Fantacalcio, le cinque sorprese della 3a giornata

2018-09-03 19:47:00
Fantacalcio, le cinque sorprese della 3a giornata
Pubblicato il 3 settembre 2018 alle 19:47:00
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

Alla vigilia della seconda giornata di Serie A, avevamo indicato alcuni nomi come potenziali colpi low cost per il fantacalcio della stagione 2018-2019. I primi 270 minuti, e in particolare l'ultimo weekend, ci hanno parzialmente dato ragione. Siamo ancora agli inizi, ma Nicolò Barella e Krzysztof Piatek stanno in parte ripagando la fiducia dei fantallenatori con gol, assist e bonus. Ecco i giocatori che, nella terza giornata di Serie A, hanno stupito, ma anche confermato le attese di chi ha scommesso su di loro al fantacalcio.

Sampdoria-Napoli: Defrel e Quagliarella incantano

Una delle grandi sorprese è stata la Sampdoria, capace di travolgere il Napoli di Carlo Ancelotti per 3-0. A fare le fortune dei blucerchiati, ma anche dei fantallenatori, sono stati Gregoire Defrel e Fabio Quagliarella. Doppietta per il primo, assist e gol fantascientifico per il secondo. Il francese ha già fatto meglio dello scorso anno (solo una rete in campionato con la maglia della Roma), l'altro continua a confermarsi e, allo stesso tempo, stupire chi ha deciso di puntare su di lui per il fantacalcio. L'ex giallorosso si merita un 13,5 (7,5 il voto di Datasport +6 di bonus per la doppietta), l'ex Napoli un 12 (8 la nostra valutazione, 3 di bonus per il gol e 1 per l'assist a Defrel in occasione del 2-0). Se la Sampdoria di Giampaolo dovesse continuare a stupire, questa coppia farà faville.

Sassuolo-Genoa: Boateng e Babacar volano, il "nostro" Piatek fa il possibile

Gol e spettacolo in Sassuolo-Genoa, finita 5-3 per i neroverdi. A contribuire in modo determinante al successo degli uomini di De Zerbi sono stati Kevin-Prince Boateng e Khouma El Babacar. Il ghanese ex Milan ha firmato il momentaneo 1-1 e contribuito con una rovesciata alla rete del 3-1 proprio dell'ex attaccante della Fiorentina. Tante giocate ed un 11 complessivo (8 il nostro voto +3 per il gol). Non è da meno il senegalese: assist per l'1-1, zampata al 41' e quasi doppietta nel recupero del primo tempo (autogol di Spolli, ma il pasticcio arriva proprio da una conclusione di Babacar). Totale: 11 (7 +3 per la rete +1 per l'assist). Nel Genoa, uno dei pochi a salvarsi era la nostra punta di diamante, uno dei consigli di Datasport per l'asta del Fantacalcio: Piatek. Il polacco ha siglato una doppietta, guadagnandosi un 12,5 che dà ragione a chi ha scommesso su di lui. Unico neo: l'ammonizione.

Atalanta-Cagliari: la zampata di Barella

L'altro nome, oltre a Piatek, che avevamo suggerito per l'asta è una sorpresa chiamata a confermarsi come certezza: Nicolò Barella. E la rete su punizione (con deviazione di Pasalic) ci ha dato ragione. Rete decisiva per il centrocampista del Cagliari all'Atleti Azzurri d'Italia contro l'Atalanta, che ha avuto la personalità giusta per tentare la conclusione da una zona da dove, solitamente, parte un cross verso l'area avversaria. Un'ottima prestazione premiata con un 10 (7+3 per l'unica rete del match).

Milan-Roma: all'improvviso Patrick Cutrone

Lo abbiamo elogiato subito dopo la rete al 95' che ha regalato la vittoria ai rossoneri nell'anticipo contro i giallorossi. Il classe '98, quando viene chiamato in causa, non sbaglia mai: da un s.v. garantito, visto l'ingresso all'84', ad un 10,5 (7,5+3 per il gol) impreziosito, però, dall'assist di Higuain (8 per il Pipita, e senza la Var sarebbe arrivato anche il bonus della rete). Una menzione d'onore, però, anche per Federico Fazio. Il difensore argentino ha regalato il momentaneo pareggio alla Roma, e non con il colpo di testa, suo miglior fondamentale.

Bologna-Inter: pronti via, ecco il timbro del Ninja

Il suo esordio era il più atteso del weekend: Radja Nainggolan era chiamato a prendere per mano l'Inter e trascinarla verso la prima vittoria stagionale. Detto, fatto: all'esordio in campionato, il belga non ha deluso. D'altronde, il Bologna è nel suo destino: ai felsinei ha segnato la prima rete in Serie A, trovata con la maglia del Cagliari, e sempre contro gli emiliani ha trovato il primo gol con la Roma. E c'è subito il primo timbro al fantacalcio: subito in doppia cifra, grazie al nostro 7 e al +3 come bonus per il gol. E chi ben comincia...

Fiorentina-Udinese: sorpresa Benassi, ecco il capocannoniere

Un'altra gradita sorpresa arriva da Firenze: Marco Benassi è momentaneamente capocannoniere della Serie A insieme a Piatek. Il centrocampista ex Torino ha dato seguito alla doppietta all'esordio contro il Chievo regalando la vittoria a Pioli nel match contro l'Udinese. E con una rete straordinaria: assist di Chiesa, destro al volo con la palla a mezza altessa per bruciare Scuffet sul primo palo. E anche lui si regala la doppia cifra: 7 + 3 per la rete decisiva, per un totale di 10.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it