Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Perugia - Foggia: 3 - 0 | Tempo reale, Formazioni

18° giornata Serie B 2018-2019

Stadio Renato Curi

27 dicembre 2018 ore 21:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Eugenio Abbattista

Perugia

13° C. Kouan
27° C. Kouan
90° +4 L. Vido

Logo Perugia
3
-
0

Conclusa

Logo Foggia
13° C. Kouan
27° C. Kouan
90° +4 L. Vido

Foggia

Logo Foggia
0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Redazione
Mostra dettagli:

FT: Perugia 3-0 Foggia (13', 27' Kouan, 90'+4' Vido)


Il Perugia travolge il Foggia con il risultato finale di 3-0 al Renato Curi confermando il proprio ottimo periodo di forma nelle proprie mura. Gli umbri hanno dominato la gara sin dall'inizio senza sembrare mai essere messi veramente in pericolo da un Foggia poco pericoloso e organizzato difensivamente. Nel primo tempo, la doppietta di Kouan aveva messo la partita sui binari del Perugia che nel secondo tempo ha gestito bene la partita sino al gol del 3-0 di Vido che ha chiuso definitivamente l'incontro.

90'+4
GOL DEL PERUGIA: Il Perugia riparte con Vido che avanza sino al limite dell'area dove salta Loiacono. Vido calcia, trova la respinta di Bizzarri, ma sul tap-in, insacca.

90'+2
Kingsley prova il cross, ma il pallone sbatte addosso a Zambelli: corner per il Perugia.

90'
Vengono assegnati cinque minuti di recupero.

90'
Ultima sostituzione per il Perugia: esce Valerio Verre ed entra Mattia Mustacchio.

88'
Verre avanza ancora una volta indisturbato sino al limite dell'area avversario dove il centrocampista fa scoccare una conclusione che finisce di poco sopra la traversa.

84'
Accenno di rissa tra Mazzocchi e Kragl che termina con entrambi i giocatori che vengono ammoniti dal direttore di gara.

82'
Passaggio in area di rigore del Foggia con Kouan e Vido che si pestano un po' i piedi. Ne approfitta Bizzarri che in scivolata toglie il pallone dai piedi di entrambi i giocatori.

81'
Galano si accentra dalla destra e tira, ma la sua conclusione termina la propria corsa sul fondo.

78'
Contropiede del Perugia che parte con la palla persa da Kragl: Verre avanza e si presenta in area dove scambia con Vido che va alla conclusione che viene mandata in angolo da Bizzarri.

76'
Mazzeo riceve il pallone spalle alla porta, si gira e dal limite dall'area fa scoccare un tiro che però non impensierisce Gabriel.

75'
Altra ripartenza del Perugia con Kingsley che serve ottimamente Verre in area che però da posizione defilata, tira debolmente.

73'
Ultimo cambio per il Foggia: esce Matteo Rubin ed entra Oliver Kragl

73'
Agnelli entra in ritardo su Mazzocchi e riceve il cartellino giallo.

71'
Azione personale di Vido che recupera il pallone sulla fascia destra, avanza fino ad entrare in area dove l'attaccante preferisce tirare contro l'esterno della rete anzichè servire Kouan in area di rigore.

67'
Sostituzione per il Foggia: esce Gabriele Gori ed entra Fabio Mazzeo

67'
Sostituzione per il Perugia: esce Kwang-Song Han ed entra Michele Cremonesi

66'
Punizione per il Foggia: cross dalla trequarti per la zuccata di Loiacono che però finisce ancora alta sopra la traversa.

64'
Confusione nell'area del Perugia con i difensori della squadra di casa che non riescono a spazzare un pallone in area che alla fine viene raccolto da Gori che però viene anticipato dalla retroguardia della formazione umbra.

62'
Chiaretti interviene in maniera dura e irruenta su Han ed è il primo ammonito del Foggia in questa partita.

56'
Sostituzione per il Foggia: esce Emanuele Cicerelli ed entra Lucas Chiaretti

54'
Kingsley rimane a terra per un problema alla spalla che probabilmente porterà ad un nuovo cambio nella formazione di casa, anche se il centrocampista (come prima Mazzocchi) sembra intenzionato a rientrare.

50'
Gyomber interviene fallosamente in scivolata su Cicerelli e viene ammonito

47'
Han viene servito in posizione favorevole, ma l'attaccante del Perugia era partito in posizione di fuorigioco.

46'
Inizia il secondo tempo e il Foggia si fa subito vedere dalle parti di Gabriel: Cicerelli ci prova da fuori, ma la sua conclusione è decisamente alta sopra la traversa.

HT: Perugia 2-0 Foggia (13', 27' Kouan)


La doppietta di Kouan manda le squadre a riposo sul punteggio di 2-0 del Perugia sul Foggia. Le ripartenze veloci del Perugia e il campo aperto lasciato più volte dal Foggia hanno deciso una partita che per ora sembra completamente a favore dei padroni di casa che stavano per portarsi addirittura sul 3-0 allo scadere del recupero.

45'+3
Occasione colossale pure per il Perugia: Han riparte e salta Loiacono per poi entrare in area e calciare. Bizzarri devia, ma il pallone va dalle parti di Verre che tira, ma trova ancora l'intervento di Bizzarri che salva sulla linea.

45'+2
Occasione d'oro per il Foggia allo scadere: dalla destra, Zambelli esegue un cross perfetto che trova il colpo di testa di Gori che però non colpisce al meglio e trova anche un grande intervento di Gabriel.

45'
Vengono assegnati tre minuti di recupero.

44'
Falasco riceve il pallone sulla fascia sinistra e crossa dove Vido prova l'aggancio senza però riuscire a tenere la sfera di gioco in campo.

40'
Sostituzione per il Perugia: esce Federico Melchiorri per un problema fisico (l'ennesimo per la formazione di casa) ed entra Luca Vido.

38'
Altra ripartenza del Perugia: Verre ha spazio e passa il pallone ad Han in posizione defilata. L'attaccante nordcoreano vede l'arrivo di Kingsley da dietro e lo serve, ma il tiro del centrocampista non centra la porta.

34'
Questa volta a calciare la punizione è Cicerelli, ma il suo tiro colpisce solamente l'esterno della rete.

33'
Nuova punizione dalla trequarti di destra per il Foggia,, mentre Cremonesi va a scaldarsi dopo che Mazzocchi era rimasto a terra per un problema alla caviglia.

27'
GOL DEL PERUGIA: Ancora una ripartenza fulminea del Perugia con il rinvio di Gabriel che raggiunge la torre di Melchiorri per Kingsley il quale vede ancora l'inserimento di Kouan che si ritrova una prateria tra lui e Bizzarri. Il giocatore del Perugia avanza e con il suo sinistro firma la propria doppietta personale.

27'
Il calcio di punizione per il Foggia viene battuto da Galano, ma il suo mancino termina alto.

25'

La partita riprende regolarmente e il Foggia ottiene un interessante calcio di punizione dal limite dell'area.

22'
Il gioco è stato fermato perché Tonucci si è accasciato a terra dopo una pallonata ricevuta sullo stomaco in un tentativo di cross.

18'
Verre è il primo ammonito della partita per un intervento falloso.

17'
Il Foggia prova la reazione con Galano che raccoglie il pallone sulla trequarti, si accentra e fa partire una conclusione che si spegne però sul fondo.

15'
Il Perugia cerca subito il raddoppio: Verre avanza nuovamente indisturbato, ma la sua conclusione dal limite è altissima sopra la traversa.

13'
PERUGIA IN VANTAGGIO: Contropiede micidiale del Perugia che riparte con Verre il quale vede l'inserimento in area di Kouan che davanti a Bizzarri insacca il gol dell'1-0.

12'
Gyomber prova a servire un compagno, ma il suo passaggio finisce sui piedi di Galano che avanza e calcia trovando una deviazione di un difensore e quindi il corner.

8'
Sull'angolo seguente, il cross in mezzo trova la testa di Han che però non si coordina al meglio e spedisce il pallone a lato.

7'
Primo vero tiro della partita: Verre esegue una bellissima conclusione da fuori area che viene smanacciata in corner da Bizzarri. 

5'
Il Foggia si fa vedere in avanti per la prima volta nella partita ed ottiene un calcio d'angolo che però si risolve in un nulla di fatto.

1'
Inizia la partita: il Perugia di Nesta fa un po' di turnover per il fitto calendario, mentre Padalino cambia completamente la coppia d'attacco del Foggia inserendo il classe '99 Gori in coppia con Cicerelli.

Il Perugia deve vincere per rimanere aggrappato ai playoff, mentre per il Foggia una vittoria vorrebbe dire uscire dalla zona della retrocessione diretta. Il Perugia ha ottenuto tre pareggi consecutivi ed ora si ritrova all'ottavo posto a pari punti con la Salernitana. Al contrario, il Foggia, con la pesante penalità di otto punti sulla schiena, ha offerto prestazione altalenanti in questa stagione ed è una delle squadre più imprevedibili del campionato per quanto concerne il rendimento (1 vittoria, 2 pareggi e 2 sconfitte nelle ultime cinque giornate di Serie B).
Perugia
IN CAMPO (4-3-1-2)
22 V. Gabriel
7 P. Mazzocchi 84°
32 N. Gyomber 50°
4 J. El Yamiq
25 N. Falasco
8 R. Bianco
14 Kingsley 27°
5 V. Verre 13° 90° 18°
28 C. Kouan 13° 27°
27 K. Han 67°
11 F. Melchiorri 40°

IN PANCHINA
1 N. Leali
12 S. Perilli
21 M. Cremonesi 67°
24 V. Dragomir
3 G. Felicioli
13 F. Sgarbi
16 F. Ranocchia
23 M. Moscati
18 A. Bordin
20 A. Bianchimano
10 L. Vido 94° 40°
9 M. Mustacchio 90°
Allenatore
Alessandro Nesta
Foggia
IN CAMPO (4-3-1-2)
1 A. Bizzarri
13 M. Zambelli
5 D. Tonucci
3 L. Ranieri
6 G. Loiacono
23 M. Rubin 73°
30 M. Busellato
4 C. Agnelli 73°
18 C. Galano
32 G. Gori 67°
17 E. Cicerelli 56°

IN PANCHINA
22 A. Noppert
12 S. Sarri
27 D. Boldor
28 M. Arena
8 M. Carraro
11 O. Kragl 73° 84°
29 K. Ramé
9 P. Iemmello
15 L. Cavallini
19 F. Mazzeo 67°
20 L. Chiaretti 56° 62°
Allenatore
Pasquale Padalino

Logo Perugia

4-3-1-2

Arbitro: Eugenio Abbattista

Logo Foggia

4-3-1-2

22 Gabriel
1 Bizzarri
7 Mazzocchi
13 Zambelli
32 Gyomber
5 Tonucci
4 El Yamiq
3 Ranieri
25 Falasco
6 Loiacono
8 Bianco
23 Rubin
14 Kingsley
30 Busellato
5 Verre
4 Agnelli
28 Kouan
18 Galano
27 Han
32 Gori
11 Melchiorri
17 Cicerelli

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Redazione

Arbitro
Eugenio Abbattista 6.5
Partita arbitrata molto all'inglese dal direttore di gara che comunque tiene in mano la gara mostrando pure correttamente i cartellini, soprattutto durante l'accenno di rissa tra Mazzocchi e Kragl.

Perugia
Allenatore: Alessandro Nesta 6.5
Il suo Perugia è ben organizzato in campo e nonostante soffra per i numerosi problemi fisici riesce a tenere sempre in mano il pallino del gioco con e proprie letali ripartenze.
Vasconcelos Ferreira Gabriel (POR): 6.5
Gli avversari non lo preoccupano molto, tanto che la cosa di maggior rilievo della sua partita è il rilancio veloce che dà il via al gol del 2-0.
Pasquale Mazzocchi (DIF): 7.0
Sembra destinato ad uscire per un problema alla caviglia al 20', ma stringe rimanendo in campo ed eseguendo una serie di grandi recuperi sugli avversari tra cui quello su un Galano che sembrava ormai andare verso la porta.
Norbert Gyomber (DIF): 6.0
Il Perugia mantiene la porta inviolata, ma i suoi tocchi imprecisi fanno venire fin troppo i brividi a compagni e tifosi.
Jawaad El Yamiq (DIF): 6.0
Contiene bene Gori nel primo tempo e Ciccarelli nel secondo concedendo ai due poche occasioni.
Nicola Falasco (DIF): 6.0
Poco impensierito dall'offensiva del Foggia, si concede anche qualche discreta sgaloppata sulla propria fascia.
Raffaele Bianco (CEN): 6.0
Deve fare legna in mezzo al campo ed esegue il compito assegnatogli.
Michael Dogo Kingsley (CEN): 7.0
Una vera spina nel fianco della difesa, ma anche del centrocampo foggiano. Gli avversari non riescono a tenere il suo passo e lui ne approfitta per creare occasioni e spazi per i compagni.
Valerio Verre (CEN): 7.0
Motore del gioco di questo Perugia. Il Foggia gli concede fin troppo spazio e lui ringrazia creando gioco e ispirando i compagni. Realizza anche l'assist per il primo gol di Kouan.
Christian Kouan (CEN): 7.5
È la sua serata: non si fa sorprendere in fuorigioco in occasione del suo primo gol fregando la difesa del Foggia, mentre nella seconda rete compie un ottimo inserimento. In generale, i suoi inserimenti sono stati il pericolo maggiore per gli avversari per tutta la partita.
Kwang-Song Han (ATT): 6.5
Non è ancora al 100%, ma si impegna molto scambiando sportellate un po' con tutta la difesa avversaria e sacrificandosi anche a livello fisico una volta uscito Melchiorri.
Federico Melchiorri (ATT): 6.5
Esegue lui la sponda che porterà all'assist di Kingsley per il 2-0 di Kouan, ma sfortunatamente si infortuna e non finisce nemmeno il primo tempo.
Michele Cremonesi (DIF): 6.0
Entra per aggiungere un po' di fisico alla retroguardia del Perugia quando il Foggia sembrava aver alzato la testa.
Luca Vido (ATT): 6.5
Doveva riposarsi ed invece entra a gara in corso per via dell'infortunio di Melchiorri. Cerca il gol per tutta la partita (anche dimostrandosi eccessivamente egoista in certi casi) e alla fine lo trova meritatamente grazie anche alla scarsa opposizione degli avversari.
Mattia Mustacchio (ATT): s.v.
Entra negli ultimi minuti per concedere i giusti applausi a Verre.
Foggia
Allenatore: Pasquale Padalino 5.0
Il Foggia lascia degli spazi a dir poco immensi al Perugia per ripartire e colpire; il centrocampo non riesce mai a tenere il passo con gli avversari e la cosa si nota in campo. In panchina, Padalino sperimenta e cambia più volte modulo: lavori ancora in corso per lui sulla panchina del Foggia.
Albano Benjamin Bizzarri (POR): 7.0
Se non fosse stato per lui, il risultato sarebbe stato decisamente più largo. Sul finire del primo tempo, salva l'ipotetico gol del 3-0 sulla linea, mentre sulle tre reti (soprattutto la prima e la terza) non ha colpe.
Marco Zambelli (DIF): 5.5
Esegue un buon cross a fine primo tempo per Gori, ma il compagno non lo sfrutta ed è solo lì che si rende pericoloso offensivamente. In difesa affonda insieme ai compagni.
Denis Tonucci (DIF): 5.0
Anche lui affonda con la squadra, ma quantomeno è l'ultimo ad arrendersi ed è quello che tra i compagni lascia meno spazi aperti al Perugia. Nonostante ciò, è fin troppo irruento e impreciso negli interventi.
Luca Ranieri (DIF): 4.5
Tiene in gioco Kouan nell'occasione del gol dell'1-0 e non riesce mai a contrastare Vido e Kouan, i due principali pericoli offensivi del Perugia.
Giuseppe Loiacono (DIF): 5.0
Sul gol del 3-0 perde ingenuamente palla sul gol di Vido e non prova nemmeno a recuperarlo tanto che l'attaccante ha pure il tempo per fare il tap-in vincente.
Matteo Rubin (DIF): 5.0
Non riesce a tenere il ritmo del centrocampo avversario e non aggiunge nulla alla manovra offensiva.
Massimiliano Busellato (CEN): 5.0
Irruento e abbastanza anonimo. Come Rubin, non lo si vede mai quando il Perugia riparte in contropiede.
Cristian Agnelli (CEN): 4.5
Perde numerosi palloni importanti e non contento causa un bel po' di falli evitabili, decisamente insufficiente.
Cristian Galano (ATT): 5.5
È quello che ci prova di più tra i compagni, ma anche per lui è una serata no e i suoi tiri che non arrivano mai a Gabriel ne sono una dimostrazione.
Gabriele Gori (ATT): 5.0
Gli arriva sulla testa l'unico buon cross della partita del Foggia, ma lui lo spedisce tra le braccia di Gabriel. Ha tempo per crescere, questa partita forse potrebbe averlo aiutato.
Emanuele Pio Cicerelli (ATT): 5.5
Come Galano, cambia ruolo due volte (più basso nel primo tempo e unico riferimento offensivo nella ripresa) e si impegna molto correndo su ogni pallone. Nel momento in cui sembra carburare, però viene sostituito.
Oliver Kragl (CEN): 5.0
Entra per accennare una rissa con Mazzocchi e rischia pure mettendosi a ridere in faccia al direttore di gara Abbattista dopo un fallo di mano.
Fabio Mazzeo (ATT): 5.5
Entra in maniera positiva nella gara con qualche tiro che provoca i fischi dei suoi e tifosi, ma ormai la partita era già finita.
Lucas Chiaretti (ATT): 4.5
Sostituisce Cicerelli solamente per andare a mollare un po' di pestoni qua e là in giro. Il contributo dato al gioco dei compagni è pari a zero.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

46 %
Possesso palla
54 %
12
Tiri totali
9
7
Tiri specchio
1
-
Tiri respinti
1
-
Legni
-
4
Corner
3
10
Falli
11
2
Fuorigioco
-
3
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Perugia-Foggia 3-0

MARCATORI: 13' Kouan (P), 27' Kouan (P), 90+4' Vido (P).
PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel ; Mazzocchi , Gyomber , El Yamiq , Falasco ; Bianco , Kingsley , Verre (90' Mustacchio ) ; Kouan ; Han (67' Cremonesi ) , Melchiorri (40' Vido ) .
A disposizione: Leali, Perilli, Dragomir, Felicioli, Sgarbi, Ranocchia, Moscati, Bordin, Bianchimano.
Allenatore: Alessandro Nesta 6,5.
FOGGIA (4-3-1-2): Bizzarri ; Zambelli , Tonucci , Ranieri , Loiacono ; Rubin (73' Kragl ) , Busellato , Agnelli ; Galano ; Gori (67' Mazzeo ) , Cicerelli (56' Chiaretti ) .
A disposizione: Noppert, Sarri, Boldor, Arena, Carraro, Ramé, Iemmello, Cavallini.
Allenatore: Pasquale Padalino 5.
ARBITRO: Eugenio Abbattista 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 18' Verre (P); 50' Gyomber (P); 62' Chiaretti (F); 73' Agnelli (F); 84' Kragl (F); 84' Mazzocchi (P).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 4-3.
RECUPERO: pt 3, st 5