Volley, SuperLega: vincono Modena e Civitanova, cade Trento

2016-02-04 00:45:50
Pubblicato il 4 febbraio 2016 alle 00:45:50
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Bottino pieno per le prime due della classe nella 5a giornata di ritorno di SuperLega: Modena perde il primo set a Latina, poi si rimette in carreggiata e vince 3-1. Cede un set anche Civitanova che in casa ha la meglio su Perugia: la Lube resta a -2 dalla vetta. Perde terreno Trento, sgambettata al tie-break da Ravenna. Dopo tre ko di fila si rialza Verona che passa 3-1 a Piacenza, completa il quadro il successo di Padova su Molfetta (3-2).

Prova d'orgoglio della Ninfa Latina che mette in difficoltà la capolista Modena: il sestetto di Placì vince il primo set 25-23 e resta in corsa anche nel secondo prima di perdere 25-19. Combattutissimi anche il terzo e il quarto parziale con la Dhl di Lorenzetti che si impone 25-23, 25-22 trascinata soprattutto dai 25 punti di Ngapeth. Ai pontini non bastano i 18 di Pavlov.

Tiene il passo la Lube Civitanova che conserva l'imbattibilità in campionato nel 2016 facendo suo il big match di giornata contro Perugia. Alla Sir Safety non basta un Atanasijevic assoluto protagonista dell'incontro con 29 punti a referto. I marchigiani perdono il primo set, vanno sotto 23-19 nel secondo ma riescono incredibilmente a rimontare chiudendo addirittura sul 3-1. Mvp della partita è Simone Parodi: lo schiacciatore ligure chiude con 10 punti, il 55% di positività in attacco e 4 muri.

Cade a sorpresa la Diatec Trentino, battuta 3-2 in casa da Ravenna che si impone 16-14 al tie-break: il PalaTrento viene espugnato dopo 24 vittorie consecutive in SuperLega. La CMC Romagna di coach Kantor fa festa soprattutto grazie ai 25 punti di Torres, mentre il sestetto di Stoytchev si consola con l'ottima prova di Djuric (24).

Trento rimane al terzo posto ma scivola a -5 da Civitanova, a -7 da Modena e ora viene insidiata da Verona: la Calzedonia, grazie a un super Sander (25 punti totali con 4 ace, 2 muri e 19 attacchi per lo schiacciatore americano) vince 3-1 sul campo della Lpr Piacenza e sale al quarto posto scavalcando Perugia e portandosi a -4 dalla Diatec. Completa il quadro della quinta giornata di ritorno il successo della Tonazzo Padova che batte 3-2 l'Exprivia Molfetta: tra i veneti brillano Cook (19) e Giannotti (20).