Volley, Playoff SuperLega: Lube a fatica, DHL e Diatec sul velluto

2016-03-10 23:56:35
Pubblicato il 10 marzo 2016 alle 23:56:35
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

La prima giornata dei playoff di SuperLega si chiude con il successo di tutte le big. Se DHL e Diatec si sbarazzano però in soli tre set delle rivali Padova e Molfetta, la Lube Civitanova, assoluta dominatrice della regular season, fatica ben più del previsto prima di battere 15-13 al tie break la Ninfa Latina. Match equilibrato anche a Verona, dove il sestetto di Giani cede però 2-3 alla Sir Safety Conad Perugia dopo aver vinto i primi due parziali.

Lube Banca Marche Civitanova-Ninfa Latina 3-2 (23-25, 25-14, 24-26, 25-22, 15-12)
Un dominio assoluto in regular season con 20 vittorie su 22 partite, di cui appena 3 al tie break, contro un record di 9-13, dicono che a Civitanova non ci sarà partita. Almeno sulla carta, perché poi il campo dice che Latina ha cuore da vandere, mentre la Lube perde poco a poco quella sicurezza acquisita in una stagione finora esaltante.

Sceso in campo forse peccando di presunzione, il sestetto di Chicco Blengini cede a 22 il primo parziale prima di scuotersi e imporsi a 14 nel secondo. Che le cose non vadano comunque per il verso giusto, si capisce quando all'Eurosuole Forum inizia pure a piovere in campo: si va avanti comunque perché il regolamento lo permette purché i padroni di casa restino dalla parte del bagnato. La Lube, però, continua a scivolare sotto i colpi degli uomini di Placì che si galvanizza con Maruotti (17 punti) e Hirsch (13), Latina si aggiudica il terzo set e a Civitanova vedono i mostri.

Ci pensano allora Cebulj (20 punti) e Juantorena (17) a rimettere in carreggiata i primi della classe che arrivano al tie break chiudendo 25-22 il quarto set. L'avvio al quinto, con un perentorio 6-0 per i padroni di casa, sembra mettere la parola fine a un match che si avvia alla conclusione quando i marchigiani si portano sul 14-9. E invece con Maruotti in battuta la Ninfa annulla quattro match-point, si riporta sul 14-13 per poi cedere sull'ultimia difesa. Vince la Lube, ma l'onore e gli applausi sono tutti per Latina.

Diatec Trentino-Exprivia Molfetta 3-0 (25-21, 25-15, 25-20)
Colaci in ricezione e Tiziano Mazzone a fare il libero: è questa la novità in casa Diatec nell'esordio playoff dei campioni in carica che al PalaTrento non hanno difficoltà a sbarazzarsi dell'Exprivia Molfetta. Il sestetto di Stoytchev ci mette un quarto d'ora prima di imporre il proprio gioco, poi il rientro in campo dopo un mese d'assenza di capitan Lanza dà la scossa alla Diatec che si aggiudica il primo parziale in 27'. Kaziyski, 16 punti complessivi, martella che è un piacere, Nelli e Urnaut lo imitano come si deve e alla fine la Diatec chiude velocemente i conti assicurandosi il primo incontro in un'ora e 28' di gioco.

DHL Modena-Tonazzo Padova 3-0 (25-20, 34-32, 25-20)
Senza problemi anche la DHL Modena che, smaltita la delusione in Champions per l'esclusione dai Playoff 6 ad opera dell'Halkbank Ankara di Lorenzo Bernardi, si riprende subito dominando il primo incontro post season contro la Tonazzo Padova. Il sestetto di Lorenzetti domina il match senza troppi problemi, fatta eccezione per un secondo parziale in cui servono sei match point prima di chiudere il parziale sul 34-32. Di Ngapeth il punto decisivo per arrivare sul 2-0 al terzo gioco, chiuso ancora dal francese che mette giù il 25-20 dopo un'ora e 26 minuti.

Calzedonia Verona-Sir Safety Conad Perugia 2-3 (26-24, 25-20, 17-25, 21-25, 15-10)
Il colpo di giornata lo mette a segno Perugia che nel primo incontro di playoff ribalta la Calzedonia e il fattore campo andando a vincere 3-2 sul campo di Verona. Dopo aver perso i primi due set, il sestetto di Slobodan sale in cattedra grazie ai punti messi a segno da Atanasijevic (29) e da Russell (24), strepitosi anche in battuta con 11 ace complessivi. Andrea Giani, invece, dovrà ricaricare le pile dei suoi uomini per non compromettere il cammino della Calzedonia che già domenica al PalaEvangelisti di Perugia cercherà di riportare la serie in parità.