Serie D - Vastese, lo stadio Aragona è in ristrutturazione

Pubblicato il 15 maggio 2022 alle 13:05
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport

«L’intenzione – dichiara il copresidente Scafetta su «Il Centro» del 9 maggio c.a. – è quella di vendere la società, a patto che «ci siano persone realmente interessate e serie» nel riprendere i lavori a favore della “Vastese”. Entrambi, il Presidente e il Copresidente della Vastese suddetti, sperano che i ragazzi di D’Adderio finiscano la stagione del Campionato al meglio di come possano fare: raggiungere la zona play-off e/o rimanere nelle prime cinque posizioni era stato sempre il sogno e/o l’obiettivo stabilito all’inizio del Campionato, visti i sacrifici del Mister D’Adderio e dei Suoi ragazzi.

E’ vero anche che il Presidente Bolami ha già dichiarato, ai microfoni di “Zonalocale.it”, che se ne andrà a fine stagione per alcune tensioni legate alla gestione dell’impianto sportivo e al ritardo della consegna dei lavori di ristrutturazione.

Il Comune di Vasto (Chieti) gestisce lo Stadio “Aragona” al meglio di come si possa fare e ha gli stessi problemi degli altri Stadi d’Italia riguardo l’obbligo di rispettare alcune norme e la maggior parte delle disposizioni legate alla normativa della sicurezza. Il Sindaco di Vasto (Chieti), Francesco Menna, ha già trovato i fondi grazie alla Regione Abruzzo, per la ristrutturazione dello Stadio “Aragona” di Vasto (Chieti) per circa duecentomila euro, ma si spera che l’impianto sportivo venga riaperto al pubblico e ai tifosi della Città Del Vasto, in provincia di Chieti, per l’inizio della prossima stagione 22/23.

Questi problemi di sicurezza degli edifici e/o impianti sportivi sono stati fino all’anno scorso del Chieti, poi di Lanciano e dello Stadio di Como, quindi della Serie B.

Il Comune di Vasto (Chieti) continuerà a servire lo Stadio di quello che ha bisogno, secondo la gestione annuale e/o straordinaria di diversi lavori necessari; il pubblico e i tifosi della Vastese non sono potuti entrare nello Stadio “Aragona” per problemi di sicurezza legate all’attuale ristrutturazione.

Grazie dell’attenzione.

Katiuscia Lalla

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it