Fantacalcio, i consigli di Datasport: ecco le possibili sorprese

2018-08-20 23:08:37
Pubblicato il 20 agosto 2018 alle 23:08:37
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Redazione Datasport

Con l'inizio della Serie A 2018-19, torna uno degli appuntamenti più importanti per i tifosi e gli intenditori: il fantacalcio. Anche quest'anno sarà caccia alla sorpresa del campionato appena cominciato. Dall'estero, ma anche dai vivai delle 20 squadre, sono arrivati nomi interessanti che, insieme ai soliti "volti noti" (Ronaldo, Higuain, Icardi, Dzeko), possono dare un tocco di imprevedibilità ad uno dei giochi più diffusi in Italia. Ecco le nostre proposte e i nomi che meritano più di un semplice ragionamento in fase d'asta e di allestimento della squadra.

Portieri: Alban Lafont è uno dei volti nuovi del campionato e della Fiorentina. Classe 1999, il francese si candida ad erede di Frey, ed è tra i migliori della sua generazione. Come seconda scelta Lukasz Skorupski, l'ex Roma ora chiamato a difendere i pali del Bologna. A completare il reparto, Alessio Cragno, in forza al Cagliari e capace anche di parare due rigori nella scorsa stagione.

Difensori: tanti giovani e potenziali crack nel reparto arretrato. Ci sono alcune certezze, come Palomino e Mancini, già in grado di timbrare il cartellino lo scorso anno e in questo inizio di stagione, ma la speranza è che arrivi la consacrazione per Romagna e Biraghi. Le novità, invece, sono Bastoni, difensore dell'Inter in prestito al Parma, e Marlon e Durmisi, i volti nuovi di Sassuolo e Lazio. Infine, una scommessa: Bremer del Torino, brasiliano classe 1997 che può garantire gol sulle palle inattive.

Centrocampisti: la Serie A 2018-19 potrebbe essere l'anno decisivo per veder esplodere una mediana giovanile e in parte italiana, così almeno spera Roberto Mancini. Tra i nomi da tenere in considerazione ci sono Barella, già tra i migliori della seconda parte di stagione, Pessina e Mandragora, l'acquisto più costoso dell'Udinese. Anche in questo caso, non mancano nomi nuovi: Bennacer, tra i migliori lo scorso anno in Serie B con l'Empoli, e Vieira, sostituto naturale di Torreira alla Sampdoria. Completano la nostra rosa Zajc, ancora dell'Empoli, Coulibaly dell'Udinese e Krejci del Bologna.

Attaccanti: è caccia alla sorpresa del reparto più importante del fantacalcio. Importante trovare soluzioni low cost, e scorrendo l'elenco ce ne sono molte che, inevitabilmente, sono anche scommesse. Tra queste, quello su cui puntare è certamente Musa Barrow, gioiello della Primavera dell'Atalanta già protagonista lo scorso anno e nei preliminari di Europa League: 4 partite e 4 gol, gli stessi messi a segno in una sola sfida in Coppa Italia da Piatek del Genoa. Tra i giovani italiani a caccia i una vetrina ci sono Andrea Pinamonti, classe 1999 dell'Inter in prestito al Frosinone, ed Andrea Favilli, protagonista con la Juventus in International Champions Cup (doppietta al Bayern) e ora girato in prestito al Genoa. Altra scommessa è Kluivert jr, pronto a seguire le orme del padre e conquistare la Roma. Infine, occhi su La Gumina, attaccante dell'Empoli cresciuto nelle giovanili del Palermo.

La rosa:

Portieri: Lafont (Fiorentina), Skorupski (Bologna), Cragno (Cagliari);Difensori: Palomino (Atalanta), Mancini (Atalanta), Bremer (Torino), Romagna (Cagliari), Bastoni (Parma), Biraghi (Fiorentina), Marlon (Sassuolo), Durmisi (Lazio);Centrocampisti: Barella (Cagliari), Vieira (Sampdoria), Mandragora (Udinese), Zajc (Empoli), Krejci (Bologna), Coulibaly (Udinese), Bennacer (Empoli), Pessina (Atalanta)Attaccanti: La Gumina (Empoli), Barrow (Atalanta), Favilli (Genoa), Pinamonti (Frosinone), Piatek (Genoa), Kluivert jr (Roma).

Questa la formazione:

3-4-3: Lafont; Palomino, Mancini, Biraghi; Barella, Mandragora, Krejci, Vieira; Barrow, Kluivert jr, Favilli.

Panchina: Cragno, Marlon, Romagna, Bennacer, Zajc, Piatek, Pinamonti.