Volley, A1 femminile: Modena stende Piacenza, Bergamo vola

2015-11-15 20:55:49
Volley, A1 femminile: Modena stende Piacenza, Bergamo vola
Pubblicato il 15 novembre 2015 alle 20:55:49
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Trascinata da una grande Valentina Diouf, la Liu Jo Modena vince 3-2 a Piacenza e frena la corsa della Nordmeccanica che, nonostante il ko, sale comunque da sola in testa. Ritrova il sorriso Conegliano che, reduce da due sconfitte consecutive, rifila un secco 3-0 a Montichiari. Stesso risultato per la Foppapedretti Bergamo che supera agevolmente Busto Arsizio e continua a risalire la classifica. Preziosi successi esterni per Scandicci e Vicenza.

Finisce al tie-break la sfida più attesa della sesta giornata di A1 femminile: a fare festa è la Liu Jo Modena che, grazie a una monumentale prova di Valentina Diouf (25 punti con 4 muri) va a vincere 3-2 sul campo della Nordmeccanica Piacenza rifilando la seconda sconfitta stagionale alla formazione emiliana che, nonostante il ko, si porta da sola al comando della classifica anche se con un solo punto di vantaggio su Casalmaggiore, vittoriosa nell’anticipo di sabato contro il Novara. A Piacenza non bastano i 31 punti di una strepitosa Floortje Meijners. Dopo due sconfitte consecutive in trasferta, Conegliano si rialza e rifila un secco 3-0 a Montichiari: sofferti i primi due set, vinti 26-24 e 25-23, poi la Metalleghe Sanitars crolla e la Imoco chiude i conti con un netto 25-17 agganciando così Novara al terzo posto. Sorride anche la Foppapedretti Bergamo che al PalaNorda, trascinata dai 17 punti di Celeste Plak (tra cui 2 ace e 2 muri) e dai 14 di Katarina Barun, centra il terzo successo di fila battendo 3-0 la Unendo Yamamay Busto Arsizio che incappa in una serata storta: si salva solo Karsta Lowe che mette a referto 16 punti.

Quarta sconfitta consecutiva per Il Bisonte Firenze che al Mandela Forum perde al tie-break contro Vicenza: l'Obiettivo Risarcimento si impone con i parziali di 16-25, 25-16, 27-29, 25-19, 15-8 centrando la seconda vittoria in campionato. Grandi protagoniste Mara Drpa e Mina Popovic che mettono a referto rispettivamente 25 e 17 punti. Alle bisontine non basta un'ottima prova di gruppo impreziosita dai 15 punti di Tereza Vanzurova e dai 14 ciascuno del trio Ninkovic-Turlea-Negrini. Altra battuta d'arresto del Club Italia: la squadra della federazione non riesce a bissare la buona prova di settimana scorsa a Montichiari e viene travolta con un secco 3-0 da Scandicci che festeggia la seconda vittoria di fila e si allontana dalla bassa classifica. La Savino Del Bene archivia la pratica in poco più di un'ora con i parziali di 25-12, 25-12, 25-17.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it