Volley, SuperLega: Trento non sbaglia, Sora al tappeto

2016-12-16 23:06:57
Pubblicato il 16 dicembre 2016 alle 23:06:57
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo l'inatteso ko con Vibo Valentia, la Diatec Trentino si rialza battendo  3-1 (25-17, 23-25, 25-19, 25-20) Sora in casa nell'anticipo della 15esima giornata del campionato SuperLega di volley. I ragazzi di coach Lorenzetti accusano un passaggio a vuoto solo nel secondo set legittimando la vittoria grazie anche ad una grande prova di Gabriele Nelli, autore di 20 punti. Trento aggancia in vetta alla classifica la Lube Civitanova con 25 punti.

Lorenzetti schiera la sua Diatec con Giannelli in regia, Nelli opposto, Antonov e Urnaut in banda, Solé e Mazzone al centro e Colaci libero. Dall'altra parte Bagnoli risponde con Seganov al palleggio, Miskevich opposto, Rosso e Kalinin schiacciatori, Mattei e Sperandio centrali e Santucci libero. In avvio di gara Trento non lascia spazio a Sora e nella parte centrale del primo set piazza il break decisivo (17-10) prima del 25-17 finale. Nel secondo parziale i padroni di casa accusano un black-out e la Biosì riesce a strappare il punto dell'1-1 con un muro di Seganov per il 23-25.

Nel terzo set, però, la Diatec torna a mettere le cose in chiaro piazzando in apertura un 13-7 che taglia le gambe agli ospiti. Urnaut sale in cattedra e così i trentini chiudono sul 25-19. I ragazzi di Lorenzetti dominano anche la quarta e ultima frazione con Sebastian Solé (14 punti) che dimostra di essere il valore aggiunto di una squadra che può contare anche sull'ottimo apporto di Nelli (20). Sono invece 15 i punti messi a referto da Oleg Antonov. Per gli ospiti vanno in doppia cifra soltanto Radzivon Miskevich (12) e Mattia Rosso (11). Con questo successo Trento torna in vetta (almeno per due notti) agganciando la Lue, impegnata domenica a Piacenza, a quota 35. I laziali restano penultimi a quota 12 con Molfetta e Milano.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it