Under 21, Mangia: "Con la Germania per crescere"

2013-02-06 08:05:19
Pubblicato il 6 febbraio 2013 alle 08:05:19
Categoria: Nazionali
Autore: Redazione Datasport.it

Prove in vista dell'Europeo di categoria in Israele per l'Italia Under 21 di Devis Mangia che mercoledì ad Andria, alle 18.30, affronta la Germania. "Amichevoli come questa sono momenti di crescita e verifica. Da qui all'Europeo avremo ancora due partite a marzo, e forse un appuntamento ad aprile", ha detto il ct alla stampa. Sulle convocazioni aggiunge: "La porta resta aperta per chi fa bene: vale per il difensore Crescenzi come per altri. Il centrocampista Bellomo del Bari? Se fa bene, tutto può succedere".

Gli azzurrini, reduci dalla sconfitta con la Spagna, deve fare attenzione ai tedeschi. "I tedeschi hanno una filosofia di gioco simile a quella della Spagna e sono più forti sul piano fisico. Tra le altre concorrenti, non sottovaluterei l'Olanda: la squadra che affronterà la nazionale di Prandelli ha tantissimi giocatori in età da Under 21, che potrebbero essere convocati per gli Europei", evidenzia Mangia.

Su Balotelli ed El Shaarawy, talenti in età da Under 21 ma stabilmente con Prandelli, il ct dice: "Nei giorni scorsi c'è stato un incontro a Coverciano tra me, Sacchi, Prandelli e Viscidi. Lavoriamo tutti in funzione della Nazionale: dalla selezione maggiore all'Under 15. Balotelli-El Sharawy in Israele? Le valutazioni verranno fatte a maggio". Contro la Germania ci saranno Bardi in porta, sulla fascia sinistra Biraghi e Frascatore si contendono una maglia accanto a Donati e Caldirola, Bianchetti potrebbe completare la linea arretrata, a centrocampo con Marrone e Rossi, ci saranno gli esterni offensivi Sansone e Insigne; davanti le punte Immobile e Borini. Infine una battuta sulla mancata convocazione del portiere del Pescara Mattia Perin: "Ho fatto una valutazione. In quel ruolo particolare creare dualismo è negativo".