Youth League: Benfica in ginocchio, Salisburgo campione

2017-04-24 18:57:36
Youth League: Benfica in ginocchio, Salisburgo campione
Pubblicato il 24 aprile 2017 alle 18:57:36
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Redazione Datasport.it

Impresa storica del Salisburgo che, nella finalissima al Colovray Stadium di Nyon, batte 2-1 il Benfica in rimonta e conquista la Youth League. La formazione austriaca, colpita al 29' da una rete di José Gomes, ribalta il risultato negli ultimi venti minuti: al 72' Patson firma il pari, al 76' è Schmidt a segnare il gol del trionfo. Nell'albo d'oro della competizione il Salisburgo succede al Chelsea che aveva vinto le ultime due edizioni.

La maledizione di Bela Guttmann si abbatte sul Benfica anche a livello giovanile: dopo 9 finali internazionali perse consecutivamente dalla prima squadra (5 di Coppa dei Campioni, 3 di Coppa Uefa/Europa League e una di Coppa Intercontinentale) anche la Youth League riserva ai portoghesi la seconda, cocente delusione nel giro di tre anni. Dopo la finale persa nettamente contro il Barcellona nel 2014 (0-3), i lusitani cedono anche al Salisburgo, unica formazione sopravvissuta proveniente dal percorso Campioni.

Eppure le cose si mettono benissimo per il Benfica che al 29' passa in vantaggio: calcio di punizione dalla destra di Joao Filipe, dormita della difesa austriaca e colpo di testa vincente di José Gomes che manda la palla nell'angolino. I minuti passano e il vantaggio dei portoghesi resiste, ma nel finale succede di tutto. Il Salisburgo trova il pareggio al 72' con Patson che, su corner dalla sinistra di Wolf, sbuca in mischia e di testa trafigge Duarte.
 

Benfica sotto shock e gli austriaci ne approfittano: splendida iniziativa di Wolf che, conquistato il fondo dalla destra, mette al centro un traversone basso che Schmidt spinge in rete da pochi passi col sinistro. Finale arrembante del Benfica: Ingolitsch rimedia due cartellini gialli tra l'88' e il 94' e viene espulso, ma il Salisburgo resiste e festeggia uno storico trionfo a coronamento di un cammino esaltante durante il quale ha eliminato corazzate come il Manchester City ai sedicesimi, il Psg agli ottavi, l'Atletico Madrid ai quarti e il Barcellona in semifinale.

 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it