VAR in Champions, Rosetti: "Soddisfatto del suo utilizzo ma miglioreremo ancora"

Pubblicato il 15 febbraio 2019 alle 12:07:46
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Matteo Pifferi

La due giorni di Champions League da poco conclusa ha lasciato tante buone notizie anche dal punto di vista VAR, introdotto per la prima volta nella Coppa dalle grandi orecchie. L'annullamento del gol di Tagliafico in Ajax-Real Madrid, inizialmente concesso dall'arbitro Skomina, ha trovato pareri favorevoli di Roberto Rosetti, responsabile degli arbitri in UEFA.

"Sono davvero soddisfatto del modo in cui è stato migliorato l'utilizzo del VAR, abbiamo lavorato per mesi con gli arbitri per fare in modo che fossero pronti per l'introduzione della tecnologia anche in Champions. Il VAR ha funzionato perfettamente e le squadre arbitrali hanno fornito ottime prove. E' il risultato del duro lavoro fatto", ha dichiarato l'ex arbitro che ha spiegato nel dettaglio ciò che è accaduto in Ajax-Real Madrid: "Come abbiamo spiegato dopo la partita sui social dell'Uefa, l''arbitro aveva interpretato la posizione di Tadic come irregolare e influente sull'intervento del portiere del Real Madrid Courtois, al quale era stato così impedito di andare a toccare la palla. Una scelta in linea con il protocollo VAR così l'annullamento della rete è corretto. La cosa più importante è che l'arbitro abbia preso la decisione giusta. La precisione è più importante della velocità anche se vogliamo essere il più efficaci possibili e cercheremo di migliorare su questo da qui in avanti. Dobbiamo tener conto del fatto che parliamo di una situazione complessa, nella quale il VAR ha dovuto verificare due possibili situazioni di fuorigioco e l'arbitro ha dovuto considerare l'azione di disturbo di due calciatori dell'Ajax"

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it