Copa Libertadors, il Boca chiede il rinvio della finale

2018-11-25 17:24:19
Pubblicato il 25 novembre 2018 alle 17:24:19
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Michele Nardi

Era nell’aria, ora è ufficiale. Il Boca Juniors ha chiesto formalmente il rinvio della finale di ritorno di Copa Libertadores contro il River Plate. La finale era prevista ieri sera alle 21 italiane ma era stata rinviata a oggi per i gravi incidenti nel pre partita.

Nel comunicato ufficiale gli Xeneizes chiedono che la partita venga “disputata in condizioni di sicurezza, come concordato dai presidenti dela federazione sudamericana, del Boca e del River, nel testo firmato sabato al Monumental. Nel pomeriggio di ieri, il Boca Juniors ha chiesto di posticipare la partita a causa degli incidenti. Dopo gli atti di violenza subiti nelle vicinanze dello stadio, dopo aver rilevato l'entità e la gravità di questi e le conseguenze che hanno generato, il Boca ritiene che queste condizioni non siano soddisfatte e richiede il rinvio della partita, così come l'applicazione delle sanzioni previste dall'articolo 18”.

In effetti le immagini  girate sul web ieri dei giocatori del Boca dopo l’assalto dei tifosi del River al pullman nei pressi del Monumental facevano pensare più a una zona di guerra che all’arrivo di una squadra di calcio a uno stadio. Nella sassaiola che ha rotto i vetri del bus sono stati feriti il capitano del Boca Pablo Perez, che ha riportato una lesione alla cornea, e Gonzalo Lamardo.

Nel pomeriggio il presidente della Conmebol Alejandro Domínguez aveva invece confermato che la partita si sarebbe giocata all’orario concordato ieri, cioè alle 17 locali, le 21 italiane.