tifosi, scusatemi: momento difficile". Pioli: "Preferisco altre esultanze"

2018-12-16 21:23:38
Fiorentina, Simeone:
Pubblicato il 16 dicembre 2018 alle 21:23:38
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Segnare in un derby è sempre speciale e, se lo si fa dopo un'astinenza dal 19 settembre, potrebbe essere l'occasione giusta per dare sfogo alle proprie emozioni: è quello che è capitato oggi a Giovanni Simeone. L'attaccante della Fiorentina ha siglato il gol del 2-1 contro l'Empoli, trafiggendo Provedel di testa e permettendo alla Viola di tornare alla vittoria dopo 8 partite.

L'ex attaccante del Genoa ha esibito un'esultanza un po' polemica con un dito puntato alla bocca verso lo spicchio di tifosi viola. Pioli, nel post-partita, ha così commentato l'accaduto: "Preferisco altre esultanze. Il gol di Simeone è importante per la sua fiducia e per consapevolezza delle sue qualità. Ha avuto un momento difficile ma lo sta superando". Simeone, invece, ai giornalisti presenti a Firenze, ha precisato: "Non ero arrabbiato coi tifosi, ma con me stesso. Era tanto tempo che non facevo gol, mi hanno derubato e ho passato momenti difficili a livello personale, ero un po' nervoso. Chiedo scusa a tutti i nostri tifosi perché non c’entravano nulla. Volevo esultare come esulto sempre, solo scaricare la rabbia".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it