Torino, Cairo: "Mai pensato di esonerare Mihajlovic"

2017-11-07 10:00:00
Torino, Cairo:
Pubblicato il 7 novembre 2017 alle 10:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

Foto www.imagephotoagency.it

Dopo il successo con il Cagliari e l'ottimo pareggio di San Siro contro l'Inter, è tornato il sereno in casa TorinoSinisa Mihajlovic, però, non è mai stato in discussione. A confermarlo è stato il presidente granata, Urbano Cairo, ai microfoni di Tiki Taka: "Non ho mai pensato di sostituirlo, ho piena fiducia in lui. Anche con Ventura abbiamo perso quattro partite di fila, non si può mettere in dubbio un progetto per qualche sconfitta, l'idea è di continuare almeno per due anni". Un progetto che ha un solo obiettivo: l'Europa League. "Possiamo andarci - ha ribadito Cairo - perché abbiamo fatto una campagna acquisti importante. Ora dobbiamo restare uniti e compatti. Vedremo come finirà il campionato, ma l'obiettivo è l'Europa League".

Il presidente è poi tornato sul pareggio di San Siro contro l'Inter. "Ho visto una buona Inter e un Torino in palla. I ragazzi non sono arretrati di un millimetro di fronte ad una grande squadra ed uno stadio tutto esaurito. Si erano visti già miglioramenti con il Cagliari, ma abbiamo giocato per vincere e avremmo potuto farlo, ma alla fine l'1-1 è statoil risultato giusto. E' stato importante il recupero di Belotti, è fondamentale per noi. Il suo obiettivo è quello di fare bene qui, si trova bene qui a Torino e, con tutto il rispetto per il Milan, resta con noi". Chiosa finale sull'impegno dell'Italia del suo ex allenatore Ventura: "L'ho sentito settimana scorsa, ho buone sensazioni per la sfida contro la Svezia. Sono tutti concentrati per ottenere la qualificazione, anche se non sarà facile, perché di fronte c'è una squadra con ottimi giocatori".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it