Verona-Napoli: presentazione della partita e pronostico

2021-01-21 10:00:20
Verona-Napoli: presentazione della partita e pronostico
Pubblicato il 21 gennaio 2021 alle 10:00:20
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Reduce dalla sconfitta contro la Juventus in Supercoppa, il Napoli deve rituffarsi sul campionato dove affronterà il Verona al Bentegodi, una trasferta non facile per gli uomini di Gattuso. Andiamo a vedere l'andamento recente delle due squadre in campionato.

C'è ancora tanta amarezza e delusione in casa Napoli per il KO in Supercoppa italiana contro la Juventus, un match disputato in quel di Reggio Emilia e finito 2-0 per i bianconeri al termine di 90' tutt'altro che esaltanti da parte di entrambe le squadre. La Juve è stata più cinica ma il Napoli, andato sotto per via del gol di Cristiano Ronaldo, ha avuto la grande chance di pareggiare a pochi minuti dalla fine ma Lorenzo Insigne ha sbagliato il calcio di rigore del possibile 1-1, a cui ha fatto seguito la rete di Morata a tempo scaduto per il definitivo 2-0. Non c'è tempo per leccarsi le ferite in casa Napoli perché nel weekend gli azzurri scenderanno in campo al Bentegodi di Verona contro l'Hellas. Il Napoli, per ora, è terzo in campionato con 34 punti al pari della Roma e, in Serie A, arriva dal bel 6-0 rifilato alla Fiorentina per quella che è stata la terza vittoria nelle ultime quattro uscite, sintomo di fiducia e consapevolezza dei propri mezzi per Lozano e compagni.

Gattuso dovrà cercare di ricaricare la squadra da un punto di vista fisico e mentale dopo un tonfo importante contro una Juventus non proprio imbattibile, come dimostrato nel match perso domenica scorsa a San Siro contro l'Inter. Il Napoli è chiamato, dunque, ad un riscatto e la trasferta di Verona non è delle più semplici. La squadra di Ivan Juric, infatti, è attualmente nona in classifica in una posizione intermedia tra la lotta salvezza - gli scaligeri sono a +14 sul terzultimo posto - e la zona Europa, al momento distante 6 lunghezze. All'ex tecnico di Genoa e Crotone va dato atto di aver amalgamato un gruppo, modificato drasticamente in estate, viste le partite dei vari Kumbulla, Pessina, Rrhamani (andato proprio al Napoli) e Amrabat che durante l'annata precedente sembravano insostituibili. L'Hellas è reduce dal KO di Bologna che ha interrotto una mini-striscia di tre risultati utili consecutivi, con due vittorie su Crotone e Spezia inframezzate dal pareggio di Torino contro i granata.

VERONA-NAPOLI BETTING E SCOMMESSE SU SKYBET

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it