Di Carlo: \"Crisi Samp dovuta troppi cambiamenti\"

2011-03-10 17:19:51
Pubblicato il 10 marzo 2011 alle 17:19:51
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Ho il grande rammarico di non aver potuto portare a termine un progetto in cui ho creduto". Con queste parole si apre il comunicato con cui Domenico Di Carlo"I più sentiti ringraziamenti alla società Sampdoria". La sua storia con il club blucerchiato si è bruscamente interrotta domenica scorsa, dopo la sconfitta interna con il Cesena.

"Purtroppo - spiega Di Carlo - il programma iniziale ha subito molte variazioni e non c'è stato il tempo per ricostruire un cammino nuovo a seguito dei cambiamenti avvenuti. La mancanza di risultati ha inciso su tutti e ognuno di noi è compartecipe nella nostra colpa di non aver saputo trovare soluzioni e/o rimedi a una stagione che era iniziata con attese basate su presupposti tecnici ben differenti".

Il riferimento, ovviamente, è alle cessioni di Cassano prima e Pazzini poi. Senza i 'gemelli del gol' che al popolo doriano ricordavano la coppia Mancini-Vialli, la Sampdoria si è persa anche perché i sostituti non si sono dimostrati all'altezza. Di Carlo non fa nomi, evita polemiche, ma è chiaro che quelle due partenze hanno sconvolto il suo lavoro.

"E' mia abitudine pensare che i risultati provengano da lontano e io forse non sono stato abbastanza fermo su certe posizioni - scrive ancora Di Carlo - i molteplici cambiamenti avvenuti hanno destabilizzato l'ambiente me compreso, ma la volontà di riuscire a sopperire a determinate situazioni mi ha portato a non abbandonare".

Di Carlo conclude con un pensiero a tutti coloro che hanno lavorato con lui alla Samp: "Ringrazio i collaboratori che hanno profuso energie e impegno, che sento delusi e in parte arrabbiati, ma non si può essere felici quando la passione per il nostro lavoro non è corrisposta dai risultati del campo. Un sincero saluto da un uomo che di questo sport ama tutto e che cerca di superare questi momenti difficili riflettendo sulla propria esperienza - conclude l'ex tecnico blucerchiato -. Sarò vicino a tutto l'ambiente durante questo finale di stagione"