Volley, Champions donne: Piacenza qualificata, Novara quasi fuori

2015-12-09 23:28:15
Pubblicato il 9 dicembre 2015 alle 23:28:15
Categoria: Notizie Volley
Autore: Redazione Datasport.it

Due sorrisi e un'amarezza. Il mercoledì della Champions League femminile di volley è agrodolce per le squadre italiane: Piacenza domina in casa di Le Cannet con un secco 3-0 e stacca il pass per i playoff a 12; bene anche Casalmaggiore, che sconfigge 3-1 il Prostejov e balza al primo posto nel Girone C. Altra serata negativa per Novara, che perde 3-1 in casa contro il Trefl Sopot e ora rischia seriamente l'eliminazione.

Passeggiata di salute per Piacenza a Le Cannet: le francesi di Riccardo Marchesi, ultime nel Girone F con zero vittorie ed un solo set conquistato, non riescono ad opporsi allo strapotere della River e vengono travolte coi parziali di 25-21, 25-19, 25-15. Piacenza sale a 12 punti, si qualifica con due turni d'anticipo ai playoff a 12 e guarda tutti dall'alto: si giocherà il primo posto con la Dinamo Mosca, salita a 9 grazie al successo sull'Alba Blaj.

Ottima anche la prova di Casalmaggiore a Prostejov: le campionesse d'Italia concedono un set alle ceche (il primo della loro campagna europea) ma conquistano comunque i tre punti: 25-15, 25-23, 23-25, 25-15 i parziali in favore della Pomì. Casalmaggiore, in attesa della sfida tra Chemik Police ed Eczacibasi, sale al primo posto nel Girone C con 9 punti. A fine gennaio sarà comunque decisiva la sfida in casa delle polacche.

Tremendamente più complicata la situazione di Novara nel Girone B. Alla Igor Gorgonzola serviva un successo, possibilmente pieno, contro il Trefl Sopot per ribaltare il secco 3-0 di quindici giorni fa. Niente da fare, le polacche vincono anche allo Sporting Palace con un netto 3-1 (22-25, 25-21, 25-22, 25-21 i parziali) e salgono a 9 punti alle spalle del Vakifbank (12). Qualificazione compromessa, ma Novara può ancora sperare in un ripescaggio come migliore terza per l'accesso ai playoff a 12.