Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Pescara - Venezia: 1 - 0 | Tempo reale, Formazioni

18° giornata Serie B 2018-2019

Stadio Adriatico - Giovanni Cornacchia

27 dicembre 2018 ore 19:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Ivano Pezzuto

Pescara

74° G. Brugman Duarte

Logo Pescara
1
-
0

Conclusa

Logo Venezia
74° G. Brugman Duarte

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Stefano Buda
Mostra dettagli:

Torna alla vittoria il Pescara, regalando tre punti ai propri tifosi, nell'ultima gara casalinga del 2018. Successo griffato Gaston Brugman, autore di una splendida rete che ha deciso l'incontro. Biancazzurri dai due volti: prevedibili e compassati nel primo tempo, più rapidi e determinati nella ripresa. Il Venezia di Zenga non sfigura, ma fa troppo poco per uscire indenne dallo stadio abruzzese: il muro difensivo tutto sommato tiene, nonostante un paio di sbandate. C'è da dire che al Pescara mancano due rigori. I lagunari però devono arrendersi di fronte allo splendido gesto tecnico di Brugman e si dimostrano incapaci di reagire una volta sotto di una rete. Gli abruzzesi restano attaccati al treno promozione, mentre il Venezia annaspa nei bassifondi della graduatoria.

E' finita a Pescara. I padroni di casa battono il Venezia con gol di Brugman

90'+4
Svirgolata di Kanoutè, l'azione prosegue e Litteri si divora il gol a pochi passi da Fiorillo

90'+4
Ci prova Kanoutè con una bella progressione, tiro centrale neutralizzato da Vicario

90'+3
Brivido per una mischia in area del Pescara, è solo corner

90'+1
Finale col Venezia che prova ad attaccare, senza riuscire a far male e con il Pescara che punge in ripartenza

90'+1
Cinque minuti di recupero

84'
Cambio di modulo per il Pescara, che ora gioca con una sorta di 3-5-1-1 che in fase di non possesso diventa 5-3-1-1

82'
Esce Mirko Antonucci ed entra Franck Kanouté

82'
Doppio cambio di Pillon: esce Manuel Marras ed entra Franck Kanouté

79'
Splendida giocata di Balzano sulla destra: gran tiro e Vicario compie il miracolo

78'
Ultimo cambio per il Venezia: esce Davide Marsura ed entra Nicola Citro

77'
Sfiora il raddoppio Mancuso di testa. Padroni di casa galvanizzati

75'
Prima sostituzione Pescara: esce José Machin ed entra Filippo Melegoni

74'
GOL del Pescara con Brugman ! Esplode lo stadio Adriatico. Splendido assist di Antonucci per l'uruguaiano, che si aggiusta la palla tra i piedi e dal limite dell'area lascia partire un missile che si insacca sotto la traversa

71'
Tiro alle stelle di Mirko Antonucci da ottima posizione. Era un rigore in movimento

69'
Gara poco spettacolare, con il Venezia che ora si limita a difendere e il Pescara che attacca, ma senza la necessaria rapidità e brillantezza

68'
Seconda sostituzione da parte di Zenga: esce Giacomo Vrioni ed entra Gianluca Litteri

67'
Ci prova Antonucci al volo, su cross di Memushaj: un difensore respinge

64'
Ci prova Di Mariano dalla distanza, ma il tiro si spegne al lato

62'
Assedio degli abruzzesi, Venezia chiuso in area

60'
L'azione prosegue e Vicario chiude in corner sul tiro di Machin

60'
Gran tiro a giro di Antonucci da posizione decentrata: palo pieno

55'
Sostituzione Venezia: esce Sergiu Suciu ed entra Andrea Schiavone

54'
Padroni di casa all'attacco. Due corner conquistati nei primi minuti. La difesa veneta per ora tiene

46'
Iniziato il secondo tempo

Si va al riposo sullo 0-0. Mancano due rigori al Pescara, che negli ultimi 20 minuti ha alzato i ritmi e messo alle corde il Venezia. Attenta e ordinata la squadra di Zenga, che sta tenendo bene il campo

45'
Sugli sviluppi del'azione ci prova Modolo, ma il suo tiro potente finisce alle stelle

44'
Gran tiro di Vrioni dal limite, Fiorillo si distende e salva in corner

38'
Ci prova Di Mariano dal vertice destro dell'area: alto sopra la traversa

36'
Preme il Pescara, che attacca soprattutto sulla sinistra sull'asse Machin-Antonucci. Difesa veneziana in affanno

32'
Proteste della squadra di casa per un fallo di Zampano che ha toccato di mano nella propria area: il tocco era apparso solare. Anche pochi minuti prima c'erano state proteste dei biancazzurri per un fallo di mano in area e anche in quella occasione il tocco c'era stato

29'
Buona opportunità per il Pescara, con un attacco insistito di Antonucci, Mancuso e Machin in area del Venezia: la difesa ospite fa muro e si salva come può

17'
Buon inizio del Venezia, che fa girare bene il pallone e in un paio di occasioni ha creato scompiglio nell'area avversaria. Compassato e macchinoso il Pescara, che fatica a trovare i varchi giusti

8'
Ripartenza del Pescara con Machin, palla a Mirko Antonucci sulla sinistra, l'esterno scuola Roma penetra in area ma conclude debolmente

7'
Risponde il Pescara con una gran botta di José Machin dai 40 metri: palla di poco al lato

5'
Corner per il Venezia: palla al centro dell'area, irrompe Marco Pinato di testa, ma colpisce mala e l'occasione sfuma

1'
Partiti. Calcio d'inizio battuto dal Venezia

Tutto pronto per Pescara-Venezia allo Stadio Adriatico. Pillon schiera il consueto 4-3-3 affidandosi, in attacco, al tridente formato da Mancuso, Marras e Antonucci. I lagunari di Zenga rispondono con un 4-2-3-1: Bentivoglio e Suciu a fare legna in mediana, Pinato regista avanzato, in attacco Marsura e Di Mariano a sostengo della punta centrale Vrioni.

Sfida tra Pescara e Venezia, questa sera, allo Stadio Adriatico. I biancazzurri, reduci dal turno di riposo che è costato posizioni in classifica, proveranno a ripartire. C'è da cancellare la brutta sconfitta di Verona, che forse per la prima volta ha proiettato l'immagine di una squadra fragile e in chiara fase regressiva. La squadra di Zenga ha il dente avvelenato, dopo la clamorosa battuta a vuoto contro il Cosenza, e non ci sta a fare da comparsa: i veneziani, da quando c'è l'ex portierone in panchina, hanno scalato la graduatoria, ma nelle ultime settimane sembrano iniziare ad accusare la fatica per la lunga rincorsa. Sarà comunque una gara aperta, tra due squadre che amano giocare a calcio. Pillon deve rinunciare agli infortunati Campagnaro e Capone, mentre l'estromissione dalla rosa dei convocati di Cocco e Fornasier, in chiave mercato, ha il sapore dell'addio. Tornano a disposizione Fiorillo, Kanoute e Melegoni. Tra i lagunari assenti per infortunio Falzerano, Geijo, Lezzerini, Migliorelli e Zigoni.

Pescara
IN CAMPO (4-3-3)
1 V. Fiorillo
14 A. Balzano
6 G. Scognamiglio
5 A. Gravillon
3 C. Del Grosso
8 L. Memushaj
16 G. Brugman Duarte 74°
10 J. Machin 75°
19 M. Marras 82°
7 L. Mancuso
26 M. Antonucci 82°

IN PANCHINA
32 S. Farelli
12 E. Kastrati
27 G. Scalera
23 M. Perrotta
31 M. Ciofani 82°
15 E. Elizalde
28 F. Melegoni 75°
25 L. Crecco
20 A. Palazzi
29 F. Del Sole
9 G. Monachello
30 F. Kanouté 82°
Allenatore
Giuseppe Pillon
Venezia
IN CAMPO (4-2-3-1)
12 G. Vicario
3 M. Bruscagin
13 M. Modolo
6 M. Domizzi
27 G. Zampano
7 S. Bentivoglio
8 S. Suciu 55°
20 F. Di Mariano
14 M. Pinato
17 D. Marsura 78°
32 G. Vrioni 68°

IN PANCHINA
1 D. Facchin
5 M. Coppolaro
4 S. Andelkovic
28 N. Citro 78°
25 F. Cernuto
29 G. Litteri 68°
11 H. St Clair
18 J. Segre
26 A. Garofalo
21 A. Schiavone 55°
15 M. Zennaro
Allenatore
Walter Zenga

Logo Pescara

4-3-3

Arbitro: Ivano Pezzuto

Logo Venezia

4-2-3-1

1 Fiorillo
12 Vicario
14 Balzano
3 Bruscagin
6 Scognamiglio
13 Modolo
5 Gravillon
6 Domizzi
3 Del Grosso
27 Zampano
8 Memushaj
7 Bentivoglio
16 Brugman Duarte
8 Suciu
10 Machin
20 Di Mariano
19 Marras
14 Pinato
7 Mancuso
17 Marsura
26 Antonucci
32 Vrioni

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Stefano Buda

Arbitro
Ivano Pezzuto 5.0
Non assegna due rigori al Pescara: il primo, per tocco di mani di Pinato, poteva anche non essere accordato. Il secondo tocco, di Zampano, proprio davanti agli occhi dell'arbitro, non ha giustificazioni. Per il resto arbitra una gara corretta senza particolari incertezze

Pescara
Allenatore: Giuseppe Pillon 6.5
Squadra più cinica e concreta che vince senza strafare. Reattivo con i cambi, che consentono al Pescara di rafforzare gli ormeggi e portare a casa i tre punti
Vincenzo Fiorillo (POR): 6.0
Attento e reattivo nelle poche volte in cui viene chiamato in causa
Antonio Balzano (DIF): 6.5
Un moto perpetuo sulla fascia destra del Pescara. Sfiora un gol che meriterebbe per l'impegno e la dedizione alla maglia
Gennaro Scognamiglio (DIF): 6.0
Esperienza, fisico e capacità di leggere le situazioni senza sbavature. Il Pescara ha trovato il suo vice Campagnaro
Andrew Gravillon (DIF): 6.5
Solita gara perfetta, caratterizzata anche da qualche apertura apprezzabile
Cristiano Del Grosso (DIF): 6.0
Impeccabile sulla fascia, aggiunge peso specifico in difesa
Ledian Memushaj (CEN): 6.5
Gara senza acuti, ma con il solito lavoro oscuro che consente alla mediana biancazzurra, soprattutto nel secondo tempo, di conquistare il pallino del gioco
Gaston Brugman Duarte (CEN): 7.5
Un gol da cineteca e diversi assist, in una serata in cui non eccelle.
José Machin (CEN): 6.0
Ottimo primo tempo. Nella ripresa, invece, il resto della squadra cresce e lui scompare. Egoista e sprecone in ripartenza
Manuel Marras (ATT): 6.5
Una spina nel fianco della difesa ospite. Crea scompiglio con le sue accelerazioni
Leonardo Mancuso (ATT): 6.0
Non lascia il segno sulla partita, ma si danna per tutto il tempo nell'area avversaria
Mirko Antonucci (CEN): 7.0
Un palo e l'assist decisivo per Brugman. Classe da vendere, che finalmente inizia ad affiorare in tutto il suo potenziale
Matteo Ciofani (DIF): 6.0
Entra a pochi minuti dalla fine e si disimpegna bene in difesa
Filippo Melegoni (CEN): 6.0
Pressing e generosità a centrocampo. Il Pescara può contare su di lui
Franck Kanouté (CEN): 5.5
Al rientro dopo un lungo infortunio, fa vedere buone cose anche se nel finale rischia di regalare il pareggio agli avversari
Venezia
Allenatore: Walter Zenga 5.0
Le prova tutte, a livello tattico e con le sostituzioni, ma il suo Venezia appare ancora troppo fragile e vulnerabile. L'impressione è che la squadra paghi la lunga rincorsa delle settimane passate. Senza dimenticare gli infortuni
Guglielmo Vicario (POR): 6.0
Non può nulla sul gol di Brugman. Si fa trovare pronto in diverse occasioni
Matteo Bruscagin (DIF): 6.0
Argina come può gli attacchi avversari
Marco Modolo (DIF): 5.5
Fa muro, insieme agli altri compagni di reparto, ma deve arrendersi alla prodezza di Brugman
Maurizio Domizzi (DIF): 6.5
Classe, spirito di sacrificio e senso tattico. Se il Venezia resta a galla per tutta la partita è merito suo
Giuseppe Marco Zampano (DIF): 5.5
Simone Bentivoglio (CEN): 6.0
Dà battaglia in mediana, chiudendo ogni varco per vie centrali. Nella ripresa soffre anche lui il cambio di ritmo del Pescara
Sergiu Suciu (CEN): 5.5
Non si sottrae alla battaglia, spezza il gioco degli avversari ma è troppo impreciso quando si tratta di costruire
Francesco Di Mariano (ATT): 6.5
E' tra i più attivi in fase offensiva. Ci prova, ma non è fortunato
Marco Pinato (CEN): 6.0
Avrebbe dovuto regalare imprevedibilità alla sua squadra, ma non è assistito a sufficienza dai compagni. Da rivedere
Davide Marsura (ATT): 5.5
Ce la mette tutta, ma non basta
Giacomo Vrioni (ATT): 5.0
Gara insufficiente. Mai pericoloso dalle parti di Fiorillo
Nicola Citro (ATT): 5.5
Il suo ingresso in campo non sposta gli equilibri
Gianluca Litteri (ATT): 5.0
Kanouté svirgola il pallone, regalandogli la palla del possibile pareggio, e lui spreca malamente l'occasione. Imperdonabile
Andrea Schiavone (CEN): 5.5
Si limita al compitino e non basta per evitare la sconfitta

Gli highlights saranno disponibili a breve.

-
Possesso palla
-
4
Tiri totali
1
2
Tiri specchio
-
-
Tiri respinti
-
1
Legni
-
11
Corner
4
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
-
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Pescara-Venezia 1-0

MARCATORI: 74' Brugman Duarte (P).
PESCARA (4-3-3): Fiorillo 6; Balzano 6,5, Scognamiglio 6, Gravillon 6,5, Del Grosso 6; Memushaj 6,5, Brugman Duarte 7,5, Machin 6 (75' Melegoni 6) ; Marras 6,5 (82' Ciofani 6) , Mancuso 6, Antonucci 7 (82' Kanouté 5,5) .
A disposizione: Farelli, Kastrati, Scalera, Perrotta, Elizalde, Crecco, Palazzi, Del Sole, Monachello.
Allenatore: Giuseppe Pillon 6,5.
VENEZIA (4-2-3-1): Vicario 6; Bruscagin 6, Modolo 5,5, Domizzi 6,5, Zampano 5,5; Bentivoglio 6, Suciu 5,5 (55' Schiavone 5,5) ; Di Mariano 6,5, Pinato 6, Marsura 5,5 (78' Citro 5,5) ; Vrioni 5 (68' Litteri 5) .
A disposizione: Facchin, Coppolaro, Andelkovic, Cernuto, St Clair, Segre, Garofalo, Zennaro.
Allenatore: Walter Zenga 5.
ARBITRO: Ivano Pezzuto 5
NOTE: nessuna
AMMONITI: nessuno.
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 11-4.
RECUPERO: pt 0, st 5