Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Spezia - Padova: 0 - 2 | Tempo reale, Formazioni

28° giornata Serie B 2018-2019

Stadio Alberto Picco

9 marzo 2019 ore 18:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Alessandro Prontera
Logo Spezia
0
-
2

Conclusa

Logo Padova

Padova

16° F. Bonazzoli
56° F. Bonazzoli

Spezia

Logo Spezia
0

Padova

Logo Padova
2
16° F. Bonazzoli
56° F. Bonazzoli

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Redazione
Mostra dettagli:

FT: Spezia 0-2 Padova (16', 56' Bonazzoli)


Il Padova torna al successo dopo più di un mese sbancando il campo di uno Spezia sempre più in crisi con il risultato finale di 0-2. A decidere il match, è la doppietta di Bonazzoli su due azioni di contropiede dove la retroguardia dello Spezia non si è fatta trovare per nulla preparata. Vittoria importantissima quindi per il Padova, la prima della seconda gestione Bisoli ed una vittoria che consente ai biancoscudati di abbandonare l'ultimo posto in classifica, mentre lo Spezia continua il proprio periodo di crisi con la quarta sconfitta in cinque incontri abbandonando anche la zona playoff.

90'+3
Lo Spezia vuole quantomeno chiudere la partita in attacco, ma il Padova è totalmente chiuso nella propria area di rigore e costringe la squadra di Marino a tornare indietro in questi ultimi minuti.

90'
Vengono assegnati quattro minuti di recupero.

90'
Intervento deciso di Madonna che prende il pallone, ma anche le gambe dell'avversario. Giallo per il biancoscudato mentre scocca il novantesimo minuto.

88'
Il Padova mantiene il pallone per arrivare tranquillamente al 90', mentre lo Spezia sembra quasi rassegnato alla sconfitta.

86'
Ammonito Cocco per un fallo evitabile a metà campo.

83'
Cambio anche per lo Spezia: esce Luca Mora ed entra Alberto De Francesco

83'
Sostituzione per il Padova: esce Federico Bonazzoli ed entra Andrea Salvatore Cocco

80'
Padova vicinissimo allo 0-3 con Mbakogu che si trova uno contro uno con Lamanna, il quale intuisce le intenzioni dell'attaccante e para il tiro avversario.

77'
Lo Spezia prova a riaprire la partita in tutti i modi: dal nulla, Bartolomei calcia in porta da fuori area, ma trova la grande risposta di Minelli che spedisce il pallone in corner. 

75'
Spezia ad un passo dall'1-2: cross in area dei padroni di casa che trova il colpo di testa di Pierini che però finisce a lato.

71'
Sostituzione per il Padova: esce Lorenzo Lollo ed entra Daniel Cappelletti

68'
Okereke entra in area dalla sinistra, salta due difensori e conclude sul primo palo dove c'è una deviazione che spedisce il pallone fuori.

68'
Ammonito Federico Bonazzoli per un intervento su Maggiore.

66'
Spezia sempre all'attacco per cercare il pareggio: Galabinov riceve dal limite e fa scoccare un destro che termina senza difficoltà tra i guantoni di Minelli.

65'
Tiro al volo in area di Mora che viene respinto da Okereke e termina quindi sul fondo. 0-2 per il Padova a 25 minuti dalla fine.

64'
Il neo-entrato Maggiore prova la fortuna da fuori area, ma il suo tiro termina fuori dallo stadio.

62'
Sostituzione per lo Spezia: esce Matteo Ricci ed entra Giulio Maggiore

61'
Galabinov riceve il pallone spalle alla porta e dal limite alza la sfera per Okereke che però calcia a lato.

58'
Lo Spezia si innervosisce e non riesce a contenere le ripartenze avversarie: Ligi deve far fallo su Madonna per impedire il contropiede e viene ammonito.

56'
Sostituzione per lo Spezia dopo il gol: esce Filippo De Col ed entra Andrej Galabinov

56'
RADDOPPIO DEL PADOVA: Su un'altra azione di contropiede, Mbakogu vede l'inserimento in area di rigore di Baraye che dalla sinistra serve un liberissimo Bonazzoli che da breve distanza firma la doppietta e il raddoppio del Padova.

53'
Punizione dalla trequarti di destra per il Padova: nonostante la distanza, Bonazzoli calcia direttamente in porta, ma il pallone si spegne sul fondo.

52'
Sostituzione per il Padova: esce Davide Mazzocco ed entra Nicola Madonna

50'
Ennesimo angolo per lo Spezia che termina con uno scontro tra Okereke e Andelkovic con il secondo che rimane a terra, ma si riprende subito. Nel frattempo, l'ex della partita, Madonna è pronto ad entrare in campo per compiere il suo debutto in campionato.

48'
Come nel primo tempo, lo Spezia mantiene il pallino del gioco, mentre il Padova attende gli avversari per poi provare a colpirli in contropiede.

46'
Inizia il secondo tempo senza alcun cambio nelle due formazioni.

HT: Spezia 0-1 Padova (16' Bonazzoli)


A fine primo tempo, il Padova si trova in vantaggio sullo Spezia con il punteggio di 0-1. A decidere la gara all'intervallo, è lo splendido gol di Bonazzoli che ha approfittato di una delle poche occasioni del Padova per colpire uno Spezia che ai punti meriterebbe il pareggio, ma che paga la troppa vulnerabilità sui contropiedi avversari.

45'+1
Ricci interviene in scivolata su Lollo, ma è in ritardo. Fallo e cartellino giallo per il calciatore dello Spezia.

45'
Sono stati assegnati due minuti di recupero.

43'
Il Padova si fa rivedere in avanti: Baraye prende il pallone sulla trequarti di sinistra, si smarca dalla marcatura avversaria e crossa un pallone potente in area piccola su cui Mazzocco ed Mbakogu non arrivano per un soffio.

40'
Ancora Spezia in avanti e ancora cross di Augello per De Col che viene anticipato da un difensore avversario. I padroni di casa ottengono quindi un nuovo calcio d'angolo che però si risolve in un nulla di fatto.

39'
Lollo si smarca da due difensori e prova il gol con un tiro da circa 25 metri che però finisce decisamente alto sopra la traversa.

37'
La partita sale nettamente di ritmo con lo Spezia che continua a cercare il pareggio: questa volta è Vignali a costringere Minelli alla respinta in angolo dopo essersi alzato il pallone ed aver eseguito una splendida rovesciata dal limite dell'area.

35'
Mbakogu avanza e vede l'inserimento di Bonazzoli in area. Bonazzoli viene servito, ma al momento del tiro viene bloccato dall'intervento in scivolata di Ligi e dall'uscita di Lamanna. Il pallone rimane comunque in zona pericolosa, ma Mbakogu non riesce a controllarlo per calciare.

31'
Grandissima occasione per lo Spezia: Augello da sinistra mette in mezzo un cross che viene deviato da Minelli in uscita. Il pallone finisce quindi sui piedi di Bartolomei che calcia addosso ad un Minelli uscito sui piedi dell'avversario. Nonostante la deviazione, la palla continua a viaggiare verso la rete dove per la seconda volta, il Padova spazza sulla linea di porta.

30'
Augello viene servito sulla fascia sinistra ed entra in area dove mette in mezzo un potente cross che diventa quasi un gol quando Minelli, uscendo, lo devia in porta per poi salvare il pallone proprio sulla linea.

28'
Baraye avanza sino al limite dell'area saltando Ricci che però lo stende. Solo un richiamo per il giocatore dello Spezia e calcio di punizione da circa trenta metri per il Padova con Baraye che però centra in pieno la barriera.

25'
Dopo il gol del vantaggio, il Padova prende coraggio e gioca di più con il pallone con soprattutto Lollo e Baraye che provano a cercare Bonazzoli e Mbakogu, mentre lo Spezia attacca dalle fasce con i numerosi lanci di Mora volti a trovare Bartolomei e Pierini.

20'
Lo Spezia reagisce immediatamente allo svantaggio subito: cross basso dalla sinistra in area per Pierini che spalle alla porta, si gira, ma calcia altissimo.

16'

PADOVA IN VANTAGGIO: Gol splendido di Bonazzoli che recupera il pallone dalla propria trequarti e arriva indisturbato palla al piede al limite dell'area avversaria. Dal limite, l'ex Inter fa scoccare un tiro assolutamente imparabile per Lamanna che si insacca nell'angolino alto.

14'
Prima vera conclusione della partita a favore dei padroni di casa con Bartolomei che dal limite dell'area controlla un passaggio alto di un compagno e calcia al volo, ma trova un Minelli pronto che respinge coi pugni il tiro dell'avversario.

11'
Attimi di confusione nell'area del Padova: cross in mezzo dello Spezia toccato da Ravanelli e che poi nessuno va a spazzare. Per fortuna dei biancoscudati, Minelli si tuffa per prendere il pallone prima di tutti.

4'
Sempre in avanti lo Spezia in questi primi minuti di gioco. La squadra di Marino ottiene un nuovo corner che però viene spazzato via dai difensori del Padova che provano a ripartire in contropiede, ma senza successo.

3'
Lo Spezia si fa vedere subito in avanti con Augello che entra in area e scarica il pallone su Pierini. Il numero 7 calcia bene, ma trova una deviazione di un difensore che spedisce il pallone in angolo.

1'
Inizia la partita all'Alberto Picco. Lo Spezia punta sul 4-3-3 con Vignali e Pierini a supportare Okereke in attacco, mentre il Padova, complice le assenze di Trevisan e Cherubin, si presenta con la difesa a quattro e Baraye e Bonazzoli a supportare Mbakogu unica punta.

Nel posticipo delle 18, lo Spezia ospita il Padova in una sfida assolutamente da vincere per entrambe le formazioni. I padroni di casa, reduci dal ko per 2-0 col Pescara, devono tornare a vincere per mantenere saldo l'ottavo posto, ultima posizione valevole per i playoff. Invece, i biancoscudati cercano una vittoria che manca dal 20 Gennaio scorso per accorciare il gap di sei punti con i playout e con la salvezza. Entrambe le formazioni arrivano alla partita rimaneggiate: Marino si trova con gli uomini contati per via dei forfait forzati di Acampora, Da Cruz, Crimi e Gyasi, mentre Bisoli dovrà quasi sicuramente puntare sulla difesa a quattro a causa delle assenze di Cherubin e Trevisan.
Spezia
IN CAMPO (4-3-3)
1 E. Lamanna
23 F. De Col 56°
19 C. Terzi
20 A. Ligi 58°
3 T. Augello
16 P. Bartolomei
8 M. Ricci 62° 46°
6 L. Mora 83°
24 L. Vignali
21 D. Okereke
7 N. Pierini

IN PANCHINA
22 N. Manfredini
33 S. Barone
2 M. Brero
4 R. Crivello
28 M. Erlic
18 A. De Francesco 83°
25 G. Maggiore 62°
27 M. Figoli
9 A. Galabinov 56°
14 G. Morachioli
10 G. Mastinu
Allenatore
Pasquale Marino
Padova
IN CAMPO (4-3-2-1)
1 S. Minelli
6 P. Ceccaroni
20 L. Ravanelli
36 S. Andelkovic
17 M. Morganella
L. Lollo 71°
8 S. Calvano
18 D. Mazzocco 52°
10 Y. Baraye 56°
27 F. Bonazzoli 68° 16° 56° 83°
9 J. Mbakogu

IN PANCHINA
12 A. Favaro
22 D. Merelli
13 D. Capelli
28 A. Capello
23 D. Cappelletti 71°
38 L. Clemenza
18 A. Cocco 83° 86°
28 A. Longhi
16 N. Madonna 90° 52°
4 R. Serena
21 D. Marcandella
Allenatore
Pierpaolo Bisoli

Logo Spezia

4-3-3

Arbitro: Alessandro Prontera

Logo Padova

4-3-2-1

1 Lamanna
1 Minelli
23 De Col
6 Ceccaroni
19 Terzi
20 Ravanelli
20 Ligi
36 Andelkovic
3 Augello
17 Morganella
16 Bartolomei
Lollo
8 Ricci
8 Calvano
6 Mora
18 Mazzocco
24 Vignali
10 Baraye
21 Okereke
27 Bonazzoli
7 Pierini
9 Mbakogu

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Redazione

Arbitro
Alessandro Prontera 7.0
Tiene in mano la partita per tutti i 90 minuti mostrando i cartellini nei momenti giusti della gara e per mantenere l'incontro sui toni calmi, soprattutto nella ripresa.

Spezia
Allenatore: Pasquale Marino 5.0
Lo Spezia ottiene il suo quarto ko in cinque partite in una sconfitta col Padova che ha mostrato le lacune difensive della formazione di Marino che non è stata in grado di contenere i contropiedi avversari. Contropiedi da cui sono nati i due gol di un Padova che ha trovato spazio e vita facile nelle ripartenze. Le assenze non possono essere una scusante per le praterie concesse agli avversari.
Eugenio Lamanna (POR): 6.0
Esegue una grande parata su Mbakogu per evitare lo 0-3. Per il resto, il Padova si fa vedere ben poco dalle sue parti, ma quando lo fa, lui può ben poco.
Filippo De Col (DIF): 6.0
Partita incolore. Spinge quanto basta e sui gol non è colpevole. Viene sostituito per tentare il tutto per tutto con l'ingresso di Galabinov.
Claudio Terzi (DIF): 5.5
Non è lui quello che deve bloccare sul nascere i contropiedi avversari e fa quel che può, anche se esce sconfitto dal confronto con Mbakogu, fin troppo libero d'agire nel secondo tempo.
Alessandro Ligi (DIF): 6.0
Anche lui poco colpevole nelle reti, ma a differenza del compagno di reparto riesce a gestire bene le cavalcate di Baraye.
Tommaso Augello (DIF): 6.5
I suoi cross sono sempre un pericolo per il Padova con Minelli che per poco non si butta il pallone in rete in un'occasione. Dopo il secondo gol, si arrende con tutta la squadra, ma con lo Spezia in partita è il pericolo maggiore grazie ai suoi traversoni velenosi.
Paolo Bartolomei (CEN): 5.5
Parte bene come i suoi compagni, ma dopo il vantaggio del Padova non si fa più vedere se non per un bel tiro deviato da Minelli nel secondo tempo. Non è abbastanza.
Matteo Ricci (CEN): 5.0
Lento, macchinoso e sempre in ritardo. Non riesce a rispondere alla fisicità degli avversari e finisce travolto dai contropiedi veloci del Padova tanto che Marino lo sostituisce per Maggiore per evitare un'ipotetica espulsione.
Luca Mora (CEN): 5.0
Come Bartolomei, inizia bene con dei bei lanci sulle fasce, ma anche lui scompare lentamente dopo il vantaggio del Padova sino a diventare un no factor all'interno della partita.
Luca Vignali (CEN): 5.5
Mette più volte in difficoltà Minelli, anche con una rovesciata che praticamente si crea da solo alzandosi il pallone col petto. Cade coi suoi compagni, ma quantomeno mostra sempre qualche segnale di vita.
David Chidozie Okereke (ATT): 5.0
È completamente assente. Lo si vede più per le testate che si scambia con gli avversari che per vere e proprie giocate. Esce allo scoperto con l'ingresso di Galabinov, ma ormai è troppo tardi.
Nicholas Pierini (ATT): 5.0
Crolla insieme al resto della squadra dopo un buon inizio. Nel secondo tempo, ha sulla testa il pallone per riaprire la partita, ma lo manda incredibilmente fuori. Dopodiché sparisce completamente.
Alberto De Francesco (CEN): s.v.
Entra a partita finita quando ormai il Padova tiene il pallone per arrivare tranquillamente al 90'.
Giulio Maggiore (CEN): 5.5
Entra al posto di Ricci per aggiungere fisicità. A differenza dei compagni, mostra qualcosina in fase offensiva, mentre dietro lascia comunque un gran bel buco.
Andrej Galabinov (ATT): 5.5
Entra subito dopo il gol dello 0-2 e con lui in campo lo Spezia ritarda di qualche minuto la bandiera bianca. Fa risvegliare i compagni per qualche minuto, ma poi si arrende pure lui.
Padova
Allenatore: Pierpaolo Bisoli 7.0
Partita preparata alla perfezione dal mister del Padova che bisognoso dei tre punti, basa il gioco del suo undici sui contropiedi e sulle ripartenze veloci che mettono in ginocchio gli avversari. A ciò, si aggiunge la grande giornata del reparto difensivo e di Minelli che contengono i numerosi attacchi dello Spezia per consentire poi alla squadra di ripartire il più velocemente possibile.
Stefano Minelli (POR): 7.5
Clean sheet meritatissimo per il portiere ex Brescia che può dirsi uno degli artefici della vittoria sullo Spezia: mantiene la squadra sullo 0-0 nel primo quarto d'ora con due grandi interventi e nella ripresa risponde bene agli attacchi dello Spezia.
Pietro Ceccaroni (DIF): 6.5
Si sacrifica come terzino, ma esegue comunque una grande partita dal punto di vista difensivo con qualche discesa degna di nota.
Luca Ravanelli (DIF): 7.0
Fa scomparire Okereke e i compagni di reparto per tutta la partita. Migliora nel secondo tempo, tenendo testa ad uno Spezia con un atteggiamento decisamente offensivo favorendo così le ripartenze dei compagni.
Sinisa Andelkovic (DIF): 7.0
Anche lui esegue un'ottima partita rendendo difficili le azioni dello Spezia col suo continuo pressing, soprattutto nel corso del secondo tempo.
Michel Morganella (DIF): 6.0
Nel primo tempo soffre le discese di Augello che ha campo libero più di una volta sulla fascia. Poi, con il calo dello Spezia, contribuisce a mantenere la porta della sua squadra inviolata.
Lorenzo Lollo (CEN): 6.5
I centrocampisti dello Spezia non riescono a contenerlo nelle sue ripartenze e quindi è vittima degli interventi avversari in più di un'occasione.
Simone Calvano (CEN): 6.5
Recupera molti palloni e gestisce le micidiali ripartenze del Padova con una precisione e una velocità di pensiero incredibile.
Davide Mazzocco (CEN): 6.0
Lotta e scambia sportellate con il centrocampo dello Spezia, nonostante qualche difficoltà ad inizio partita soprattutto nel contenere Bartolomei e Mora.
Yves Baraye (ATT): 6.5
Nel primo tempo è un po' assente, mentre nel secondo è sempre palla al piede e sempre pronto a ripartire utilizzando la sua grande velocità. Alla fine serve l'assist per lo 0-2.
Federico Bonazzoli (ATT): 7.5
Mette il sigillo sulla vittoria dei suoi con una splendida doppietta che mostra le sue qualità. Nel primo gol, fa partire un sinistro imparabile per Lamanna, mentre nella seconda rete, si fa trovare libero da Baraye per insaccare.
Jerry Uche Mbakogu (ATT): 6.0
Partita di gran sacrificio per Mbakogu che deve scambiare spallate e lottare un po' con tutta la retroguardia dello Spezia per concedere spazi a Bonazzoli e Baraye. Sbaglia però una grande occasione per lo 0-3.
Daniel Cappelletti (DIF): 6.0
Aiuta i compagni a difendere il vantaggio senza mostrare sbavature.
Andrea Salvatore Cocco (ATT): s.v.
Entra quando ormai la partita si avvia alla conclusione, ma sembra parecchio nervoso tanto da beccarsi il giallo per un fallo assolutamente evitabile.
Nicola Madonna (DIF): 6.5
Più a suo agio rispetto a Mazzocco. Esegue un buon rientro in campo nel suo debutto stagionale.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

65 %
Possesso palla
35 %
10
Tiri totali
5
6
Tiri specchio
3
4
Tiri respinti
1
-
Legni
-
11
Corner
2
11
Falli
10
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Spezia-Padova 0-2

MARCATORI: 16' Bonazzoli (P), 56' Bonazzoli (P).
SPEZIA (4-3-3): Lamanna 6; De Col 6 (56' Galabinov 5,5) , Terzi 5,5, Ligi 6, Augello 6,5; Bartolomei 5,5, Ricci 5 (62' Maggiore 5,5) , Mora 5 (83' De Francesco sv) ; Vignali 5,5, Okereke 5, Pierini 5.
A disposizione: Manfredini, Barone, Brero, Crivello, Erlic, Figoli, Morachioli, Mastinu.
Allenatore: Pasquale Marino 5.
PADOVA (4-3-2-1): Minelli 7,5; Ceccaroni 6,5, Ravanelli 7, Andelkovic 7, Morganella 6; Lollo 6,5 (71' Cappelletti 6) , Calvano 6,5, Mazzocco 6 (52' Madonna 6,5) ; Baraye 6,5, Bonazzoli 7,5 (83' Cocco sv) ; Mbakogu 6.
A disposizione: Favaro, Merelli, Capelli, Capello, Clemenza, Longhi, Serena, Marcandella.
Allenatore: Pierpaolo Bisoli 7.
ARBITRO: Alessandro Prontera 7
NOTE: nessuna
AMMONITI: 45' Ricci (S); 58' Ligi (S); 68' Bonazzoli (P); 86' Cocco (P); 90' Madonna (P).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 11-2.
RECUPERO: pt 2, st 4