Da Roma a Milano: ricco week-end di boxe

2018-12-13 17:46:11
Da Roma a Milano: ricco week-end di boxe
Pubblicato il 13 dicembre 2018 alle 17:46:11
Categoria: Boxe
Autore: Redazione Datasport

Risveglio eccezionale della boxe nazionale. Tra venerdì e domenica, ben 12 riunioni verranno allestite in Italia. Partendo dalla serata al Teatro 10 di Cinecittà Studios di Roma, che ospita per la prima volta la noble art, con una sfida imperdibile nei supermedi tra l’ex iridato Giovanni De Carolis (26-9-1) della BBT e il campione italiano Dragan Lepei (16-1-2), romeno diventato italiano dal 2017, della Boxe Loreni, in palio il titolo Internazionale WBC, anticamera per salire nei top ten.

Una serata dove le sinergie della boxe hanno fatto fronte comune, in comunione col CONI e la presenza della solidarietà, quali la Social Partner Scholas Occurrentes, ente di diritto pontificio che sta promuovendo col WBC il progetto mondiale Boxe e Valori, per lo sviluppo dei ragazzi che vivono in contesti di vulnerabilità e KO al Terremoto che organizza nel 2019 ad Amatrice il Festival dello Sport e del Cinema. Serata storica per Davide Buccioni e Artmediamix di Gian Marco Sandri, segnando il ritorno del pugilato su Eurosport. Che si collegherà in diretta dalle 22. Protagonista Giovanni De Carolis, residente a Viterbo, 34 anni, in attività dal 2007, ha combattuto per cinture importanti, dal Mediterraneo al mondiale WBA conquistato in Germania, battendo il tedesco Feigenbutz nel 2016, impresa storica. Anche se più esperto del suo avversario, non avrà vita facile, possedendo Lepei, 29 anni la dinamite nei guantoni. Come ha dimostrato più volte. Nel 2017 ha messo KO al primo round il francese Mathieu Bauderlique, bronzo ai Giochi di Rio, davanti al pubblico di casa, incredulo per la prima sconfitta del loro beniamino. Nell’ultimo incontro disputato a novembre a Prato, valido per il tricolore, ha concesso due round scarsi al cosfidante Alex Marongiu. Avversario quindi da prendere con le molle. Contorno molto stuzzicante, riservato a pugili romani di qualità. Sul supermedio Francesco Russo (2) punta molto Buccioni, opposto a Gianmarco Ciofani (0-0-1), il cruiser Luca D’Ortenzi (8-1-1) cerca la nona vittoria contro Iva Lysytsia (4-11), ucraino di 24 anni. Tra i superleggeri Luca Papola (5-1-1) e Valerio Mazzulla (5-2-2), la sfida vale la semifinale del torneo WBC-FPI. Sarà Eduard Merinets (4-4-1) altro ucraino di 21 anni, l’avversario di Mauro Forte (10-0-1), ex tricolore piuma e infine l’altro scontro nei piuma, tra il livornese Jonathan Sannino (9-0-1) tecnico con ottima scelta di tempo e il romano di colore Christopher Mondongo (4-1) 28 anni, molto generoso. Sempre venerdì suonerà il gong a Lugo di Romagna con i welter Mainenti-Capuano, a Borgaro Torinese (To), s.welter: Zerbini-Cioce; supergallo: Lusci-Genovese, a Isernia ne Molise, di scena l’ex azzurro Mangiacapre-Maurizio nei superwelter. Al Movieplanet di S. Giuliano Milanese, la APOT18928, dei fratelli Nico e Leo Pasqualetti allestisce il IV trofeo Ottavio Tazzi, con la sfida Italia-Svizzera dilettanti e due incontri pro: Luongo-Bentivoglio e Benkorichi-Zagatti. Presentazione all’americana col peso davanti al pubblico del Centro Commerciale prima del gong alle 18,30.

Sabato al Teatro Principe di Milano, la OPI dei Cherchi, presenta l’imbattuto supermedio Ivan Zucco (5) contro il croato Frane Radnic (11-11) che a Firenze ha impegnato severamente Orlando Fiordigiglio. Per il pugili di Verbania un test importante in vista di impegni a tempi brevi con avversari molto quotati. In cartellone Emiliano Marsili (36-0-1) di Civitavecchia, inossidabile campione di 42 anni, ex europeo leggeri e già sfidante al mondiale, reduce dalla vittoria di Roma lo scorso febbraio, contro il quotato messicano Victor Betancourt (22-2) fermato al 7° round, che valeva il mondiale della Pace WBC. Torna a Milano dove l’11 giugno 2017, battè il giovane magiaro Zoltan Szabo, dando spettacolo, stavolta l’avversario è il giovane serbo Milan Delic, 20 anni che farà il possibile per interrompere la striscia positiva dell’italiano.

Da seguire l’imbattuto supermedio Merafina (4) contro l’esperto croato Zoran Cvek. Il romano Lomasto (14-2), prossimo alla sfida tricolore affila le armi contro Dimitrije Djordjevic, serbo di 21 anni. L’ex campione italiano Randazzo (12-3-3) a sua volta in odore di titolo italiano, se la vedrà con Nerdin Fejzovic, altro serbo in programma. Il medio nigeriano Samuel Nmomah (8), prosegue la strada dell’esperienza, contro Ivica Gogosevic, croato molto esperto. Una serata all’insegna della battaglia. Ad Azzano Mella (Bs) la Loreni Boxe mette sul ring il mosca Mohammed Obbadi (17-1) prossimo al titolo europeo, contro Nemanjia Sabljov (3-24-2), il promettente medio Rafaelo Sheshi (5-0-1) affronta Goran Sucevic (4-4-1), il welter Michele Esposito (12-4-1) trova Susa Janjic (7-20) e il campione italiano welter Nicola Cristofori (9-1-2) con Zejco Kovacevic (10-9-1). Avversari tutti serbi. L’emittente 7 Gold, dovrebbe trasmettere la serata. A Cagliari; superpiuma: Loi (d) c. Galici (2-9-1); a Savona; leggeri: Kuka (1-3-1) c. Lahlou (1-4-1), a Catania, mediomassimi: Kraiem (3-7-1) c. Failla (5-8-4); a Voghera (Pv), leggeri: Acatullo (11-8-1) c. Davide Calì (3-19). Domenica. A Cesano Maderno (Mi), leggeri: Sito; medi: Joshua Nmomah, mosca: Ilaria Scopece, avversari ancora da designare. A Nettuno (Roma), leggeri: Marte c. Sponziello.

Giuliano Orlando

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it