Champions League, pari show tra Ajax e Bayern, Lione agli ottavi

2018-12-12 23:04:02
Champions League, pari show tra Ajax e Bayern, Lione agli ottavi
Pubblicato il 12 dicembre 2018 alle 23:04:02
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Michele Nardi

Il risultato più clamoroso matura nelle partite delle 18.55: il Real Madrid, pesantemente ritoccato, da Solari viene asfaltato dal Cska Mosca al Bernabeu. I russi vincono una partita storica grazie ai gol di Chalov e Schennikov nel finale di primo tempo dopo aver sofferto molto le folate del Real. Nella ripresa Sigurdsson firma il tris con un bel destro ma è tutto inutile: la contemporanea vittoria del Viktoria Plzen fa arrivare il Cska quarto e dunque fuori dalle competizioni europee.

Nel gruppo F il Manchester City prima va sotto con l’Hoffenheim, a segno con Kramaric sul rigore concesso da Laporte, ma recupera già nel primo tempo grazie alla punizione capolavoro di Sané. Il tedesco firma anche il 2-1 nella ripresa e regala a Guardiola la vittoria. Il match chiave della serata però è quello tra Shaktar Donetsk e Lione che assegna il secondo posto e gli ottavi ai francesi grazie all’1-1 finale. Gli ucraini vanno in vantaggio con Moares al 22’ imbeccato da Ismailly ma il Lione recupera con il gol di Fekir nella ripresa e riesce a tenere il risultato, spedendo lo Shaktar in Europa League. 

A Valencia il Manchester United gioca malissimo e va sotto 2-0 contro la squadra di Marcelino: al 17’ Carlos Soler firma il vantaggio e il raddoppio è un autogol horror di Phil Jones all’inizio della ripresa. I Red Devils provano a rientrare in partita nel finale con il gol di Rashford ma non basta per il pareggio.

Nel girone E tutto era già deciso ma la sesta giornata regala comunque emozioni. Tra Ajax e Bayern Monaco succede di tutto: Lewandowski posta avanti i suoi ma i Lancieri hanno la forza di pareggiare e rimontare con la doppietta di Tadic. Nel frattempo Wober e Muller si fanno espellere lasciando le due squadre in 10 ma alla fine Lewandowski pareggia su rigore e al 90’ un siluro di Coman completa la controrimonta per i bavaresi.Sembra finita ma al 95’ un autogol di Sule regala il pirotecnico 3-3 finale. Tra Aek Atene, già eliminato, e Benfica, già qualificato in Europa League, finisce 1-0 grazie alla gran punizione nel finale di Grimaldo. 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it