Venezia-Inter: presentazione della partita e pronostico

2021-11-25 15:30
Venezia-Inter: presentazione della partita e pronostico
Pubblicato il 25 novembre 2021 alle 15:30
Categoria: Serie A
Autore: Dario Damiano

Nella quattordicesima giornata della Serie A il sorprendente Venezia di Zanetti ospita al Penzo l'Inter di Simone Inzaghi. Umore alto in casa nerazzurra dopo la doppia vittoria contro Napoli e Shakhtar, due crocevia della stagione, ma anche i veneti non scherzano, avendo già accumulato diversi punti di vantaggio sulla zona calda


Il Venezia è in un buon momento del suo campionato. La squadra di Paolo Zanetti, a torto data per spacciata da diversi commentatori prima ancora di cominciare, ha dimostrato di potersi ritagliare uno spazio di rilievo in questa Serie A, incamerando punti e buone prestazioni. Dopo il 3-2 inflitto alla Roma prima della sosta, è arrivato un altro successo domenica scorsa contro il Bologna, in una Dall'Ara difficilmente espugnabile, colpito a freddo dal gol di Okereke. I lagunari hanno quindici punti in classifica, alla pari con il Sassuolo e a più sei sul Genoa terzultimo, in una posizione che consente almeno per ora di guardare con tranquillità al futuro. Nonostante i soli dodici gol segnati, davanti solo alla Salernitana nel confronto tra i peggiori reparti offensivi, la squadra veneta ha perso solo due delle ultime otto partite giocate, vincendo per la prima volta due incontri consecutivi dal 1999 a oggi nel già citato match contro i bolognesi. Essendo il Venezia tornato in Serie A quest'estate dopo ben diciannove anni di assenza, va da sé che i numeri sui confronti precedenti lascino il tempo che trovano, tuttavia è curioso notare come l'ultima volta che l'Inter vinse al Penzo fu nel 1967, perché a cavallo tra la fine degli anni Novanta e l'inizio degli anni Duemila il Venezia fu in grado di infilare due vittorie e un pareggio contro i nerazzurri davanti ai propri tifosi.


L'Inter ha vinto quelle che finora sono state le due partite più importanti della stagione. Domenica, battendo il Napoli e approfittando della caduta del Milan, si è avvicinata sempre più al primo posto in classifica, mercoledì ha ottenuto il passaggio agli ottavi di Champions League, un traguardo che mancava da dieci anni, sempre fallito nelle ultime tre stagioni. La vittoria del Real Madrid sullo Sheriff Tiraspol ha reso il tutto ufficiale, ma il Biscione aveva fatto la sua parte superando 2-0 l'ostico Shakhtar Donetsk a San Siro, messo al tappeto da una doppietta di Edin Dzeko nel secondo tempo. Con l'Europa in cassaforte, i nerazzurri possono ora concentrarsi al meglio sul campionato, dove al momento occupano la seconda posizione, ventotto punti, meno quattro da Milan e Napoli. La squadra di Simone Inzaghi ha il miglior attacco del campionato, trentadue gol fatti, è sempre riuscita ad andare in gol in tutte le partite giocate in trasferta, dove ha guadagnato in totale quattordici punti, esattamente lo stesso quantitativo ottenuto al Meazza. Contando tutte le competizioni, l'Inter è imbattuta dal 16 ottobre, giorno del 3-1 subito in casa Lazio, da allora ha assommato sei vittorie e due pareggi, contro Juve e Milan. È chiaro che partite come queste, se si vuole puntare a confermarsi campioni d'Italia, non possono essere sbagliate.


CLICCA QUI PER LA PREVIEW COMPLETA SU POKER STARS SPORTS

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it