Universiadi 2019, calcio: rigori fatali all'Italia, Giappone in finale

2019-07-11 23:13:19
Universiadi 2019, calcio: rigori fatali all'Italia, Giappone in finale
Pubblicato il 11 luglio 2019 alle 23:13:19
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Redazione Datasport

Il Giappone accede alla finalissima dell'universiade battendo l'Italia 8-7 dopo i calci di rigore. Avvio di gara di marca nipponica. Il Giappone spreca una clamorosa occasione per il vantaggio al minuto 8 quando Hayashi, dopo essere scattato in profondità eludendo la marcatura di Mercadante, spedisce fuori a tu per tu con Marcantognini. Al 21' ancora Hayashi sfugge a Mercadante e serve un assist ad Akimoto che spara alto dal cuore dell'area.

 Al minuto 24 l'Italia passa inaspettatamente in vantaggio: calcio d'angolo tagliato di Ungaro e sfortunata autorete di testa ad opera Yamahara. Pareggio nipponico dopo 4': cross basso di Akimoto e tap-in di Kodama con sfera che si insacca a fil di palo. L'Italia protesta per un presunto fallo da rigore ai danni di Strada. Sul finale di tempo, gli azzurri vanno vicini al gol su palla inattiva: prima Ungaro costringe Abe alla deviazione in corner su punizione dal limite, poi Strada scheggia la parte alta della traversa direttamente da corner. Ad inizio ripresa, Pogliano salva un gol già fatto del Giappone, salvando in corner. Altri salvataggi provvidenziali ad opera di Galli ed ancora Pogliano: i nipponici meriterebbero il vantaggio. La rete giunge puntuale al 58': Ogashiwa scatta velocissimo e realizza di giustezza sull'uscita bassa del portiere. Il Giappone sfiora clamorosamente il tris con Kaneko che manda fuori a porta sguarnita. Al minuto 62 altro gol dei nipponici: Kaneko realizza con un bel destro a giro. L'Italia torna in partita a 11' dal termine: Vitturini anticipa il portiere di testa e realizza il 2-3. Il Giappone si mangia due gol incredibili a tu per tu con Marcantognini: prima Ogashiwa spara alto, poi Morishita si vede deviare in corner un tiro a botta sicura. Nel recupero assedio azzurro: gol annullato a Ruzzittu per fallo di mano. L'Italia guadagna un penalty per fallo di mano e Zonta trasforma al 95'. Clamoroso 3-3 a tempo scaduto. Ai rigori, Vitturini coglie il palo ad oltranza. Giappone in finalissima.

Italia - Giappone 7-8 dcr (3-3 dtr) (24' autogol Yamahara, 28' Kodama (G), 58' Ogashiwa (G), 62' Kaneko (G), 79' Vitturini, 95' Zonta su rigore)

Sequenza rigori: Takamine (G) gol, Sbrissa (I) gol, Akimoto (G) parato, Grieco (I) alto, Hommura (G) gol, Galeandro (I) gol, Yamamoto (G) gol, Serena (I) gol, Ueda (G) gol, Zonta (I) gol, Morishita (G) gol, Vitturini (I) palo

A cura di Corrado e Giovanni Barbarisi

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it