Volley, SuperLega: Civitanova imbattibile, anche Trento si inchina

2017-02-12 21:41:07
Volley, SuperLega: Civitanova imbattibile, anche Trento si inchina
Pubblicato il 12 febbraio 2017 alle 21:41:07
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Non ci sono davvero più aggettivi per Civitanova che, battendo 3-0 Trento all'Eurosuole Forum nel big match della 23a giornata di SuperLega, blinda il primato in classifica portandosi a +9 sulla Diatec, raggiunta al secondo posto da Perugia che al PalaEvangelisti ha la meglio su Monza (3-1). Scontro al vertice anche in A1 femminile: se lo aggiudica Conegliano che supera 3-1 Casalmaggiore e va in fuga al comando a +4 sulla Pomì.

SUPERLEGA - 23A GIORNATA
Ennesima prova di forza di Civitanova che strapazza Trento con un secco 3-0 (25-21, 25-14, 25-15) e mette una seria ipoteca sul primo posto della regular season: ai marchigiani basterà conquistare almeno un punto nelle rimanenti tre giornate per avere anche la certezza matematica. La squadra di Blengini, che si gode i 19 punti di Sokolov e i 14 di Juantorena, vola a +9 in classifica proprio sulla Diatec, raggiunta al secondo posto da Perugia che, soffrendo forse più del previsto, batte 3-1 Monza al PalaEvangelisti. Modena concede un solo set a Molfetta al PalaPanini consolidando il quarto posto. Missione compiuta per Verona che si impone 3-0 al Pala Valentia contro la Tonno Callipo con i parziali di 25-19, 25-21, 32-30, mentre fa rumore la sconfitta di Piacenza sul campo di Ravenna. La Lpr, che non perdeva in SuperLega da più di un mese, subisce un secco 0-3 al Pala De Andrè: la Bunge fa festa con i parziali di 25-16, 25-17, 25-21 e si tiene stretti tre punti preziosissimi che le consentono di agganciare Vibo Valentia all'ottavo posto - l'ultimo utile per la qualificazione ai playoff - dove c'è anche Latina che vince 3-0 a Padova. In coda prova d’orgoglio di Milano che piega Sora al tie-break rosicchiandole un punticino. La Revivre, ultima in classifica, non vinceva in campionato da due mesi.
 

A1 FEMMINILE - 16A GIORNATA
Conegliano batte 3-1 Casalmaggiore, fa suo il big match di giornata e allunga al comando della classifica portandosi a +4 sulla Pomì. La Imoco, trascinata dai 18 punti di Robin De Kruijf, si impone 3-1 con i parziali di 26-24, 17-25, 25-19, 25-21. A Casalmaggiore, che incassa la seconda sconfitta di fila, non bastano i 21 punti a referto di Samanta Fabris. Del ko della Pomì non approfitta Novara, sconfitta a sorpresa al tie-break sul campo de Il Bisonte Firenze che sfodera i 23 punti della Sorokaite: la Igor Gorgonzola (32 punti per Katarina Barun) rimane terza in classifica rosicchiando solo un punticino a Casalmaggiore che ora ha un solo punto in più delle piemontesi. Nelle altre sfide domenicali colpi esterni di Modena e Scandicci che si impongono al tie-break in casa rispettivamente di Montichiari e Monza.

 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it