Volalto inarrestabile: distrutta Soverato. Ora in semifinale c'è Trento

2019-04-20 19:04:40
Volalto inarrestabile: distrutta Soverato. Ora in semifinale c'è Trento
Pubblicato il 20 aprile 2019 alle 19:04:40
Categoria: Notizie Volley
Autore: Redazione Datasport

Una Volalto Caserta semplicemente inarrestabile distrugge Soverato e vola in semifinale dove dal 28, e al meglio delle tre gare, affronterà Trento. Dall'altra parte del tabellone, ci sono Torino e Orvieto che ha eliminato San Giovanni in Marignano.

Schiantato il Volley Soverato: a Palmi, in trasferta, la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta gioca la partita perfetta. Sfida mai in discussione con le rosanero del patron Nicola Turco che praticamente dominano dal primo all’ultimo punto. Capitan Cella e compagne non vanno mai sotto, e nonostante giochino fuori casa lasciano al massimo 16 punti (nel terzo set) alle avversarie, chiudendo così alla grande i quarti di finale dei play off per la promozione. Ora ci saranno le semifinali con la Golden Tulip che dovrà vedersela con la Delta Informatica Trentino. Si parte domenica prossima, 28 aprile, alle 17 in trasferta: gara 2 invece ci sarà mercoledì 1 maggio (sempre alle 17) al PalaVignola di Caserta. Questa volta però si giocherà su tre gare, e non ci sarà eventuale golden set. Trento parte con un piccolo vantaggio, ma questa Volalto 2.0 Caserta sembra proprio non volersi fermare.

PRIMO SET. La Golden Tulip parte subito col piede giusto. Subito in vantaggio le rosanero guidate da coach Marco Bracci e nel giro di pochi minuti il tabellone dice già 13-20. Le calabresi di coach Napolitano sono sotto choc. Non reagiscono, e il parziale 15-25.

SECONDO SET. Nel secondo parziale Caserta riesce a fare addirittura meglio. Ace di Repice, Matuszkova dalla seconda linea e subito time-out per Napolitano sull’1-5. Caserta non molla di un millimetro: coach Bracci dimostra di averla studiata nei minimi dettagli. Soverato viene fermata da Cella a muro e si arriva, in pochi minuti sul 4-13. Poi si va avanti fino al 6-18. Mini break calabrese e time-out Bracci (10-18). Poi c’è solo la squadra rosanero: servizio out e si gira campo 12-25 tra la felicità di Caserta che con la vittoria nel set si qualifica matematicamente alle semifinale in virtù del 3-1 dell’andata.

TERZO SET. Entrano in campo tutte le atlete rosanero e coach Bracci regala loro minuti importanti per ripagarle dei sacrifici fatti quest’anno. Giugovaz chiuderà con 4 punti, Trevisiol con un servizio vincente e Fucka con un grande attacco. Soverato ha letteralmente mollato, finisce 0-3 col parziale che si chiude 25-16.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it