Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Cosenza - Venezia: 1 - 1 | Tempo reale, Formazioni

36° giornata Serie B 2018-2019

Stadio San Vito - Gigi Marulla

1 maggio 2019 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Daniele Minelli

Cosenza

43° G. Tutino

Logo Cosenza
1
-
1

Conclusa

Logo Venezia

Venezia

54° R. Bocalon
43° G. Tutino
54° R. Bocalon

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Fabrizio Frasca
Mostra dettagli:

E' salvezza aritmetica per i Cosenza! Ci sarà da soffrire invece per il Venezia, che dovrà dare tutto nelle prossime due gare. Nel primo tempo la gemma di Tutino a coronare una stagione unica per il napoletano che giunge a quota 10 gol. Alla rovesciata risponde un bomber d'are di rigore come Bocalon con il tap-in. Nella seconda frazione i ritmi e l'intensità di gioco sono calati e il pareggio è stato un risultato giusto.

90'+4
E' finita al Marulla! 1-1 fra Cosenza e Venezia.

90'
4 minuti di recupero.

85'
Si gioca con il cronometro ed anche con un occhio alle notizie che giungono dagli altri campi.

81'
BRUCCINI SUL FONDO! Di poco a lato della porta difesa da Vicario su punizione. 

79'
AMMONIZIONE VENEZIA: ammonito Michele Fornasier

77'
CAMBIO COSENZA: Sostituzione: esce Luca Bittante ed entra Jaime Baez

77'
CAMBIO COSENZA: Sostituzione: esce Riccardo Idda ed entra Andres Schetino

76'
CAMBIO VENEZIA: Sostituzione: esce Maurizio Domizzi ed entra Michele Fornasier

76'
AMMONIZIONE COSENZA: ammonito Harvey St Clair

75'
Ritmi bassi quando siamo giunti al 75' del secondo tempo. Risultato che sta bene ad entrambe.

72'
La stanchezza si fa sentire e le due squadre non si stanno offendendo.

69'
CAMBIO COSENZA: Sostituzione: esce Carlos Apna Embalo ed entra Riccardo Maniero

67'
Embalo prova il sombrero ai danni di Domizzi ma il centrale con mestiere gli ruba la sfera. 

64'
Si gioca di meno in questo secondo tempo. Cosenza a cui andrebbe bene anche un punto, medesima cosa per i lagunari che vorrebbero fare risultato.

61'
AMMONIZIONE VENEZIA: ammonito Robert Mazan

60'
Mantiene il possesso palla il Venezia, mentre il Cosenza in questa fase è guardingo.

58'
Vitale il pareggio del Venezia che vorrebbe uscire dal Marulla con almeno un punto n saccoccia.

57'
AMMONIZIONE COSENZA: ammonito Riccardo Idda

54'
PAREGGIO VENEZIAAAA! Goal di Riccardo Bocalon! Punizione dalla destra, fa da torre Modolo e Bocalon con il tap-in fa 1-1. Tutti ad abbracciare Cosmi, grande dimostrazione dell'attaccamento alla maglia di questo gruppo

52'
CAMBIO VENEZIA: Sostituzione: esce Marco Pinato ed entra Giacomo Vrioni

51'
Non ce la fa Pinato che dovrà lasciare il terreno di gioco.

49'
Traversone basso di D'Orazio per Tutino che replica la rovesciata ma colpisce Pinato. 

47'
4-2-3-1 per il Venezia di Cosmi: altro cambio tattico per provare a smuovere le acque.

46'
Protegge la rimessa laterale in fase difensiva Capela, col Cosenza che fa partire l'azione dal basso.

45'
Muove il primo pallone il Cosenza in questo secondo tempo.

CAMBIO VENEZIA: Sostituzione: esce Mattia Zennaro ed entra Harvey St Clair

Cosenza in vantaggio allo scadere del primo tempo con una perla in acrobazia di Tutino. Ma tantissimo del merito va attribuito all'autore dell'assist Palmiero. Venezia che si è inchinato e non ha potuto far nulla.

45'
Finisce 1-0 il primo tempo.

43'
RETEEE COSENZAAAA! Ma che gol ha fatto Tutino! Lancio illuminante di Palmiero a scavalcare i difensori, il numero 25 si coordina per la rovesciata ed insacca in rete. Magia del napoletano.

42'
Prova ad impostare la manovra dal basso il Venezia, dialogano i centrali di difesa.

40'
Pressing a tutto campo per il Cosenza in questa fase.

36'
AMMONIZIONE VENEZIA: giallo per Maurizio Domizzi per fallo su Embalo.

34'
Cambio tattico per mister Cosmi, che opta per il doppio trequartista: Pinato e Zennaro a supporto di Bocalon.

32'
Prova a prendere possesso della metà campo veneziana, il Cosenza che insiste alla ricerca del vantaggio. Ospiti con ordine si difendono.

30'
Ritmi piuttosto bassi anche a causa del sole che batte forte sul prato verde del Marulla.

28'
3 corner consecutivo per il Cosenza.

27'
Calcio d'angolo per il Cosenza: andrà a battere Embalo.

25'
Tentativo di testa di Coppolaro che non centra il bersaglio. Osserva con lo sguardo Perina.

24'
Altro corner per il Venezia.

22'
Primo giro dalla bandierina per il Venezia.

21'
Persiste l'equilibrio al Marulla, soprattutto perché le squadre sono schierate a specchio: 3-5-2 sia per Braglia che per Cosmi.

20'
I rossoblu si appoggiano spesso, fin qui, su Embalo che sembra in gran forma.

17'
Suggerimento di Mazan per Bocalon che al limite dell'area cerca il colpo morbido ma pecca di precisione.

14'
Propositivo il Cosenza fin qui che vuole i tre punti per ipotecare definitivamente la salvezza.

13'
Ancora D'Orazio di testa, ma ha avuto molta difficoltà ad indirizzare la sfera per la marcatura di Coppolaro.

13'
Punizione dalla trequarti in favore del Cosenza: batterà Bruccini.

11'
Grande idea di Tutino che crossa verso Bittante il quale si era inserito, chiude tutto spazzando Domizzi.

11'
Sembra poco motivato fin qui il Venezia che sente tantissimo la partita. Cosmi, infatti, prova a svegliare i suoi con le grida.

10'
Punizione scodellata da Bruccini, stacca di testa D'Orazio ma la sfera si spegne sul fondo.

8'
Sinistro improvviso di Pinato che però termina fuori di molto dallo specchio della porta di Perina.

6'
Si fanno sentire i tifosi di casa che provano a spingere i propri beniamini.

4'
Ancora Embalo che cercava Tutino in verticale, ma il passaggio filtrante è troppo lungo per il numero 25 del Cosenza.

2'
Primo tentativo verso la porta di Vicario del Cosenza con Embalo che col mancino calcia a lato.

1'
Completo classico rossoblu per il Cosenza, per il Venezia totalmente bianco. 

1'
Siamo dentro Cosenza-Venezia!

Amici della serie B, buon Primo Maggio da Fabrizio Frasca e benvenuti alla diretta testuale di Cosenza-Venezia.

Il Cosenza di scena al Marulla nell'ultima gara casalinga stagionale della regular season. Avversario di turno il Venezia che, dopo la sconfitta casalinga contro il Crotone, si gioca il tutto per tutto per evitare la retrocessione. Calcio d'inizio 1 maggio 2019 ore 15.
Cosenza
IN CAMPO (3-5-2)
33 P. Perina
5 R. Idda 77° 57°
4 A. Capela
18 M. Legittimo
3 L. Bittante 77°
21 M. Bruccini
6 L. Palmiero
16 D. Sciaudone
11 T. D'Orazio
25 G. Tutino 43°
10 C. Embalo 69°

IN PANCHINA
22 U. Saracco
G. Litteri
30 M. Izco
99 A. Hristov
20 M. Trovato
3 K. Dermaku
19 R. Maniero 69°
7 D. Mungo
24 L. Garritano
32 J. Baez 77°
12 F. Quintiero
15 A. Schetino 77°
Allenatore
Piero Braglia
Venezia
IN CAMPO (4-4-2)
12 G. Vicario
5 M. Coppolaro
13 M. Modolo
6 M. Domizzi 36° 76°
27 G. Zampano
14 M. Pinato 52°
18 J. Segre
17 R. Mazan 61°
21 A. Schiavone
30 R. Bocalon 54°
15 M. Zennaro 45°

IN PANCHINA
22 L. Lezzerini
1 D. Facchin
16 E. Besea
A. Rossi
11 H. St Clair 76° 45°
26 A. Garofalo
8 S. Suciu
23 C. Lombardi
16 E. Soldati
25 F. Cernuto
32 G. Vrioni 52°
9 G. Zigoni
M. Fornasier 76° 79°
Allenatore
Serse Cosmi

Logo Cosenza

3-5-2

Arbitro: Daniele Minelli

Logo Venezia

4-4-2

33 Perina
12 Vicario
5 Idda
5 Coppolaro
4 Capela
13 Modolo
18 Legittimo
6 Domizzi
3 Bittante
27 Zampano
21 Bruccini
14 Pinato
6 Palmiero
18 Segre
16 Sciaudone
17 Mazan
11 D'Orazio
21 Schiavone
25 Tutino
30 Bocalon
10 Embalo
15 Zennaro

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Fabrizio Frasca

Arbitro
Daniele Minelli 6.0
Partita tranquilla che gestisce con sicurezza e polso fermo. Giusti i cartellini sventolati.

Cosenza
Allenatore: Piero Braglia 7.0
Un maestro che compie la sua seconda impresa in quel di Cosenza. Dopo la promozione in B di l'anno scorso, quest'anno salva una squadra che partiva da cenerentola. Ha saputo moderare gli animi, ha inculcato il suo calcio ai suoi giocatori.
Pietro Perina (POR): 6.0
Solita amministrazione per lui. Sul gol di Bocalon non può far nulla.
Riccardo Idda (DIF): 6.0
L'unica disattenzione di una gara più che sufficiente è stata in occasione del pareggio veneto. Esce per un risentimento muscolare.
Aníbal Capela (DIF): 6.5
Risponde al gara negativa con il Benevento della scorsa giornata, con una partita sontuosa dietro.
Matteo Legittimo (DIF): 6.5
Si fa vedere poco in fase offensiva ma quando va al cross la difesa veneziana corre un pericolo.
Luca Bittante (DIF): 6.0
Spinge sulla destra dato che trova una leggera marcatura del suo avversario. In difesa non concede nulla.
Mirko Bruccini (CEN): 6.0
Solita gara di sostanza per la mezzala di col la maglia 21. Ha cercato di emulare la grande giocata di Tutino ma su punizione non è riuscito a centrare lo specchio.
Luca Palmiero (CEN): 8.0
Fra napoletani ci si intende. E' lui l'artefice della magia che permette a Tutino di portare in vantaggio il Cosenza. Rivendica la prestazione opaca di domenica il regista.
Daniele Sciaudone (CEN): 6.0
Altra gara in cui svolge tranquillamente il suo compito di mezzala.
Tommaso D'Orazio (DIF): 6.5
Di testa oggi, le ha prese tutte. Prova ad impensierire più volte Vicario ma pecca di precisione. Qualche sgroppata sulla sinistra ma che mette in difficoltà Zampano e Coppolaro.
Gennaro Tutino (ATT): 8.0
Sceglie il giorno migliore per salutare, forse, i l pubblico cosentino. Una rovesciata per il suo decimo gol in serie B. Si arricchisce ancora con un capolavoro la pinacoteca del napoletano.
Carlos Apna Embalo (CEN): 6.0
E' il più propositivo dei suoi: scatti, dribbling e suggerimenti in verticale. Gli è mancato soltanto il gol quest'oggi.
Riccardo Maniero (ATT): 6.0
Entra al 69' per dare respiro ad Embalo e dare più centimetri in area.
Jaime Baez (ATT): 6.0
Entra al 77' ma la gara stava già prendendo il binario della parità.
Andres Schetino (CEN): 6.0
Entra al 77' per un problema ad Idda. Non commette errori.
Venezia
Allenatore: Serse Cosmi 6.0
Ottiene un punto fondamentale in ottica salvezza anche se dovrà giocarsela nei prossimi due match per confermare la categoria.
Guglielmo Vicario (POR): 6.0
Non può nulla, deve soltanto togliersi il cappello davanti la magia di Tutino.
Mauro Coppolaro (DIF): 6.0
Terzino di destra nel 4-2-3-1, centrale di destra nel 3-5-2. Insomma oggi ha vestito diversi ruoli ma con diligenza.
Marco Modolo (DIF): 6.5
Fa da torre per garantire al suo compagno Bocalon di appoggiare in rete l'1-1.
Maurizio Domizzi (DIF): 6.0
Soffre leggermente l'imprevedibilità del tandem offensivo rossoblu. Ma sulla rete di Tutino non ha colpe.
Giuseppe Marco Zampano (DIF): 6.0
Sgroppa qualche volta sulla sinistra ma fa un lavoro maggiore in difesa.
Marco Pinato (CEN): 6.0
Fino all'infortunio una discreta gara, soprattutto in fase di interdizione. Poi lascia il campo per una botta alla testa.
Jacopo Segre (CEN): 6.0
Più di lotta che di governo la sua gara.
Robert Mazan (CEN): 6.0
Sulla corsia di sinistra è lui che si fa notare di più ma dietro si fa saltare troppo facilmente.
Andrea Schiavone (CEN): 6.0
E' il metronomo del Venezia: lanci e recupero di palloni ma la lotta con il suo avversario la vince proprio Palmiero.
Riccardo Bocalon (ATT): 7.0
Poco servito dai suoi perché i centrali del Cosenza lo marcano con intelligenza. Nel secondo tempo il tap-in vincente che pareggia conti. Gol pesantissimo del numero 30 in ottica classifica.
Mattia Zennaro (CEN): 5.0
Bocciatura per lui che lascia il campo ad inizio ripresa per dare spazio a St Clair.
Harvey St Clair (ATT): 6.0
Lo inserisce Cosmi per dare peso all'attacco veneziano ma rimedia solo l'ammonizione senza rendersi pericoloso.
Giacomo Vrioni (ATT): 6.0
Terzo attaccante schierato da Cosmi ma il match si incanala verso il pareggio e lui deve soltanto dare profondità alla squadra.
Michele Fornasier (DIF): 5.5
Alla cronaca del match soltanto l'ammonizione rimediata pochi minuto dopo il suo ingresso.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

-
Possesso palla
-
4
Tiri totali
4
1
Tiri specchio
1
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
-
Corner
-
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
1
Ammoniti
4
-
Espulsi
-

Cosenza-Venezia 1-1

MARCATORI: 43' Tutino (C), 54' Bocalon (V).
COSENZA (3-5-2): Perina 6; Idda 6 (77' Schetino 6) , Capela 6,5, Legittimo 6,5; Bittante 6 (77' Baez 6) , Bruccini 6, Palmiero 8, Sciaudone 6, D'Orazio 6,5; Tutino 8, Embalo 6 (69' Maniero 6) .
A disposizione: Saracco, Litteri, Izco, Hristov, Trovato, Dermaku, Mungo, Garritano, Quintiero.
Allenatore: Piero Braglia 7.
VENEZIA (4-4-2): Vicario 6; Coppolaro 6, Modolo 6,5, Domizzi 6 (76' Fornasier 5,5) , Zampano 6; Pinato 6 (52' Vrioni 6) , Segre 6, Mazan 6, Schiavone 6; Bocalon 7, Zennaro 5 (45' St Clair 6) .
A disposizione: Lezzerini, Facchin, Besea, Rossi, Garofalo, Suciu, Lombardi, Soldati, Cernuto, Zigoni.
Allenatore: Serse Cosmi 6.
ARBITRO: Daniele Minelli 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 36' Domizzi (V); 57' Idda (C); 61' Mazan (V); 76' St Clair (V); 79' Fornasier (V).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-0.
RECUPERO: pt 0, st 0