Zanetti replica a Mancini: "In Serie A solo i più bravi"

2018-09-04 19:46:23
Zanetti replica a Mancini:
Pubblicato il 4 settembre 2018 alle 19:46:23
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport

Il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti risponde all’appello del commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini che lamentava lo scarso utilizzo dei giovani italiani in Serie A. “In Serie A – replica l’ex capitano e ora dirigente nerazzurro, in viaggio verso Firenze dove riceverà il premio Nereo Rocco alla carriera - è giusto che giochi chi è più bravo, indipendentemente dalla nazionalità. Dopo la mancata qualificazione al Mondiale occorre fare un lavoro che possa far crescere i giovani italiani, Mancini è certo la persona adatta per questo percorso. Ma in campionato, indipendentemente dalla nazionalità, penso che debba essere premiato il talento, in sostanza gioca chi è più bravo”.

 

“La nazionale italiana - prosegue Zanetti - deve ripartire e per farlo naturalmente ha bisogno dei migliori giocatori giovani. Serve trovare il giusto mix. Siamo tutti contenti, poi, se ci sono più giocatori italiani bravi che scendono in campo: anche perché questo valorizza il settore giovanile dei club e tutto quello che c’è dietro”.

 
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it