Euro Time – Solite gerarchie con comandano; stecca il Chelsea

2019-08-13 09:30:00
Euro Time – Solite gerarchie con comandano; stecca il Chelsea
Pubblicato il 13 agosto 2019 alle 09:30:00
Categoria: Calcio estero altri
Autore: Domenico Alicino

INGHILTERRA

Partita ufficialmente la Premier League 2019/20 e si inizia dove si era finiti; prevedibile il botta e risposta fra Liverpool e Manchester City, ma si inserisce prepotentemente anche lo United. Ai “reds”, campioni d’Europa, di Klopp bastano i primi 45’ per chiudere la pratica Norwich; risponde con una cinquina il City di Guardiola, con Sterling sugli scudi protagonista di una tripletta che annienta il West Ham. Big-match al Manchester United di Solskjaer che affonda il Chelsea di Lampard, servendo il poker (doppio Rashford). Il Tottenham Hotspur di Pochettino vince in rimonta grazie al solito Kane (doppietta) che ribalta l’Aston Villa; successo di misura per l’Arsenal che con Aubameyang liquida il Newcastle UTD. Vincono anche Brighton e Burnely che con un tris sbrigano, rispettivamente, le pratiche Watford e Southampton; pareggi esterni per gli “italiani”, con Kean nell’Everton fermato dal Crystal Palace e Cutrone nel Wolverhampton stoppato dal Leicester, pari anche dello Sheffield UTD che si salva nel finale contro il Bournemouth.

FRANCIA

Si fa sul serio anche in Francia con la Ligue 1 2019/20: anche qui si parte col dominio del PSG che con un secco tris dei suoi tenori (Cavani, Mbappe, Di Maria) - seppur ancora “orfano” di Neymar – annichilisce il Nimes. Tutto facile anche per l’Olympique Lione che sbanca Montecarlo, col Monaco che parte ancora male; sorprende il successo esterno dello Stade Reims che va a vincere a Marsiglia, con l’Olympique di Villas Boas subito ko. Bene anche il Saint Etienne a Digione e lo Stade Renners che sbanca Montpellier. Tre punti anche per il Nizza all’ultimo respiro sull’Amiens, per l’Angers di rimonta sul Bordeaux e del Lilla sul Nantes; pari del Tolosa allo scadere a Brest e del Metz a Strasburgo.

GERMANIA

Fra una settimana il Campionato, ma in Germania si parte con la "Coppa" (DFB POkal). Subito fuori due squadre di Bundesliga: il Magonza perde con Kaiserlautern, mentre l’Augusta è castigata dalla sorpresa Verl. Tutto facile per le big, con Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Schalke 04, Werder Brema e Bayer Leverkusen che passeggiano; di misura il successo del Monchengladbach, Norimberga, Lipsia e Stoccarda. Soffrono più del dovuto Eintracht Francoforte, Fortuna Dusseldorf, Friburgo e Wolfsburg, con gli ultimi 3 che passano solo dopo i supplementari, ma addirittura devono ringraziare i rigori Hoffenheim, Paderborn, Amburgo e Colonia. Passano il turno anche Duisburg, Karlsruher, Hertha Berlino, Saarbrucken, Darmstadt, Union Berlino, Holstein Kiel, Heidenheim, Bochum, Erzgebirgie Aue, Arminia Bielefeld e Dynamo Dresda.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it